Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« La Squadra dei GiustiInte(g)razione! »

Contrada: una questione di donne!

Post n°694 pubblicato il 06 Giugno 2008 da vocedimegaride
 

di marina salvadore
Questo forte e generoso Sud non a caso d’esoterica impronta matriarcale, nei suoi miti femminili  fondanti e nella leggenda che riflette la realtà senza scadere nell’illusione fiabesca ,  partorito per generazioni da madri che vanno da Partenope a Michelina De Cesare, la brigantessa, non si smentisce mai. L’intelligenza del Sud è femmina, è un’anima libera, fuori dagli angusti schemi mentali, inarrivabile, imprendibile; cosa, questa, che ha  suscitato nei millenni la naturale impotente ritorsione di troppi misogini odissei.  C’è in molte donne del Sud quella scintilla di fuoco eterno che arde sulle are consacrate agli dei. Rare Sirene e Brigantesse ancora  si rigenerano, tramandandosi un codice genetico di natura che può dirsi extraterrena, in conflitto perenne con le cose del mondo quali il Potere, la  Sopraffazione, la  Menzogna. Abituate a difendersi, sono più coraggiose e leali  e di buonsenso rispetto ai “potenti”. Spesso, nel lassismo della società attuale, queste frizzanti personalità sono trattate alla stregua di “rompiballe” in virtù della tenacia che mettono nella difesa delle idee e dei diritti umani e non è raro che vengano ostacolate quando sono in carriera, perché danno fastidio all’egemonia imperante del pressappochismo generalizzato dei conductor regali. Per il nostro spodestato “Re Ferito” Bruno Contrada, imprigionato dal rivale Genio del Male nelle buie segrete del “Segreto d’Italia”  una brigantessa di Lagonegro, sua sponte, è scesa in campo a sua difesa, munita del bastone della verità, della spada  della generosità, del  pugnale della competenza, dello schioppo del coraggio . La dottoressa Agnesina Pozzi , come buona parte degli italiani, segue nell’ombra della sua normale quotidianità di medico gli sviluppi del caso Contrada da lungo tempo - con scienza e coscienza - ed ha messo a disposizione del Collegio Difensivo la sua competenza  professionale e, principalmente, la sua  cristallina caparbietà nella difesa dei diritti umani. L’avvocato Lipera ci informa di aver ricevuto, come gradita sorpresa nel simbolico giorno della festa della Repubblica questo illuminante messaggio:
“Essendo da anni una CTU del Tribunale di Lagonegro (PZ), più volte ho constatato che, in tante decisioni che ho ritenuto inopportune, per non dire  francamente ingiuste (scusandomi per il bisticcio di parole) la responsabilità non è certo del Giudice adito. Il Giudice non è un medico ed  è “costretto” a fidarsi di noi. L’Autorità adita, formula ipotesi, esprime giudizi e pareri, o emette sentenze che concernono la sfera sanitaria,  in base a ciò che noi, medici,  porgiamo; ciò avviene in forma più o meno articolata, più o meno chiara, più o meno comprensibile a chi, invece, ribadisco, medico non è, ma ha, altresì, il diritto di ben comprendere, non solo, le summae pathologicae ma anche, e soprattutto, le ripercussioni che il  suo giudizio avrà su quel particolare ed unico periziando.  Unico e particolare essere umano, qualunque  crimine abbia commesso, direttamente o in concorso “esterno”. Non le nascondo che moltissime volte mi è toccato l’ingrato compito di “contestare” Colleghi; naturalmente li rispetto per principio, per educazione in famiglia e mia forma mentale, ma troppo spesso mi sono resa conto che parecchi di loro non permettono all’Autorità di ben comprendere, limitandosi a fare una sterile elencazione di patologie, sic et simpliciter, che  poco significano,  e ancor meno garantiscono al Giudice il diritto di capire; e al periziando il diritto di essere equamente giudicato.” Seguiva, poi, una competente perizia clinica che abbiamo pubblicato integralmente in rete: www.vocedimegaride.it/Drssa Agnesina Pozzi.htm  Da donna a donna, sulla medesima rotta di pensiero e di cuore, l’altrettanto tenace e bella Grazia Coco, avvocato dello Studio Legale Lipera, provvedeva ritualmente come di seguito: “… CHIEDE che il Sig. Magistrato di Sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere conceda il differimento esecuzione pena per gravissimi motivi di salute nell’interesse del Dott. Bruno CONTRADA o in subordine la detenzione domiciliare.Allegati: 1)      nomina del 17/5/2008; 2)  nota Avv. Giuseppe Lipera del 2/6/2008; 3) relazione medica redatta nell’interesse del Dott. Bruno Contrada dalla Dott.ssa Agnesina Pozzi del 2/6/2008. - Con ossequi Avv. Graziella Coco”. Ora, non ci resta che sperare che in questa pagina rosa dell’odissea Contrada voglia finalmente calarsi anche Daniela Della Pietra, giudice di sorveglianza di S.Maria Capua Vetere, infine risvegliata alle sue origini sacre di donna dal canto lontano delle sue perdute e ritrovate sorelle sirene e brigantesse del Sud. 
********
Vi segnaliamo caldamente il blog di Agnesina Pozzi http://agnesepozzi.splinder.com/ per rendervi conto della sua tempra.
 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: