Creato da me_stesso78 il 25/09/2008

Io, me e me stesso

La mia vita da gay, conosciuta da pochi... raccontata sul web!

AL PICCOLO PRINCIPE...

Volevo dedicare questo box al PICCOLO PRINCIPE dicendogli semplicemente grazie e di non cambiare mai!

Il piccolo principe e la volpe

 

TI ADORO...

Autografo taroccato per me stesso
<>

E' bello provare le emozioni che mi sucitano le tue canzoni... GRAZIE!!!
Alla mia età Live Olimpico
 Alla mia Età live olimpico Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us  Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us Image Hosted by ImageShack.us Il grande Tzn 
   u cuore creato con la scritta TZN

 

AREA PERSONALE

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

come si fa ad eliminare i ricordi?

vorrei tanto cancellarti ....

sarebbe facile premere un tasto e

cancellare tutto di te

purtroppo questo tasto non esiste

quando sono costretto a vivere di te....

 

VISITANDO

 

NICKNAME ANCESTRALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

... ora che sapevo -se sapevo- del mio segreto pauroso non potevo fare niente. Perchè quando pensavo a Edward, alla sua voce al suo sguardo ipnotico, al magnetismo della sua personalità, non desideravo altro che trovarmi accanto a lui...


..."non mi ha fatto piacere non vederti. Anche a me viene l'ansia". Pronunciare quella frase ad alta voce mi fece arrossire. Lui tacque. Alzai lo sguardo, impaziente, e vidi sul suo volto un'espressione addolorata.
"Ah", esclamò tra sé. "Così non va".
Non capii quella risposta. "Cos'ho detto?"
"Non capisci Bella? Che io renda infelice me stesso è una cosa, ma che tu sia coinvolta è un altro pao di maniche". Rivolse lo sguardo preoccupato verso la strada, parlava troppo velocemente, quasi non lo capivo. "Non voglio più sentire dire che provi cose del genere" disse, con un tono basso ma deciso. Le sue parole mi trafissero. "E' sbagliato. E' rischiso. Bella, io sono pericoloso... ti prego, renditene conto"
"No"
. Era molto difficile cercare di non sembrare una bambina testarda.
"Dico sul serio", ringhiò lui.
"Anche io. Tel'ho detto, non m'importa cosa sei, E' troppo tardi"...


...il mio istinto mi diceva che quel sabato sarebbe stato decisivo, e percepivo che anche per Edward fosse così. La nostra relazione non poteva continuare in quel modo, in equilibrio sulla punta di un coltello. Prima o poi saremmo caduti, da una parte o dall'altra della lama, e ciò dipendeva esclusivamente dalle sue scelte, o dai suoi istinti. Io avevo preso una decisione prima ancora di rendermene conto razionalmente ed ero pronta a rispettarla fino in fondo. Perchè niente era per me più terrificantte, più straziante, del pensiero di allontanarmi da lui. Era impossibile.

...poi si voltò, sorridendomi beffardo, e mi tolse il fiato. Anche lui indossava una camicia senza maniche, sbottonata, e la pelle bianca e liscia del collo scendeva tesa sul profilo marmoreo del petto; la muscolatura non più nascosta dai vestiti spiccava in tutta la sua perfezione. Una simile bellezza era troppo perfetta, mi resi conto con una fitta acuta di disperazione. Non era possibile che questa creatura divina fosse stata inviata proprio a me...

 

 

Il Ritorno di EDWARD...

Post n°112 pubblicato il 13 Novembre 2010 da me_stesso78
 
Tag: Edward

Era il 9 giugno del 2mila9 quando mi misi a scrivere quello che pensavo fosse l’ultimo post riferito ad Edward Dopo 18 mesi e 4 giorni mi ritrovo, con mia sorpresa a riutilizzare il suo nome su questo blog…
Dopo 18 mesi e 4 giorni mi ritrovo Edward nel mio negozio.
Proprio ieri, mentre ero intento a chattare con un mio amico, da dietro il bancone del mio locale, sento dei passi che mi fanno uscire un “Buona Sera!” e nello stesso istante ad alzare lo sguardo, verso quello che pensavo fosse un cliente fresco fresco pronto a lasciarmi qualche soldino nella cassa, e invece mi trovo davanti proprio lui…
Ho sbattuto le palpebre come se una ciglia fastidiosa mi tormentava l’occhio…
Lui mi ha salutato e con una scusa stupida ha iniziato a parlare.
E’ un periodo no.
Ha dei problemi.
Non so nemmeno se sta ancora con il cornuto o meno, mi ha detto che ha speso molti soldi per sistemarsi l’appartamento sopra quello dei suoi genitori, mentre negli ultimi discorsi che faceva quando ci frequentavamo lui  era intento a sistemare casa con il suo boy a Roma!


Non ho osato chiedergli niente in merito, ero stordito e confuso… ma lui invece faceva domande a raffica, sapeva che in quello stato ero “vulnerabile” , purtroppo mi conosce bene…
“Come sei messo a relazione” … “Ti vedi con qualcuno”… “C’è qualcuno che t’interessa o che ti gira intorno”...

Non ricordo nemmeno le mie risposte, ho solo cercato di fargli credere che ci sono un paio di situazioni in ballo, ma nulla di veramente interessante almeno per me, e qualche altra puttanata sparata al momento.
Con l’amico del fatidico 9 giugno del 2mila9 stavano organizzando un’altra pizzata…
“UN'ALTRA SERATA COME QUELLA? MA ALLE 18e29 TI VENGONO SEMPRE IN MENTE DELLE IDEE MALSANE O SEI IDIOTA DI TUO?”

Mi son tirato fuori dalla pizza.

Non nego però che il fatto che si sia riabbassato , mi ha fatto piacere, anche la mia confidente ha detto che un gesto del genere da uno come lui è da apprezzare.
C’è anche la mia amica che mi ha promesso un po’ d’aglio per tenerlo lontano da me hahahahaha
E quello che ora sento è che se mi proponesse una delle nostre seratine… CI STAREI, vista anche la voglia che avevo di abbandonarmi  tra le sue braccia!
Me_Stesso stai molto attento però…
Bisogna anche vedere se è stata una visita nata e morta lì, oppure se ci sarà, in settimana qualche altra visita…

 

 
 
 

VOGLIA DI GRIDARE!!!

Post n°111 pubblicato il 19 Agosto 2010 da me_stesso78
 

E vorrei fuggire via 
e nascondermi da tutto questo 
ma resto immobile qui... senza parlare... 
                                                  ʅαυɾα ραυʂιɳι


 
 
 

CoSa DeVo FaRe CoN tE! GIGHEN!!!!

Post n°110 pubblicato il 24 Luglio 2010 da me_stesso78
 
Tag: Gighen

Ieri ero al locale, e arriva come al solito Gighen!
Bello come il sole... ora nel mio portafoglio tra un santino e una tessera dei punti del ristorante cinese ho due sue foto tressere!
Una della sua vecchia carta d'identità e una nuova fatta un paio di settimane fa... Gentilmente concesse da lui... su mia richiesta!!!
Comunque, dicevamo che arriva lui... bello come il sole... e in abbigliamento che io adoro: I pantaloni di una tuta!!! L'unico indumento che se si è dotati di un bel pacco, creano quel morbido rigonfiamento al centro di due belle gambe!
C'era in onda il video di Lady Gaga -Alejandro-
Bello... più simile ad un video porno, ma verametne bello!
Vedendo il video lui esclama "CHE BELL'ORGIA! CI VORREBBE PROPRIO!"
Io di getto gli rispondo "QUANDO VADO A FIRENZE, SEGUIMI!"
E ha sgranato un po' gli occhi... come per dire che lo sconcertava questa notizia, non mi ci vede proprio in mezzo a certe serate!
Per indagare mi chiede: "NON SAPREI PROPRIO COME VESTIRMI SAI?"
E come se fosse una cosa all'ordine del giorno gli rispondo all'istante "NON E' CHE IMPORTA MOLTO! DOVE MI PORTANO, SOLITAMENTE, DOPO CENA TUTTI IN INTIMO A ZONZO PER LA VILLA!"
Lui sorride, si avvicina e mi dice: "ANDREBBERO BENE QUESTI" si allarga la tuta e mi mostra i suoi boxer!!!
Erano quelli di Buz 3.1 che gli ho regalato io!!!
Inutile dirlo, qualsiasi straccetto gli sarebbe stato bene a dosso!
Le sue cosce ben definite, un po' di pelo che mi eccita sempre, e quel bel pacco che mi ha prioettato dritto dritto sul mio bel lettone!!!
Non so se fosse coscente o meno di quello che mi ha provocato!
Ricordate quando mi invitava a sentire il suo profumo sul suo bel collo e il mio istinto di affondare la mia faccia in quel ben di Dio era quasi indomabile?
Ecco, quell'istinto irrefrenabile di allungare le mie mani è stato della stessa potenza!
La faccia nel suo collo ora la tuffo quasi tutti i giorni, e ora invece di baciarlo, lascio che la mia bocca e la mia lingua lo assaporino per bene, e lui non fa una piega!!!
A GIGHEN!!!! VEDIAMO DI SODDISFARE ANCHE QUESTO NUOVO ISTINTO?

 
 
 

---

Post n°109 pubblicato il 23 Luglio 2010 da me_stesso78
 

qυαɴdo тι тrovι dαvαɴтι α dυe decιѕιoɴι lαɴcια ιɴ αrια υɴα мoɴeтα, ɴoɴ percнé ғαrà lα ѕcelтα ɢιυѕтα αl poѕтo тυo, мα percнé ɴell’eѕαттo мoмeɴтo ιɴ cυι è ιɴ αrια ѕαprαι ιмprovvιѕαмeɴтe ιɴ coѕα ѕperι dι pιù!

 
 
 

Passeggiando sul lungo mare -PARTE SECONDA-

Post n°108 pubblicato il 14 Luglio 2010 da me_stesso78
 

La scommessa la vinse di lì a 10 minuti!
Si leva la camicetta!
E’ vero, la mia è stata una provocazione perché gli ho detto… “BHE’? DA SBOTTONATA, A NIENTE NON E’ CHE CAMBIA MOLTO”
E si abbassa i pantaloncini!
Woooow! Due gambe scolpite, un sederino che sarebbe stato quasi nella mia mano, e un bel pacco sul davanti, raccolto negli slip grigi bordati di scuro sul bordo e sulla zona del pacco…
Scoppio a ridere io e gli dico “PENSAVO AVESSI I BOXER… COMUNQUE SON BELLI QUESTI SLIP! E CHE COLORE SONO?” al buio non vedevo bene il colore, e lui mi dice tranquillamente che sono grigi. E poi lo provoco ancora “SEMBRANO DI COLORE DIVERSO: QUI…” e gli tocco il tessuto degli slip che è sui fianchi “…SEMBRANO GRIGIO SCURO, MENTRE QUI…” e questa volta gli metto la mano sul pacco “SEMBRANO MOLTO PIU’ CHIARI…” continuando a toccare quella zona che non riusciva a contenre più la sua eccitazione aggiungo “...FORSE SEMBRANO Più CHIARI PERCHE QUI IL TESSUTO ORA è MOLTO IN TIRO…”
Mi abbraccia e la sua bocca me la ritrovo sulla mia…
Mi trattengo, perché quel momento andava gustato, lascio che la sua bocca invade la mia e pian piano arrivo al collo, lo giro di spalle –e che spalle- e inizio a massaggiarlo e poi a baciarlo lungo la schiena, e mentre la bocca pensava alla schiena le mani andavano da sole in esplorazione!
Ero cosciente di tutto, mentre le labbra mi descrivevano alla perfezione la conformità del collo e delle sue spalle, le mani, in un abbraccio leggero, esploravano il suo petto, e poi il suo addome e poi giù su quegli slip che sembravano esplodere, la sua schiena poggiata sul mio ventre, mentre le bocche si ritrovavano nuovamente unite. Le mie mani massaggiavano la sua eccitazione tramite la leggera stoffa degli slip, riuscivo a percepire ogni singolo tratto del suo membro oramai voglioso di essere liberato; le sue mani alla ricerca dei bottoni dei miei pantaloni… due movimenti e i miei pantaloni erano afflosciati sulla sabbia tra le mie gambe, In un attimo si gira, mi sfila la maglietta e si toglie gli slip, mi sono fermato e gli ho detto “FATTI AMMIRARE IN TUTTA LA TUA BELLEZZA”. Era bello veramente, alla faccia di chi dice che un corpo maschile nudo non è granché! La luna illuminava quel corpo ben fatto, con quel membro che non risentiva minimamente della forza di gravità, quanto era eccitante, ed era lì per me!
Un altro abbraccio e ci ritroviamo in ginocchio sulla sabbia, calda, morbida, il mare che sembrava ansimare insieme a noi, oramai le bocche avevano esplorato tutto ciò che non era coperto di sabbia, e la sabbia aveva intaccato giusto le gambe fino alle ginocchia! Mi fa nuovamente alzare in piedi, mi prende la faccia tra le mani e iniziamo nuovamente ad esplorare le nostre bocche, ma tra quelle braccia era impossibile fermarsi bocca a bocca, e il suo profumo inebriante mi portava ad assaporare ogni parte di lui… e dopo un tempo non quantificabile, nuovamente in ginocchio, uno di fronte all’altro con le bocche unite e le mani di uno sull’altro, in un’esplosione di godimento si è conclusa questa splendida avventura tra le dune di fronte al mare con quel tizio che spesso mi ha ricordato Gighen in quegli abbracci che al tatto mi delineano ogni singolo muscolo del corpo!

 
 
 

Passeggiando sul lungomare---

Post n°107 pubblicato il 14 Luglio 2010 da me_stesso78
 

Solitamente per rilassarmi, prendo la macchina, con l’iPod nelle orecchie e via a percorrere tutto il lungo mare della mia zona!
Ci sono alcuni punti di mare dove con una passeggiata a piedi si possono incontrare persone, anche interessanti.
Canticchiavo il mio Tiziano, sere fa, quando l’attenzione cade su un tizio, appoggiato alla sua auto, lungo il ciglio della strada, di fronte ad uno spiazzo di sabbia che, ad occhio si diramava in due sentieri che si disperdevano tra le dune.
Di macchine ferme cen’erano più di una, e se due più due fa quattro, quella era una zona di ritrovo di maschietti in cerca di qualcosa!
Del tizio ho visto solo il viso e un pezzo del collo, visto che il resto del corpo era nascosto dalla macchina su cui era appoggiato…
Ho fatto inversione e ci sono ripassato davanti. Proprio un bel viso e il collo, che solitamente è una delle cose che noto in un maschietto, era bello, massiccio un po’ lungo e ben delineato.
“Ok…” ho pensato “fare una sosta non mi costa nulla!”
Ho fatto per la seconda volta inversione e mi parcheggio proprio dietro la sua auto!
Camicetta sbottonata, jeans a ¾ un po’ abbassati che lasciavano vedere l’elastico di quelli che pensavo fossero box e invece ho scoperto poi erano slip :-P
Ho bevuto un sorso d’acqua e sono sceso dalla macchina, lo guardo, mi guarda!
Attraversa la strada e si dirige verso quello spiazzo di sabbia.
Il cuore batteva a mille… d’istinto prendo e attraverso, e nel buio di quella radura di sabbia mi si concretizzano davanti circa 5 o 6 sagome di persone, che passeggiavano tranquillamente… inizio a scrutarli… “troppo alto” “troppo anziano” “abbigliamento troppo bianco”… possibile che mi era sparito così in un batter d’occhio?
Sto per dirigermi nuovamente verso il ciglio della strada quando eccolo che mi sorpassa e si rimette appoggiato alla sua auto…
“Cavolo! Mica può scapparmi così! Se non era interessato non si dirigeva tra le dune nel momento esatto in cui io ho messo piede giù dalla macchina!!!”
Lui dietro la sua auto sul ciglio sinistro della strada, io quasi di fronte a lui sul ciglio destro, incrocio le mani e lo fisso per circa 5 minuti… poi gli volgo le spalle e imbocco un sentiero alla mia destra che dopo 15 passi mi catapulta in una nuova distesa di sabbia contornata da dune cespugliose.
La luna mi aiutava con la visuale, ma non nego che un po’ di fifa l’avevo, tempo di connettere che forse era meglio dirigersi verso la macchina e tornare a casa che sento un fruscio della sabbia, mi giro su me stesso ed era davanti a me, con la camicia sbottonata, il suo petto nudo bello sodo e asciutto con un accenno di quelle linee che definiscono i muscoli di petto e addome, un po’ di pelo selvaggio, e il suo bel viso ad un passo dal mio…
Mi si blocca l’aria nei polmoni, un “CIAO” mi è uscito dalla bocca, rimettendo in modo i polmoni che sembravano addormentati… la prima esigenza è stata quella di ispirare aria un’aria che profumava di quel ragazzo!
Non ricordo di cosa abbiamo parlato durante quell’approccio, ero ancora stordito dalla sua presenza, ma poi mi sono sciolto e lui ha preso un nuovo sentiero che continuava a scendere e che pensavo sbucasse al mare, oramai sentivo le onde che si infrangevano sulla riva proprio davanti a me, e invece eccomi  in una nuova radura, molto più grande, sempre contornata da quelle dune che mi occludevano il mare.
Lì abbiamo incontrato dei suoi amici, e abbiamo parlato per circa 15 minuti… e il caldo faceva da padrone, amplificato sicuramente dalla mia agitazione!
Gli amici vanno via, e continuando a parlare del più e del meno, continuiamo a scendere per un sentiero, e ci troviamo in un nuovo spiazzo di sabbia, sembrava molto più chiara, più luminosa… sulla destra c’era una specie di rampa naturale che ci conduce in una specie di mini arena circondata da arbusti, da cui si vedevano tutte le dune e il famoso mare che finalmente si mostrava maestoso davanti ai miei occhi, e per aiutare la mia agitazione era arrivato un leggero venticello che rinfrescava la mia pelle.
Parliamo tantissimo, per più di un’ora, di tutto quello che capitava… ferie, capitali europee, crociere, gay, etero, omofobia… e poi una sua domanda: “SE HAI CALDO, TOGLI LA MAGLIETTA NO?”
La mia smentita lo ha fatto subito ridere… “SONO TIMIDO E MI VERGOGNO..” gli ho detto “E POI MI IMBARAZZEREI MOLTO!”
“SCOMMETTI CHE TI FACCIO IMBARAZZARE UGUALMENTE, ANCHE SENZA FARTI TOGIERE LA MAGLIA” mi dice lui!... ed è stato proprio così!!!

 
 
 

---

Post n°106 pubblicato il 10 Luglio 2010 da me_stesso78
 

NON CHIEDO UNA VITA PIU' FACILE, CHIEDO SOLO DI ESSERE PIU' FORTE!

Una catena spezzata ma che arregge

 
 
 

Woooow!

Post n°105 pubblicato il 09 Luglio 2010 da me_stesso78

Che emozione riaprire le pagine di questo blog, dopo molti mesi!
Che emozione rileggere di Edward, di Gighen...
Che emozioni rivedere le foto che accompagnano i miei post...

CHE MERAVIGLIA TROVARE I VOSTRI MESSAGGI IN PRIVATO CHE MI FANNO CAPIRE CHE VI RICORDATE DI ME... GRAZIE!

 

 
 
 

ƧЄMƁƦƛ ƧƬƦƛƝƠ -emma marrone-

Post n°104 pubblicato il 23 Aprile 2010 da me_stesso78
 

Non mi serve niente tranne una parola,
folle e convincente, né basterà una sola.
Una goccia d'acqua che addolcisca il sale,
delle tue mancanze ti vorrei odiare e, non
guardarmi così, che mi fai male.

Non mi serve altro che il tuo perseverare,
l'esplicita certezza che ancora mi vuoi bene.
Mmh.... e ricominciare, persa nei tuoi occhi,
cerco quella bocca, cerco quelle mani.
La quotidiana poesia.

Sembra strano, non c'é più confidenza per
guardarci, com'era facile così, scivolare su
una stella e fare casa tutto il cielo. E aver
voglia di gridare a squarciagola....

Che mi sembra strano, questo dimenticare
di piacerti. E appassionarti come mai, come
quando una carezza ci cambiava la giornata.
Come spieghi l'amarezza, come senti!

Non mi serve niente, tranne l'illusione,
folle e prepotente, di una tua esternazione.
Per riconquistarmi, perla tra le pietre, cerco
quel messaggio perso nei tuoi occhi.
La quotidiana poesia.

Sembra strano, non c'é più confidenza per
guardarci, com'era facile così, scivolare su
una stella e fare casa tutto il cielo. E aver
voglia di gridare a squarciagola....
 

Che mi sembra strano, questo dimenticare
di piacerti. E appassionarti come mai, come
quando una carezza ci cambiava la giornata.
Come spieghi l'amarezza, come senti!

La La La Laaa La La La Laaa LaLaLa Laaa

Sembra strano..... 

Sembra strano, non c'é più confidenza per
guardarci, com'era facile così, scivolare su
una stella e fare casa tutto il cielo. E aver
voglia di gridare a squarciagola....

.... Sembra strano!

 

 
 
 

ke bell'uomo... :-P

Post n°103 pubblicato il 02 Aprile 2010 da me_stesso78

Ieri è entrata nel mio locale un'amica sull'orlo di una crisi isterica... "HAI SENTITO CHE E' SUCCESSO?"
Visto che per lei non diventa buio, ma "calano le tenebre" e visto che, sempre per lei, se il suo gatto non finisce tutto il quintale di crocchette che gli mette nella ciotola significà che è malato e morirà a breve e un moscone nero è portatore di cattivi presagi... è stato logico che alla sua esclamazione di terrore ho pensato a quale potesse essere la novella negativa che, in quel giorno veniva a raccontarmi.
"RICKY MARTIN HA FATTO OUTING... HA DICHIARATO DI ESSERE GAY!!!" e ha mimato le l'asciugatura delle lacrime...
"E QUESTO..." gli ho detto io con una faccia da ebete "...SAREBBE MOTIVO DI TANTA AGITAZIONE? CHE TI SEI DILUITA IL CERVELLO CON LA TRIELLINA?"
Mi guarda disperata e inizia a dire "MA HAI CAPITO CHE..." e la blocco io dicendo: "...GAY O ETERO LE TUE PROBABILITA' DI FARTI "VISITARE" DA QUEL FIGO SONO PRATICAMENTE NULLE! SIA PER LALONTANANZA SIA PER IL TUO FISICO SINUOSO COME UN PEZZO DI TORRONE ALLE NOCCIOLE...!"
Bene penso che si sia rassegnata all'omosessualita dello spendido RICKY! Come d'altronde mi ci sono rassegnato io, ma in maniera opposta... quel Dio Greco viaggia a chilometri anni luce dalla mia piccola nicchia giornaliera!!!
CAVOLO quanto è bello!!!
Sinceri complimenti a chi avrà la fortuna di sciogliersi nelle sue braccia!!! 

 

 

 

 
 
 

Di questa chiave esiste solo questa copia... solo tu puoi accedere al mio cuore, solo tu la custodirai... per sempre!

Grazie a Kamir per questa emozione

 

...a volte, la persona che tu pensi ti sferrerà il colpo mortale, quando cadrai, è invece una di quelle poche che ti aiuteranno a rialzarti...

 

LUI...

 

 

...L'ALTRO!

 

ALLA MIA ETA '_ TIZIANO FERRO

Sono un grande falso mentre fingo l'allegria,
sei il gran diffidente mentre fingi simpatia,
come un terremoto in un deserto che...
che crolla tutto ed io son morto e nessuno se n'è accorto.
Lo sanno tutti che in caso di pericolo si salva solo chi sa volare bene,
quindi se escludi gli aviatori, i falchi, nuvole, gli aerei, aquile e angeli, rimani te
ed io mi chiedo ora che farai,
che nessuno ti verrà a salvare,
complimenti per la vita da campione,
insulti per l'errore di un rigore.

E mi sento come chi sa piangere ancora alla mia età
e ringrazio sempre chi sa piangere di notte alla mia età
e vita mia che mi hai dato tanto,
amore, gioia, dolore, tutto,
ma grazie a chi sa sempre perdonare sulla porta alla mia età.

Certo che facile non è mai stato,
osservavo la vita come la osserva un cieco,
perché ciò che è detto può far male,
però ciò che è scritto può ferire per morire.

E mi sento come chi sa piangere ancora alla mia età
e ringrazio sempre chi sa piangere di notte alla mia età
e vita mia che mi hai dato tanto,
amore, gioia, dolore, tutto,
ma grazie a chi sa sempre perdonare sulla porta alla mia età.

E che la vita ti riservi ciò che serve e spero
che piangerai per cose brutte e cose belle e spero
senza rancore che le tue paure siano pure
e l'allegria mancata poi diventi amore
anche se è perché solamente il caos della retorica
confonde i gesti, le parole, le modifica e
e perché Dio mi ha suggerito che 
ti ho perdonato e ciò che dice lui va ascoltato.

Di notte alla mia età
Di notte alla mia...

Grazie TIZIANO per le emozioni che mi regali con le tue canzoni...

 

Ci sono momenti
nella vita in cui qualcuno ti manca così tanto
che vorresti proprio tirarlo fuori
dai tuoi sogni per abbracciarlo davvero!

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

me_stesso78ileniadalmasosamara31krbs_pfra_monti85luigi.perfetti75bracciogrossosergio_tomasoniArpionatorezaccantinobislucabluaantoniofaresinmanu.rossanaescapefromthepassion
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie... Un bacio
Inviato da: me_stesso78
il 31/01/2014 alle 23:01
 
adoro mengoni ************* grande belle le sue canzoni
Inviato da: stellasonia0
il 19/03/2013 alle 04:31
 
che bello questo tuo blog, peccato che non ci...
Inviato da: stellasonia0
il 19/03/2013 alle 04:30
 
Dolcissimo cucciolo mio ti rimando l'augurio...
Inviato da: storiavitale
il 05/01/2011 alle 17:56
 
Hahaha... magari fosse un po' geloso... un bacioooooo
Inviato da: me_stesso78
il 19/12/2010 alle 09:46
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

GRAZIE ILE!

Grazie ad ileniadalmaso che nel suo blog (i miei sogni) mi ha fatto questo simpatico regalo

un tenero gattino che balla

... e grazie anche per esserti ricordata di avermi fatto gli auguri... Ti Voglio Bene!