Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« Croce senza DeliziaNasce in Campania l’Asso... »

BR che freddo!

Post n°167 pubblicato il 16 Febbraio 2007 da vocedimegaride
 

di Marina Salvadore

 

immagineIn questi giorni ferve l’allarme sulla ricostituzione delle Brigate Rosse. Non si può non evidenziare, con una certa ironia mista a pena, il degrado logistico ed il raffazzonato ideologismo dei NEOBRIG dell’ultim’ora, molto simili agli zombies dei Centri Sociali ed ai babbuini delle "tifoserie" ultras, mille leghe lontani dalla benedizione, dalla determinazione ed “operatività” delle "eminenze grigie" dei  brigatisti storici che insanguinarono questo scalcagnato Paese non senza la complicità spirituale di “politici” estremisti ed “intellettuali” pagati da certi giornali finanziati con i soldi dei contribuenti-pirla. La novella stirpe governativa dei NEOCON, praticanti dell'universale Sion, lobbies e massonerie non intendono certamente più avvalersi di determinate speculazioni ideologiche alla Roberspierre; poichè non si può squilibrare le nuove e più prestigiose complicità a livello planetario si è costretti a confinare doverosamente tra i polverosi miti nostalgici degli “eroi romantici” i partigiani, i resistenti ed i brigatisti perchè non in linea con i tempi e non più utili al Grande Fratello. Siamo addirittura scaduti nel ridicolo, finendo col definire pomposamente ARSENALE un bidone occultante non più di sette pezzi da sparo e qualche munizione, rinvenuti nel casolare veneto adiacente l’abitazione di uno degli ultimi arrestati che si sono lasciati tranquillamente pedinare, filmare, ascoltare senza nemmeno accorgersene… scarni di intelligenti precauzioni che un qualsiasi criminale, persino un umile borseggiatore da autobus, adotterebbe… Sarebbero questi imbecilli, questi praticoni, i NEOBRIG? … per giunta tesserati al sindacato che siede al tavolo delle festose “cene” (da noi pagate) del Governo? . A riguardo, nelle cronache cittadine di Milano del maggior quotidiano nazionale, si evidenziava la scarsa destrezza di questi pezzenti revanchisti; uno tra questi, credendo di poter essere pedinato, deambulava da una zona all’altra di Milano con il capo costantemente volto all’indietro…tanto da finire impattato, come un pirla, contro un’automobile che gli tagliava di diritto la strada. I luoghi d’incontro per gli appuntamenti “segreti” erano ai tavolini degli Happy Hour à la page, solitamente frequentati da una “platea aliena” di fotomodelli e di figli di papà col culo al caldo… mentre i due revanchisti universitari della combriccola tentavano, alla Statale, di fare proseliti tra gli studenti, secondo regole d’apostolato di un piccolo mondo antico, laddove – stante la new age – avrebbero potuto convertire solo qualche sfigato, rifiutato dai circoli esclusivi e dalle comitive degli studenti alla moda, acculturati dalla globalizzazione, dal consumismo, dalla Play Station e dalla coscienza collettiva della Televisione. Da quale armadio di naftalina e merletti saltano fuori questi NEOBRIG che non si sono resi conto che gli universitari italiani nouvelle vague, pur accumulando titoli accademici (per lo più, post-moderni e “art-nouveau”) sono privi di cultura generale… non leggono un libro o un giornale manco a seviziarli… figuriamoci se sanno di Marx, Lenin e Mao Tse Tung… conoscono al massimo Che Guevara perché il faccione è stampigliato su qualche felpa trandy comprata ad un concerto-live… Volevano fare apostolato, i tapini, convinti di riuscire ad ingrossare le fila di un nuovo esercito da golpe, presso i professionisti della nuova bibbia del marketing dell’effimero, moda e comunicazione, grafica industriale e fashion, brand e trandy… ed americanismi vari?… Apostolato tra stuoli di ragazze la cui unica aspirazione nella vita è quella di fare la Velina o di sposare un calciatore… tra ragazzi che comunicano, si relazionano, fanno sesso, community e overdose di virtuale, nell’intimità globale di un computer, sperando di accedere alle eliminatorie di un miserabile reality show per diventare “qualcuno”? … Non so a voi…ma a me, questi sfigatissimi apostoli NEOBRIG fanno una pena tremenda, specie se penso che non avranno mai l’opportunità, pentiti o meno dopo l’espiazione di una pena carceraria, di avere un posto fisso in qualche segreteria del Ministero degli Interni, o nella Segreteria della Presidenza del Consiglio, o in qualche servizio sociale di qualche Ministero, com’è accaduto per i loro più noti e prestigiosi progenitori. Ne’, MAI, se scriveranno qualche memoria o qualche cazzata gli sarà data l’opportunità di pubblicare libri e relazioni e di presentarli alla platea intellettuale presso qualche organo o fondazione di Stato o in qualche pubblica Università!  Il gelo dell’indifferenza li avvolge. Il vento è cambiato. Nessuno ha più bisogno delle loro turbolenze, perché il "mercato" si è allargato a dismisura e Robespierre, oggi, è solo una maschera della Commedia dell’Arte; un fichissimo costume di Carnevale!... A meno che... Mastella ch'è Clemente, con un indultino ed una nuova postilla alla Legge sull'Antinegazionismo... non abbia pietà di loro!

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: