Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« Comunicazione dell'Avv. LiperaVerso la politica dei monozigoti »

Giustizia: diverse scuole di pensiero!

Post n°613 pubblicato il 08 Marzo 2008 da vocedimegaride
 

07/03/2008Roma - Trentennale anni di piombo con minaccia di morte
Quest’anno non è solo l’anniversario tanto caro ai sessantottini  ma è anche l’anniversario dell’epilogo sanguinoso in cui gli stessi hanno affossato il Paese ovvero gli “anni di piombo” sfociati in moltissimi eventi luttuosi che la nostra Nazione ha dovuto affrontare . Sono passati trent’anni da quando i terroristi portarono via alla famiglia Berardi il capofamiglia ed allo Stato un maresciallo della Polizia, il 10 Marzo 1978, davanti alla fermata del tram numero 5, ligio al dovere fino all’estremo sacrificio come tanti in quel periodo, colpevoli solamente perché credevano nei valori fondamentali della giustizia, del dovere e dell’amore per la propria Patria. Vorrei ricordare anche gli agenti della scorta dell’On Aldo Moro (anche per loro a giorni ricorrerà l’anniversario del barbaro massacro da parte delle Brigate Rosse in via Fani, ammazzati senza pietà: il perché non lo sapremo mai! Non è con l’uccisione di tutte queste persone innocenti che le cose sono cambiate. . Abbiamo faticato parecchio, noi vittime, per far rinverdire la memoria collettiva su quegli anni  e dopo trent’anni sembra che finalmente stiano avendo il giusto riconoscimento per il loro sacrificio… ma per qualcuno tutto ciò non va bene. Al sottoscritto, per via del  proprio impegno sociale atto a ricordare con la associazione  “Domus Civitas” che presiede tutte le vittime del terrorismo e della mafia, proprio in questi giorni sono arrivate via sms sul cellulare delle minacce gravi di morte…  ma il sottoscritto non indietreggia: sarà  all’altezza di quelli ch’egli vuole ricordare e dice agli anonimi “signori” che questa volta noi tutti non ci faremo trovare impreparati ma risponderemo colpo su colpo e troveranno pane per i loro denti.
Bruno Berardi Presidente “Domus Civitas” Vittime del terrorismo e mafia 3295340474
********************
di “Mambo” da Il Riformista – 8 marzo 2008- LA GRAZIA PER SOFRI E CONTRADA?
Franco Corleone ha scritto una lettera aperta al presidente Napolitano, pubblicata dal “Manifesto” di ieri, per chiedere la grazia per Adriano Sofri. Corleone annuncia anche uno sciopero della fame. La richiesta è giusta e la condivido. Sciopero della fame no, ho problemi di salute, ma posso chiedere a Bettini, per ragioni analoghe e contrarie, di farlo al mio posto. La grazia a Sofri è una decisione matura. Qualunque cosa si pensi di quegli anni e dei protagonisti di una terribile stagione di delitti, Adriano Sofri ha pagato tanti di quei prezzi da rendere ragionevole, fuori da ogni retorica perdonista, un provvedimento di clemenza che lo liberi in via definitiva. Vorrei suggerire a Corleone e ai numerosi sostenitori della causa di Adriano Sofri un’altra vicenda che li ha affascinati meno ma che a me provoca la stessa indignazione. Il prefetto Bruno Contrada, ristretto in un carcere militare, è in pericolo di vita. La sua detenzione, anche in questo caso indipendentemente dall’opinione che si ha sulla sua colpevolezza, si sta rivelando una terribile punizione, una probabile sentenza di morte. Il prefetto Contrada è sostenuto da una campagna di stampa affollata solo da protagonisti di destra. Ha forse per questo meno diritto a un provvedimento umanitario
**********************
Niente banali mimose, oggi, per Daniela, il magistrato nomen omen Della Pietra ma l’ennesima accorata istanza dell’avvocato Lipera in favore di Bruno Contrada, così rinnovata: “
che l’Ill.mo Sig. Magistrato di Sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere conceda il differimento esecuzione pena per i gravissimi motivi di salute nell’interesse del dott. Bruno Contrada o in subordine la detenzione domiciliare.” Chissà, magari avrebbe gradito un apparecchietto acustico dell’Amplifon, data la ben nota sordità da cui pare essere affetta. Ora, a prescindere dal suo elevato e rigoroso incarico istituzionale, nel giorno in cui la Donna viene celebrata per le sue peculiarità del tutto assenti nell’Uomo che, solitamente, non si applica ai propri uffici con lo sforzo sincrono di entrambi i due emisferi cerebrali, come avviene per il “gentil sesso”, dalle donne della redazione di Megaride giunge a Daniela Della Pietra una preghiera a voler - da donna sensibile e colta quale la immaginiamo - manifestare almeno un educato cenno di ricezione di questa monumentale partita di istanze inoltratale da dicembre a marzo. Dottoressa Della Pietra, legata ai destini di Bruno Contrada c’è una tal pletora di cittadini italiani che, nel tempo, continua ad ingrossarsi; gente perbene che fa del proprio DOVERE di italiano il proprio vessillo, che paga serenamente le tasse e sopporta i costi esorbitanti della Giustizia poiché vuole credere nella bontà dei servizi e nell’applicazione corretta della Legge… GENTE SENZIENTE ALLA QUALE LEI NON PUO’ NEGARE LA SUA ATTENZIONE ED IL SANO CONTRADDITTORIO… SE NON ALMENO UNA RISPOSTA! GENTE CHE PREFERIREBBE ASSISTERE, NELLA REGIONE DOV’ELLA OPERA, AD UN ACCANIMENTO GIUDIZIARIO NEI CONFRONTI DEI REI DI STRAGE OVVERO DI COLORO CHE HANNO MASSACRATO IL TERRITORIO ED IL POPOLO CAMPANO, PIUTTOSTOCHE’ L'INFIERIRE CRUDELMENTE SU DI UN INOFFENSIVO VECCHIETTO AMMALATO E DIMENTICATO IN UN CARCERE MILITARE! PER GIUDICARE UN UOMO NON BASTA LEGGERE CODICI E CODICILLI, ORDINANZE E DECRETI. DIETRO LE CARTE C’E’ SEMPRE UN UOMO E S’E’ UNA DONNA A GIUDICARE NON PUO’ ESIMERSI DAL METTERCI QUELLA DOTE UNICA FEMMINILE CH’E’ IL BUONSENSO! 
BUONA FESTA DELLA DONNA, DOTTORESSA DELLA PIETRA!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: