Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« sull'eutanasia per ContradaContrada/bollettino d'a... »

GLOBOLOBOTOMIA SELVAGGIA

Post n°653 pubblicato il 18 Aprile 2008 da vocedimegaride
 

USA: esposizione di aborti come opera d’arte (Maurizio Blondet)

Benedetto XVI: «Anche nel nostro tempo, particolarmente nei momenti di crisi, gli Americani continuano a trovare la propria energia nell'aderire a un patrimonio di condivisi ideali ed aspirazioni». Intanto a Yale, si prepara una mostra abominevole; il diritto alla vita dei bambini non-nati, somiglia tanto a quello dei palestinesi. Ricavo la notizia dal Yale Daily News, il giornale dell'università di Yale: Aliza Shvarts, laureanda in Arte, ha presentato come tesi di laurea la seguente opera: «La documentazione di un'attività durata nove mesi durante i quali essa si è inseminata artificialmente 'quante più volte possibile' (parole sue) per poi prendere periodicamente farmaci abortivi onde indurre l'aborto. La sua esibizione consiste nel video che riprende questi aborti forzati, insieme alla collezione di provette di sangue risultanti da questa attività». «Il suo scopo nel creare questa mostra d'arte, ha dichiarato Shvarts, era di suscitare dialogo e dibattito sul rapporto fra arte e corpo umano». L'artista dice: «Ovvio, certa gente sarà urtata dal mio messaggio e non sarà d'accordo, ma non è l'intenzione della mia opera scandalizzare nessuno». Il giornale continua: «I 'fabbricanti' o donatori di sperma non sono stati pagati per i loro servigi, ma Shvarts ha chieso loro di sottoporsi a periodici test per le malattie a trasmissione sessuale. Quanto agli abortivi, sono prodotti d'erboristeria legali, sicchè l'artista nom ha sentito la necessità di consultare un medico a proposito dei suoi ripetuti aborti. Shvarts ha rifiutato di specificare il numero dei donatori di sperma, così come il numero di volte in cui si è inseminata». L'esposizione dell'opera della Schvarts consisterà in un grande cubo sospeso al soffitto in uno spazio nella galleria della Green Hall (di Yale). La Schvarts avvolgerà centinaia di metri di plastica attorno al cubo, inframmezzati con lenzuola con il sangue degli aborti auto-indotti della Schvarts. Il sangue è mescolato a vaselina perchè non si asciughi, e anzi si spanda sui fogli di plastica. La Schvarts proietterà i suoi video sui quattro lati del cubo. I video, ripresi con una telecamera VHS, mostreranno l'artista mentre fa esperienza dei propri aborti nella sua vasca da bagno. Video simili saranno proiettati sulle pareti della galleria. «Io credo fortemente che l'arte debba essere un tramite per la politica e l'ideologia, non una merce», dice l'artista: «Sono convinta di aver creato un progetto che supera ciò che si rietiene essere l'arte». Il vernissage ufficiale per la Mostra d'Arte dei Laureandi avrà luogo dalle 6 alle 8 di sera del 25 aprile. Ma la mostra sarà aperta al pubblico dal 22 aprile, e fino al primo maggio. La mostra comprenderà i progetti di altri studenti d'arte. Si terrà alla galleria della Holcombe T. Green jr. Hall di Chapel Street». Nel testo si chiarisce infine che la Schvarts ha esercitato il diritto costituzionale a «fare del proprio corpo ciò che vuole». Nessun commento è necessario. Anche perchè, forse, la mostra della giovane artista di Yale è in sè un commento: alla visita del Pontefice negli Stati Uniti, e al suo ringraziamento iniziale alla presenza del presidente Bush: «Sin dagli albori della repubblica, la ricerca di libertà dell'America è stata guidata dal convincimento che i principi che governano la vita politica e sociale sono intimamente collegati con un ordine morale, basato sulla signoria di Dio Creatore. Gli estensori dei documenti costitutivi di questa nazione si basarono su tale convinzione, quando proclamarono la «verità evidente per se stessa» che tutti gli uomini sono creati eguali e dotati di inalienabili diritti, fondati sulla legge di natura e sul Dio di questa natura. Il cammino della storia americana evidenzia le difficoltà, le lotte e la grande determinazione intellettuale e morale che sono state necessarie per formare una società che incorporasse fedelmente tali nobili principi. Lungo quel processo, che ha plasmato l'anima della nazione, le credenze religiose furono un'ispirazione costante e una forza orientatrice, come ad esempio nella lotta contro la schiavitù e nel movimento per i diritti civili. Anche nel nostro tempo, particolarmente nei momenti di crisi, gli americani continuano a trovare la propria energia nell'aderire a questo patrimonio di ideali ed aspirazioni condivise».

(EFFEDIEFFE.com Giornale Online | Direttore Maurizio Blondet http://www.effedieffe.com

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: