Creato da njmue.af il 09/11/2007

l'isola di Njmue

l'oasi ....dell'anima

 

veritas

Post n°44 pubblicato il 30 Maggio 2011 da njmue.af

quando pensate ai vostri errori e siete tristi....e non riuscite a perdornarvi....e aspettate che la persona ferita dalle vostre azioni vi perdoni....è un rallentamento al vostro processo evolutivo.....perdonate voi stessi....anche se non è facile....fermatevi e non fate nulla finchè non vi siete perdonati.....tutto il resto si sistemerà da solo....e quando qualcuno fa soffrire voi per una sua azione...allora perdonatelo e mandategli luce e amore....mentre lo pensate....e poi dimentichetevi di lui.....il dolore non durerà per sempre....niente dura per sempre....quando perdiamo la persona che amiamo ....per sempre.....soffriamo molto ......ma va bene....è giusto che sia così....avere il cuore a pezzi ...vuol dire che abbiamo in passato insieme a questa persona provato qualcosa...e dopo il dolore....non abbiate paura di aprire di nuovo il vostro cuore...non abbiate paura che quel dolore possa tornare di nuovo...il solo modo per guarire è....fiducia.....e soprattutto crediate sempre e comunque nell'amore...quando fuggite dall'amore...fuggite da tutte le possibilità della vostra esistenza...l'amore incondizionato è guarigione del corpo e della mente....alcune volte...perdere il vostro equilibrio personale...per amore...è..arte di vivere la vita equilibrata....sono fermamente convinta della mia ricerca...verso la fisica della mia anima.....una forza della natura..governata da leggi tanto reali come la legge di gravità....la mia filosofia funziona più o meno così....se si è abbastanza coraggiosi da lasciarsi dietro tutto quello che per voi è familiare e confortevole....e che può essere qualunque cosa ....dalla tua casa...alla tua macchina...alla persona che amavate...a vecchi rancori....e partire per un viaggio che sia alla ricerca della verità...sia interna che esterna....e se siete veramente intenzionati a considerare tutto quello che vi capita in questo viaggio come un indizio....se accettate tutti quelli che incontrate sulla vostra strada come potenziali insegnanti...e se siete preparati sopratutto ad affrontare e perdonare alcune realtà di voi stessi....che sono per voi veramente scomode....allora la verità non vi sarà preclusa....non posso che esserne convinta...vista la mia esperienza....

 

 
 
 

il dono....

Post n°43 pubblicato il 29 Maggio 2011 da njmue.af

spesso accettiamo relazioni che non funzionano....ammettiamo di avere una relazione che non funziona....ma continuiamo lo stesso....cioè..accettiamo che litighiamo un sacco...e non facciamo quasi più sesso....ma che non vogliamo vivere separati....in questo modo possiamo però passare lo stesso la vita insieme....infelici....ma felici di non essere separati....

viviamo con delle ferite....delle tristezze a cui non vogliamo rinunciare....perchè a volte è un dolore familiare a cui ci abituiamo...con cui abbiamo capacità di convivenza....tutti vogliamo che le cose restino uguali....accettiamo di vivere nell'infelicità perchè abbiamo paura dei cambiamenti....delle cose che vanno in frantumi...ma io ho guardato alla mia vita...il caos che ha sopportato....tornando poi ad essere se stessa....e mi sono sentita rassicurata...forse la mia vita non è stata così caotica....è il mondo che lo è...e la sola vera trappola era stare attaccati ad ogni cosa....le rovine sono un dono.....il dolore è un dono di guarigione...la distruzione è la via della trasformazione.....ho imparato che dobbiamo essere sempre preparati ad ondate infinite di trasformazioni....meritiamo di più che stare insieme perchè altrimenti abbiamo paura di essere anientati....ho conosciuto coppie che sanno come amarsi e prendersi cura l'una dell'altro....e le incredibili donne che ho conosciuto....e che ammiro tantissimo....e gli eccezionali uomini che si prendono cura delle loro donne....e che mettono a letto i figli....perchè amare....amore...è sostegno...e condivisione tra due solitudini del quotidiano....è amore oltre l'amore.....è un prezioso dono.....

 
 
 

dedicato a te...luce dei miei occhi

Post n°42 pubblicato il 20 Luglio 2010 da njmue.af

 

Ti ricordi amore…quando mi facesti portare in ufficio dal fioraio… quello splendido mazzo di fiori?....Lavoravo all’OMNIA….e il mio collega..Roberto Cintorrino disse….”Michele è un grande…quest’uomo ti ama veramente tanto”..

Ero rimasta stupita…..provai un’emozione di gioia….immensa…era il tuo stile…

tu hai sempre avuto uno stile irriconoscibile nel dirmi “ti amo.. piccola”…

Come quando per lavoro la mattina andavi via presto da casa…e prima di uscire mi lasciavi scritto sullo specchio del bagno: “ buona giornata piccola….ti …ti…ti…”

Lo scrivevi dentro un enorme cuore fatto di schiuma da barba….

Ora guardo le tue foto…e ricordo ogni singolo istante di quelle schegge di tempo …

Come guardare un’altra vita…

e in un attimo mi sento scaraventata ad una velocità pazzesca nei meandri della vita corrente…

Osservarti in questi frangenti... e ricordare i nostri cuori felici…perché insieme ..

fa di me un unico buco nero…vuoto….colmo solo di tanta…tanta nostalgia di te…di noi..

 Mi sento  privata della sequenza vitale…

gli eventi hanno marchiato in maniera negativa le nostre abitudini…

 le nostre vite….

l' abnegazione per te…

amore mio…

luce della mia ..ora..oscura vita..è assoluta ..

sono e rimarrò sempre un attenta ascoltatrice di ogni tuo segno…e sempre e costantemente pronta  ad interagire…per riaverti con me….

Forse sarò un’illusionista o forse un’illusa….

Ma voglio ritrovare il  completamento alla mia anima....tu tesoro….

Il nostro amore era una gabbia dorata decorata con tralci di rose bianche profumate a cui siamo stati sempre più vicini ma aimè pungendoci sino a sanguinare...

Paghiamo il prezzo dell’esserci amati…cercati …uniti…

mi dicevi:

“ amore mio ….

Io resterò con te…

Nel bene e nel male….

In salute ed in malattia…

In ricchezza ed in povertà... ”

E mentre lo dicevi cercavi i miei occhi…

Ed io con lo sguardo felice te li lasciavo penetrare per farti leggere tutto il mio amore…

Per farti entrare nella mia anima….dicevi:

“lo sguardo .. il guardarsi negli occhi è importante…dammi i tuoi occhi ogni volta che cercherò il tuo sguardo….”

Ma ora non sei più qui a dirmi “occhi belli…”

Mi dicevi sempre ogni volta che piangevo per qualcosa:

“ quando piangi i tuoi occhi diventano più belli….ma io preferisco privarmi del piacere di ammirarli. Pur di non vederti piangere”

non mi lasciare in questo mare…

naufraga nella tempesta....

rimango qui ad aspettare le tue vele …

affinché possano illuminare questo orizzonte senza fine….

La nostra felicità…si è tramutata irrimediabilmente dalla tua morte…

in un dolore senza fine….

Un dolore che distrugge e polverizza me stessa….

e lascia dentro ed intorno a me il niente….

Senza te è il niente a farmi costantemente compagnia…

E il mio cervello è un replay continuo di ogni nostro istante di vita vissuta…

Non sono più in grado di gestire ricordo e illusione…

nella scomparsa prematura di un punto fermo…tu…

nella speranza di un miracolo... miseramente naufragato…

sono debole….oscillo tra ricordi e pensieri…come anestetizzata….

Dalla tua mancanza….

privata a stretto giro di un mondo che era tutto per me….

disperata..... sento il presente ipotecato dal futuro...

nella frammentata visione dei ricordi passati....

mi sento sempre più debole e fragile…senza di te….

Senza di te….

Ho trovato in te le cose più belle che potessi cercare….

Sì…

 perché là dove il silenzio è l’anima di tutto..

 dove il cielo entra nel cuore e diventa universo…

 dove una lacrima sublima l’anima…

 dove il vento si ferma e il tempo non esiste più…

 dove l’istante è eternità…

 là il mio amore per te resterà…

 il rispetto…

 la devozione..

 per sempre…

Siamo due entità unite…

Anche se in  due mondi diversi che si abbracciano nelle stesse idee.

Siamo due fiumi che si accompagnano sempre…

 siamo indivisibili… siamo io e te.....Tu me lo hai insegnato....

ma allora perché…perché…

mio Dio…come vorrei vedere di nuovo i tuoi occhi…

ma la loro vera essenza vive nei momenti di sola riflessione…

 in quei momenti intimi in cui il pensiero..

vaga..

per me sei stato un dono grande...di cui non sò colmare il bisogno.....

non esiste un antistaminico per proteggermi dal dolore dell'assenza di te

un assenza che non riesco a tollerare...

mi chiudo e sogno....

ma poi mi ritrovo qui…nella mia debole e stentata sopravvivenza ..dove mi resta solo lo scorrere degli anni che vivrò in solitudine.....

non posso dimenticare l’alone di magia che tu avevi creato..per avvolgermi…e coccolarmi…

tu…mio amato detentore…

dalla solidale e stupendamente magica essenza che faceva  palpitare il mio animo....

tu che sapevi percepire i suoni dei miei silenzi......

silenzi che hanno lasciato il posto ad un rumore assordante..

il dolore è dentro….e mi assilla ..

notti insonni e patemi d’animo…

accompagnano il mio ormai oscuro destino….

spoglio delle vibrazioni che tu mi regalavi….

mio dolcissimo angelo…

custode della mia anima persa...

non ho avuto paura di amarti….

Sei e sarai una grande forza e un potente coraggio...

il coraggio di andare avanti comunque e ad ogni costo...ogni giorno...anche se dentro sono lacerata...sarò con te ogni istante ti ninnerò nei miei pensieri..

e scriverò di noi…perché tu non sia mai dimenticato mio perduto amore…

mi mancano i tuoi occhi…il tuo sorriso bambino…

il tuo modo di guardarmi e avvolgermi tra i tuoi rasserenanti abbracci….

quanto vorrei che i tuoi occhi  si riflettessero nei miei…

 nella tua assenza le lacrime invisibili accompagneranno il mio sguardo…

e la tempesta nel cuore non darà tregua al pensiero….

Al pensiero di te….

domande sparse... e pensieri infiniti...

e questa cicatrice a forma di falce nel mio cuore…

con il tempo si trasformerà in un diamante incastonato nel mio cuore….

Presenza tangibile del mio amore eterno per te….tu sarai il mio diamante raro…unico….

Vivrò i miei giorni nell’attesa di ritrovarti…

Trova un modo amore…un modo per tornare insieme…

Io sono qui ed aspetto ed aspetterò te….fino alla fine di tutto…

Continua ad amarmi….mia vita…..mio tutto…

E solo così potremmo finalmente vivere il nostro amore per l’eternità…

eternamente tua…

eternamente mio…

eternamente nostri…

Ciao, mio dolcissimo uomo dal cuore di zucchero filato....

 

La tua piccola….

 

 
 
 

Mi nascondo dalla luce…

Post n°41 pubblicato il 17 Giugno 2010 da njmue.af

 

Sto vivendo il tempo…

che mi scorre sulla carne…

Con agonia…

E vago tra le tenebre…

Cerco la luce…ma i miei occhi sono accecati dal dolore…

La mia anima mi spinge verso la luce attraverso il dolore dell’esperienza…

Accolgo il dolore tra la carne e l’anima….

E spingo i pensieri oltre il silenzio…

Ed a quel silenzio affido la mia integrità…

 

 

Psiche

 
 
 

La Decisione…

Post n°40 pubblicato il 17 Giugno 2010 da njmue.af

Lo sfiancamento della mia carne…

Non è sufficiente all’anima per fare il primo passo…

Verso quella decisione che metterebbe fine a tutto questo dolore…

Generato da una situazione ostile e sfavorevole….

Se solo fosse …

per una volta..

l’egoismo di me stessa a spingere la mia conoscenza….

A fare anche solo un primo piccolo passo….

Il cosmo si disporrebbe perche tutto il resto arrivi da sé…

Mi trascino…arrancando verso quella utopica opportunità…

Verso la correzione di tutto ciò che non è così che deve essere…

Dentro di me….

E tutt’intorno a me….

Nella conoscenza del potere infinito della creazione…

Cerco la luce….

Non la vedo…ma sento il suo calore avvolgermi…

L’energia dentro me….comincia a vibrare…

Prendo la penna ….

Ora….è il tempo….

Qui  …è il luogo….

Per scrivere  ora….

Qui…

La mia storia….

 

Psiche….

 

 
 
 

MAMMA...

Post n°39 pubblicato il 29 Marzo 2010 da njmue.af

 Questa notte ..

Non trova un alibi per il dolore che provo…

Intenso.. dentro di me…

Che mi lacera l’anima…

Mi stai lasciando mamma..

Tu...

che sei la persona che più mi ha compresa ed amata...

da quando sono venuta in questo mondo…

Tu che mi hai sempre appoggiata ed incoraggiata nelle mie bizzarre scelte di vita…

Come posso continuare la mia vita senza averti accanto..

Senza più stare ore a parlare al telefono con te ogni volta che qualcosa mi spaventa o mi

preoccupa..

Ascoltare le tue sagge parole…

ricolorare la mia anima con le tue risate..

E le tue famose frasi toscane piene di saggezza…

Sei la donna più semplice ma così piena di conoscenza…che abbia mai conosciuto…

In quella tua semplicità..

c’è nascosto uno scrigno di saggio amore per me…

Tutto quello che mi hai insegnato..

io lo sento e lo rivisito nei miei ricordi.. 

Siamo qui io e te in questa stanza dell’ ospedale…

cerco di ritrovare la tua essenza tra le parole farfugliate che pronunci durante quel sonno

che ti sta portando via…

Mamma….

Non voglio perderti…non sono pronta a rinunciare a te….

Ho paura…paura che quando tu non sarai più fisicamente vicino a me…

Io non sarò capace di percepire la tua presenza…

Io so che siamo legate …che non possiamo perderci totalmente…

Tu sei in me…

Io sono il tuo miracolo…

Sono stata dentro di te per nove mesi…

Porto dentro di me il tuo gene…

Non posso credere che non ti sentirò più…

Siamo io e te mamma in questa notte scura che non sappiamo dove ci porterà…

E mentre veglio sul tuo dolore..rinnego il mio..

Eri con me quando sono venuta al mondo…

Sarò con te quando lo lascerai….

Ti amo tanto mamma….

 

NJMUE.…

 
 
 

MARTEDI’ 29 DICEMBRE 2009

Post n°37 pubblicato il 30 Dicembre 2009 da njmue.af
Foto di njmue.af

MARTEDI’ 29 DICEMBRE 2009  Oggi abbiamo saputo che tu non ci sei più….Ci riesce difficile ….crederci…I nostri cuori e le nostre menti non riescono a realizzare il senso della tua assenza….Eri presente quotidianamente nelle nostre vite…e le hai lasciate improvvisamente…lasciando tutto incompiuto ed incompleto nella tua giovane vita….Tante erano le cose ancora da fare..provare…imparare..sapere…È così difficile credere che non ti vedremo più seduto alla tua postazione….Che non potremo più parlarti…Prenderci in giro…Ridere e scherzare insieme….Ci riesce difficile credere che i nostri sguardi non incontreranno mai più il tuo sguardo….MAI  PIU’…”Una frase…che ha un peso sul dolore che proviamo e che nessuna unità di misura può quantizzare…Ne spazio ne tempo…Possono definire il vuoto che hai lasciato…Un vuoto che peserà nei nostri cuori che soffriranno per la tua assenza improvvisa…Il desiderio di vederti ancora girare  per  il call center..Sempre pronto alla battuta di spirito che da buon campano ti contraddistingueva…Sempre pronto al sorriso…Tu avevi l’indole buona..e per questo tutti qui ti volevano bene…Un desiderio che non potremo mai esaudire se non con il ricordo di te…Non è la causa che ti ha portato via…Che conta…Ma l’effetto che grava sul dolore che la tua perdita ci procura….Incredule le nostre menti ti cercheranno con lo sguardo nel call center…Ci sono le tue cose sulla tua postazione…Tu…Sei qui con noi…Nella forma più pura della tua essenza….Nei nostri ricordi che ricordandoti…Riporteranno un lieve sollievo al peso della tua assenza…  Un abbraccio ed un bacio a te da tutti noi….Ciao Fabio…

 
 
 

somewher over the rainbow

Post n°35 pubblicato il 21 Aprile 2009 da njmue.af

 
 
 

somewhwere over the rainbow

Post n°34 pubblicato il 21 Aprile 2009 da njmue.af

C'è una terra di cui ho sentito parlare in una ninna nanna....

i cieli sono blu...

ed i sogni che avete il coraggio di sognare....

davvero in quel luogo si possono realizzare.....

è in quel luogo che io voglio andare....

oltre l'arcobaleno...

c'è un luogo dove i sogni più irrealizzabili diventano reali....

ogni sogno in quel luogo diventa realizzabile....

è il luogo non luogo ..

il limbo dei sogni bambini...

è il tempo non tempo...

il limbo dei desideri infranti...

nella dimora dei sogni...

i desideri si fan carne...

ed ogni sogno deluso..

diventa una speranza attesa....

ed ogni speranza attesa ...

diventa un miracolo del cuore...

è un luogo incantato...

che lenisce ogni dolore...

è un luogo dove le stelle ..

raccolgono preghiere...

 

 

Njmue

 
 
 

importante!!!!!!

Post n°32 pubblicato il 16 Aprile 2009 da njmue.af
Foto di njmue.af

IMPORTANTE
attenzione MESSAGGIO IMPORTANTE Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che molto sovente, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono portatile. Tuttavia, in occasione di interventi, non si sa chi contattare tra la lista interminabile dei numeri della rubrica. Gli operatori delle ambulanze hanno lanciato l'idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d'urgenza sotto uno pseudonimo predefinito. Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (=In Case of Emergency). E' sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona da contattare utilizzabile dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori. In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare ICE1, ICE2, ICE3, etc. Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile. Se pensate che sia una buona idea, fate circolare il messaggio di modo che questo comportamento rientri nei comportamenti abituali, anche pubblicandolo sul vostro blog

copia ed incolla dalla homepage di burrosa2009

fatelo circolare....a questo sopratutto serve internet....

buona giornata a tutti

Njmue

 
 
 

se questo è quello che ci vuole

Post n°31 pubblicato il 31 Marzo 2009 da njmue.af

le mie parole...
sono quelle di un essere umano che sa che d'ora in poi dovrà mollare gli ormeggi al crepuscolo e
ritirare le ancore dal mare per avviarmi verso orizzonti sconosciuti...
le mie parole...
sono quelle di un essere umano che sa che dovrà imparare a riconoscere i venti e scoprire la rotta
dalle poche stelle che il cielo gli donerà....
le mie parole
sono quelle di un essere umano che soffre perchè sta per lasciare l'unico porto che abbia mai
conosciuto....
per raggiungere spiaggie più tranquille e sicure...
e soffre perchè sa che in questo viaggio non potrà portare nessuno con se....
ma a piccoli passi e movimenti si sta avviando e preparando al grande viaggio senza ritorno...
certo che questo dolore dato dalla rinuncia e dall'addio alle cose a lui care...lascierà il posto alla
serenità nell'anima...nella mente e nel cuore.....
all'alba quando sarà pronto a salpare....
un sorriso accompagnerà il suo sguardo che si perderà nell'azzurro del mare...
che sta per navigare.....

Njmue
 
 
 

gli uomini riflettono

Post n°30 pubblicato il 25 Gennaio 2009 da njmue.af

Un uomo aveva tre care amiche ma non sapeva quale sposare.
Allora, decise di fare un test, per vedere quale fosse la più adatta a diventare sua moglie.
Prelevò 15.000 euro dalla sua banca,ne diede
5000 à ciascuna dicendole:
- Spendili come vuoi.
La prima andò a fare shopping, acquistò vestiti, gioielli, andò dal
parrucchiere, dall'estetista etc.
Di ritorno dall'uomo, gli disse:
- Ho speso tutti i tuoi soldi per essere più bella per te, per piacerti: Tutto ciò, perché ti amo.
Anche la seconda andò a fare shopping, acquistando vestiti per lei,
un lettore CD, una televisione schermo piatto, due paia di scarpe da
jogging, delle mazze da golf.
Di ritorno dall'uomo, gli disse:
Ho speso tutti i tuoi soldi per renderti felice, per piacerti. Tutto
ciò,  perché ti amo.
La terza prese i soldi e li investì in borsa. In tre giorni raddoppiò
il proprio investimento, rese i 5000 Euro all'uomo e  gli disse:
- Ho investito i tuoi soldi ed ho guadagnato i miei. Ora posso fare
ciò che voglio col mio danaro. Tutto ciò, perché ti amo.
Allora l'uomo si mise a riflettere,

>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere.. (gli uomini riflettono molto...)
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
riflettere.. (gli uomini riflettono veramente tanto.)
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>>riflettere.. (UFF, E' LUNGA)
>>
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>
>> riflettere..
>>
>>
>>
>>E sposò quella che aveva le tette più grosse

Perché un uomo riflette molto... ma finisce sempre per fare le  stesse cazzate !

 

 

 

 
 
 

un'altra me...

Post n°29 pubblicato il 27 Novembre 2008 da njmue.af

quando ami una cosa....
ogni volta che ne perdi un pezzettino...
perdi una parte di te stessa....
e  scopri dentro di te una donna estranea...
che  assomiglia a te....
stesso viso....stesso corpo...
che continua fare tutto ciò che fai tu....
mangia...dorme...pensa....
ma soprattutto vive...
ed è insonne ed irrequieta...
non gestibile....
che agisce e pensa in perfetta autonomia da te....
e che giorno dopo giorno ti lascia sparire....


Njmue

 
 
 

questo è per te...tato..

Post n°27 pubblicato il 26 Ottobre 2008 da njmue.af

http://it.youtube.com/watch?v=aETZqx2QpQM

 
 
 

da Njmue a Lestat

Post n°26 pubblicato il 07 Ottobre 2008 da njmue.af
Foto di njmue.af

 
 
 

l'abbandono....

Post n°25 pubblicato il 06 Settembre 2008 da njmue.af

questa è l'ultima notte di una lunga serie che ho trascorso qui...tra scrivanie e computer...e mentre consumo nei polmoni l'ultima sigaretta fumata...guardo il cielo...le nuvole scorrono quasi a sporcare un blu che ormai sta perdendo il colore delle stelle di un'estate... che mi  lascia .con l'amaro di non averla consumata se non tra cemento e asfalto...lascio sciogliere i pensieri che sento  scorrere nelle vene...rivedo noi in un'altro tempo...sotto un cielo lontano...che so che non mi sarà più dato di curiosare...quando sulla veranda stretti sulla stessa sdraio..mi nutrivi gli occhi di stelle...preparandomi a mangiare l'asfalto...come si può rimanere legati ad un amore che ora mi scorre come veleno nel cuore...senza farmene accorgere mi addestravi al dolore dell'abbandono crudele ..mi hai cresciuta insegnandomi a rinunciare all'entusiasmo bambino che coltivavo dentro...spegnendo i miei sogni ..e a quei sogni oggi rimando aggrappata come un bambina che disperatamente vorrebbe tenere in vita il suo unico amico uccellino...caduto da un albero che non ha più linfa...sento la fronte scottare perchè è l'unico calore che il mio corpo ormai conosce...per me che hai rappresentato il tutto ..hai costruito il nulla lasciandomi in eredità una prigione che non ha sbarre se non quelle messe sul cuore...vorrei trovare un posto .dove le ferite non facciano più male...ma non c'è posto dove io possa nascondermi per non sentire più nell'anima il bruciore delle sbucciature che le tue mani hanno disegnato...hai giocato come abile burattinaio con i desideri di chi bambina si riscopre adulta e che bambina ormai non sa più tornare....come posso cancellare la sensazione dell'abbandono se di me stessa ho abbandonato l'innocenza ....vorrei impugnare l'arma per uccidere ogni tua memoria....ma non c'è lama così tagliente e affilata che possa portarti via senza lacerare anche il mio cuore....e tra le lacrime ormai asciutte di un sogno che credevo realizzato mi ritrovo a dover ricostruire una vita che ormai doveva essere scritta...quali parole dovrò consumare ancora qui per riuscire a non voltarmi più indietro...e non c'è dio a cui rivolgere preghiera...per riuscire ad odiare tutti i ricordi belli e  per amare quelli brutti...e distruggere così le stelle che tu hai disegnato sulla mia pelle....e che ora come focolai ne distruggono la trama....sono qui nel silenzio della città che sembra ormai essersi arresa ai sonni di un morfeo che mi ha dimenticata...tra poco arriverà la luce di un alba i cui colori daltonici a miei occhi torneranno a popolare la città...ed io silenziosamente abbandonerò il giorno...per dormire in una notte che di notte ha solo il buio che tu mi hai lasciato dentro...

