Alessandro Mahony

ARMONIA

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 

 

« PsicofarmaciUna lezione di psicologia  »

Una bella giornata. 

Post n°55 pubblicato il 01 Dicembre 2008 da thecityhunter

Oggi abbiamo fatto un pranzo con i pazienti ammalati di artrite reumatoide e fibromialgia. E' stata una bellissima festa.
Non è tanto la mangiata che ci siamo fatti, che vi assicuro che ha fatto vergognare qualunque pranzo matrimoniale voi possiate immaginare, ma è stata l'atmosfera.
Un centinaio di persone, molte delle quali "frequentanti" purtroppo il nostro ospedale e soci dell'associazione ABAR (Associazione Bresciana Artrite Reumatoide) in un quadro veramente originale.
Il mio amico dott. Roberto Gorla (che qui sicuramente mi citerà per diffamazione.....), reumatologo di fama internazionale (lui dice di no...mah.....) ha contribuito ad organizzare ed ha partecipato a questo pranzo mostrandomi ancora una volta come si fa a vivere. Non so quanti di voi facciano feste con il proprio medico curante e questo si metta a cantare insieme a loro e a suonare la chitarra. E' un medico molto amato e molto disponibile. I nostri pazienti sono molto contenti sotto molti punti di vista: dal lato medico e psicologico e dal lato umano. E sono sempre consapevoli di avere una malattia parecchio bastarda, che purtroppo è cronica e non se ne va con una pastiglia...
In piu di dieci anni del mio lavoro ho imparato che bisogna far crollare molte vecchie e insane abitudini. Il rapporto medico-paziente non puo essere quello che ci insegnano a scuola...Quello è solo un vecchio retaggio baronale di chi non sa o non vuole rapportarsi con la sofferenza delle persone e pensa che deve ergersi al di sopra della propria umanità; perchè non hanno ancora capito che non bisogna curare neppure un'influenza di per sè, ma che bisogna prendersi cura della persona.
Ed ecco allora che ci si nasconde dietro a tecniche, teorie o scuole che in alcuni casi non hanno ragione di essere. E' ora di riformulare i concetti della psicologia che ci hanno insegnato a scuola: quei concetti che se fossero davvero funzionali non avrebbero portato centinaia di migliaia di pazienti fibromialgici ad esempio (ed è solo un esempio) a girare decine di specialisti (psicologi, psichiatri, psicoanalisti..sto parlando del mio ramo) senza ottenere alcun effetto, ma anzi vedendosi peggiorare costantemente e aumentando il proprio senso di impotenza....Ahi ahi ahi .....
E' ora di cambiare. Nell'ottocento si usavano i cavalli; oggi siamo andati sulla luna.
La psicologia è forse la scienza più giovane (nata ufficialmente nel 1879), ma non è certo una scusa per portare avanti sempre le stesse idee.
La prova di questo è proprio che l'approccio e la teoria con molte nuove patologie falliscono miseramente.
Sembra infatti che non si voglia un cambiamento, ma il mantenimento di uno status quo. I vecchi baroni non riescono ad avere schemi cognitivi diversi da quelli che vogliono mantenere (e che molti dicono invece di voler migliorare) Forse lo sforzo cognitivo appunto è troppo forte per loro, o forse è solo una questione politica e chiaramente economica (sedia sotto il culo).
Ma chi le dice queste cose a chi ha fatto anni di analisi o di psicoterapia per sentirsi poi come prima SE NON PEGGIO, e ha speso migliaia di euro?
Eh no, cari signori..Torno a dire che allora non ce l'ho con quelli che stanno in alto, ma con quelli che stanno in basso perchè quei signori ce li vogliamo tenere. Quanti i concorsi  truccati? Quanti i soldi raccolti per la ricerca o la beneficenza e invece magari "spariti" ? Quante cose, anche se con il senno di poi è difficile ragionare, avrebbero potuto e dovuto andare meglio???
Miei cari signori....come diceva la mia di terapeuta...."chi è causa del suo mal, pianga nel cesso".

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: thecityhunter
Data di creazione: 26/09/2007
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

piccola.memoled.mafaldamsgr.fitzgeraldmarchino790polone1miki5401premasaibthecityhuntervaleria.mazzolenicrudoaamicitiagiovannasantagostinomarj201azucena58slow_emotion
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom