Creato da: luz.azul il 02/12/2004

Déjà vu
   
rapiti per un istante

Solo l'amministratore può inviare MMS ed SMS su questo blog!
 
 

   Messaggio N° 31 09-02-2005 
 

Post N° 31

E le cime e le nubi a far gara di bianco, con l’ala che taglia quel cielo di cera.
E poi Nizza, ricamo di sale, cristallo di sabbia sul nero del mare.
Poi, atterrando, cercare dall’alto le sagome note di strade percorse, chè tornare è diverso da andare e ti prende la voglia del prima, del visto.

Con parole straniere nell’aria e profumi di altrove e di viaggi e di mare. Che anche far colazione è già un film, con la mente ubriaca di gesti e progetti, mentre scegli tra un churro o una tarta e decidi che fare del giorno che viene.

L’atmosfera e le voci ed i volti ricamano gusti ai sapori già forti.
E la notte di tango e di stelle, di musica e vino, di gente per strada. Mentre mordi una foglia di menta coperta di lava di caldo cacao.

E ti chiedi che cambi in te stesso se il cielo è straniero e il percorso è di viaggio, chè i tuoi occhi son quelli di sempre ma vedono il mondo a portata di mano.
Siam dei dove e non semplici quando, oltre ai come ed ai cosa ed ai mille perché.

 
Inviato da luz.azul @ 11:00
COMMENTI: 88
 
 
Fai click per fare login

Giugno 2021
 
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30  
 
I miei link preferiti
 
 
 
 
 
MENU
 

Home di questo blog
Invia a preferiti
Segnalazione abusi
 
 
ULTIME VISITE AL BLOG
 
 
   sundrop
 fuzzybee
 monellaccio19
 cassetta2
 mariomancino.m
 occhiodivolpe2
 andre.ribes
 Rom_Van
 a_vul
 spageti
 valeriasolaini
 venere_privata.x
 opalescenze
 
 Lucien.Chardon