Njmue

 
 
 

lascia che sia....

Post n°24 pubblicato il 03 Settembre 2008 da njmue.af

lascia che il tuo cuore batta impazzito....non provare a controllarlo....lui sa quale strada percorrere per raggiungere il mio....e una volta raggiunto troveranno insieme il ritmo giusto...non importa come sarà il loro ritmo...perchè qualunque esso sia creerà la melodia che solo due cuori innamorati conoscono...

Njmue

 
 
 

cuore calpestato...

Post n°23 pubblicato il 25 Agosto 2008 da njmue.af

 

credevo facesse più male...
invece non sento niente....
la sensazione non è nemmeno il vuoto....
non è nemmeno delusione....
lo vedo il mio cuore...li a terra dove tu lo hai gettato....
e calpestato....
pensavo di sentirne il dolore....
ma è talmente forte che non lo sento nemmeno  più....cosa diventerò......
sento una gran senso di noia nei miei giorni....
senza essere innamorati....
tutto è insipido...noioso...
i giorni passeranno senza te a riempirli...
raccolgo il mio cuore...
lo rimetto al suo posto....
si riposerà fino a che qualche altro diamante lo risveglierà...

Njmue...

 
 
 

notte del 31luglio2008....

Post n°22 pubblicato il 31 Luglio 2008 da njmue.af

.

 

che tortura neanche stanotte riesco a dormire......

e penso...e  ripenso.....

tremila  pensieri.....

ogni tanto ascolto il temporale....

dovrei dormire....

e forse sognare....

una delle poche cose che a me piace fare....

sognare..una vita migliore....

un amore da amare....

ma forse dovrei prima cancellare i segni dal mio cuore....

però a pensarci meglio....

tutto sommato li potrei tenere...

fanno da scudo al dolore....

mi proteggeranno dal male....

che alcuni uomini sanno fare....

e  poi non mi provocano più dolore...

anzi mi danno vigore....e forza interiore....

andiamocene via....mio cuore...

mi accorgo che dai miei occhi un sorriso si affaccia.....

ora so difendermi....

per un attimo ritorno a pensare....

adesso si....

finalmente posso dormire....

e tornare a sognare...

 

Njmue

 

 
 
 

chissà se è vero..

Post n°21 pubblicato il 20 Luglio 2008 da njmue.af
Foto di njmue.af

in questa canzone mi ci sono immersa....
è talmente vera....
talmente profonda....a mio parere una tra le più belle dello zio vasco.....          :-))
e mille domande...mille dubbi mi hanno presa....
chissà se è proprio vero che ciò che non potremmo avere mai..
sia proprio quello che vorremmo più di ogni altra cosa possedere.....
chissà se è proprio vero che alla fine di tanti giri non facciamo proprio quello che non si potrebbe fare.....
chissà se è proprio vero  che diciamo spesso quello che non si dovrebbe dire...
chissà se per ognuno di noi esiste un posto dove vorremmo più che in ogni altro andare....
 ma... dove  sappiamo che non andremo mai..
e chissà se è vero...che dopo tanto piangere....
non si piange neanche più.....
forse è proprio vero che ci viene concesso solo un certo numero di lacrime nella vita...ad alleggerire il dolore...
ma quando questo diventa troppo forte non bastano più lacrime e si consumano in un assordante silenzio dentro noi...
chissà se è proprio vero che la gente non fa esattamente ciò che vuole fare....
fregandosene del prossimo.....
chissà se le persone veramente si accontentano di ciò che hanno....
ma è vero che qui si perde.....nel corso degli anni perdi tante cose....tante persone...tanti amori...ma alla fine...
in fondo ti accorgi che non hai perso nulla...perchè hai conservato ogni singolo istante dentro di te......
ogni viso...
ogni profumo....
ogni emozione...
hai acquisito il potere dei ricordi.....
chissà se è proprio vero ......che alla fine non si perde neanche più.....
chissà se è proprio vero che  qui ormai si può solo piangere.....
io credo che la domanda giusta da farsi non è .....chissà se è proprio vero?
ma piuttosto mi chiedo....perchè?
perchè....è proprio quello che non si potrebbe che vorremmo.....
perchè....è sempre quello che non si farebbe che faremmo....
perchè....è come quello che non si direbbe che diremmo.....
perchè....ogni cosa resta qui. .....
perchè...qui si può solo piangere...
perchè...alla fine non si piange neanche più. ....
perchè....è proprio questo che a me fa più paura...
accorgermi alla fine che non piangerò neanche più....


Njmue


 
 
 
Successivi »
 

I MIEI LINK PREFERITI

Citazioni nei Blog Amici: 7
 

FACEBOOK

 
 

FAMMI SOGNARE ALMENO TU

Via
È tutto giusto ed hanno tutti ragione
Ma sono stanco di prestare attenzione
Voglio ascoltare solo te
Via
Non ho bisogno di nessuna saggezza
Ora mi servono imprudenza e incertezza
E tutta la pazzia che c'è
Via
Mi metto in gioco
Ch'io vinca o perda conta poco
Pareggi non ne voglio più
Tu
Ti prego parlami
Che questa vita senza battiti
Non è mai stata la mia.
Via... via... via!
Via
C'è un mondo assurdo da sembrare irreale
A te mio cuore dico: “Fammi sognare!
Fammi sognare almeno tu”
Via
E basta col buon senso e con gli schemi
Mi lascerò guidare senza più freni
E indietro non si torna più
Via
Così lontano
Che possa prendere per mano
La mia passata gioventù
Fa
Che sia possibile
Per me che ho messo via le maschere
Scegliere qui la tua libertà
Mi aspetto un cielo senza nuvole
Cuore sincero, irreprensibile.
Fammi sognare almeno tu!
Via
E lascerò queste rovine per sempre
Seguendo la tua voce in mezzo alla gente
E non m’importa dove andrò
No
Purché sia altrove
In tutta un'altra dimensione
Dove non c'è meschinità

Io voglio esistere
E tu mio cuore fammi credere
Credere che
Mi succederà....
Via...via...via!
Fammi sognare almeno tu!

Testi di Renato Zero

 
 

HO IMPARATO A SOGNARE

Ho imparato a sognare,
che non ero bambina
che non ero neanche un' età
Quando un giorno di scuola
mi durava una vita
e il mio mondo finiva un po là
Tra quel prete palloso
che ci dava da fare
e il pallone che andava
come fosse a motore
C'era chi era incapace a sognare
e chi sognava già
Ho imparato a sognare
e ho iniziato a sperare
che chi c'ha avere avrà
ho imparato a sognare
quando un sogno è un cannone,
che se sogni
ne ammazzi metà
Quando inizi a capire
che sei sola e in mutande
quando inizi a capire
che tutto è più grande
C' era chi era incapace a sognare
e chi sognava già

Tra una botta che prendo
e una botta che dò
tra un amico che perdo
e un amico che avrò
che se cado una volta
una volta cadrò
e da terra, da lì m'alzerò

C'è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò

Ho imparato a sognare,
quando inizi a scoprire
che ogni sogno
ti porta più in là
cavalcando aquiloni,
oltre muri e confini
ho imparato a sognare da là
Quando tutte le scuse,
per giocare son buone
quando tutta la vita
è una bella canzone
C'era chi era incapace a sognare
e chi sognava già

Tra una botta che prendo
e una botta che dò
tra un amica che perdo
e un amica che avrò
che se cado una volta
una volta cadrò
e da terra, da lì m'alzerò

C'è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò

Testi dei Negrita

 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: njmue.af
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 57
Prov: RM
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

psicologiaforensebepaapranzorso3458Riko74dissolvenza4Magicovincemadmax.roclaudia.holagiulianoalunniintesa_sottocercoilmiocentrosuper.diverdemj67giovanniurneo781