« Vigne IIVigne IV »

Vigne III

Post n°438 pubblicato il 03 Giugno 2017 da Disegnorupestre
 

«Io non intendo trascinarmi, signore!».

 

«Spero ardentemente che tu non lo faccia, figlio mio!».

 

«Ho sentito nascere, in me, un desiderio di nuovo... Forse voi preferireste un'altra vita, per me... Forse i vostri progetti sono altri... Ma... So di poter rivolgermi a voi, senza dover temere giudizi privi di senso... Posso sapere che non fingerete d'ascoltarmi, meditando, in voi, risposte contrarie alle mie parole...».

 

«Questa tua richiesta, ragazzo mio, è nuova, non te lo nascondo, ma non è inaspettata. Immaginavo, in qualche modo, che me l'avresti presentata... I miei pensieri, per te, Bénoît, sono indirizzarti a fornirti i mezzi per una formazione completa, il più possibile perfetta ed onesta, ed a come essere presente, alle tue richieste; la mia unica, vera pretesa, è che tu non perda la retta via... Se dovesse accaderti... Dovresti sapere di poter tornare, sempre, da me.».

 

«Signore...».

 

«Cosa, figliolo?».

 

«Sì, lo so... Vi ringrazio...».

 

«La decisione finale sarà tua, Bénoît; io non so cosa proverai, nel parlare a Michel, né so se continuerai a sperare in un'esistenza in mare... Ma... Come ti accennavo, poco fa, prima che a Michel desidero parlarne a tua madre.».

 

«Sì, certamente, signore.».

 

Aveva lasciato Georges sperando che il loro lungo dialogo non fosse stato inutile, infruttuoso... La sua anima alternava sentimenti di gioia ad altri di sconforto... Temeva di essere solo un bimbo, esaltato da racconti fiabeschi, incapace, poi, di affrontare la realtà e le sue innumerevoli trappole...

 

«Magnifico...».

 

«Principe...».

 

«Vi ringrazio per aver accettato d'incontrarmi...».

 

«Sedete, vi prego.».

 

«Dopo di voi.».

 

«Cosa vi porta qui, signore?».

 

«Mio figlio Bénoît, Magnifico.».

 

«Sì.».

 

«La mia ultima visita risale a due anni fa.».

 

«Lo ricordo, sì.».

 

«Entro un anno, oramai ne rimane soltanto uno, mio figlio terminerà il suo primo corso di studi.».

 

«Sì.».

 

«Immagino che voi siate al corrente del suo profitto...».

 

«Sì, lo sono.».

 

«Che opinione ha suscitato, in voi?».

 

«Bénoît è molto vivace. Molto espansivo, ma, allo stesso tempo, cauto. Dimostra buon cuore, un'indole altruista. È protettivo, nei confronti degli amici, ed è estremamente suscettibile alle ingiustizie. Studia con passione, ma ama anche distrarsi, a volte. Supplisce a questa sua mancanza con un'intelligenza molto viva, che gli permette di recuperare. Deve sentirsi seguito, per apprezzare un argomento, una materia. Le critiche malevole di qualche compagno poco ben disposto verso di lui lo gettano nello sconforto. Non si applica nelle materie che non ama, o per le quali non si sente portato.».

 

«Sì... Me ne avevate già parlato... Ce ne sono... Ancora?».

 

«Detesta la matematica, la balistica, la storia.».

 

«Ancora!».

 

«Sì, signore... Nonostante i tentativi, da parte dei maestri, di fargliele apprezzare. Fatica un poco in greco, ma si impegna.».

 

«Come sta crescendo, Magnifico?».

 

«Ha un'anima buona, signore. È giovane, può cadere. Accade a noi, che ci crediamo vissuti, e che consideriamo di aver visto tutto il visibile. Noi possiamo indirizzarlo, possiamo istruirlo, tramite ciò che, anche noi, conosciamo, ma non possiamo preservarlo dai pericoli e dalle insidie dell'esistenza. Possiamo fornirgli i migliori mezzi che possediamo, ma non possiamo spianargli completamente la strada...».

 

«No... Certamente no... Mi chiedo soltanto se io, che sono suo padre, grazie al vostro aiuto, non possa, in qualche modo, intervenire, per colmare lacune che ignoro. Grazie a voi, che l'osservate per periodi lunghi, a differenza di me, che posso averlo accanto soltanto durante le pause dell'anno scolastico...».

 

«Cosa vi preoccupa, signore?».

 

«Tutto, purtroppo!».

 

«Tutto!».

 

«Lo sento sfuggirmi.».

 

«Come potrei aiutarvi?».

 

«Potreste aiutarmi... Chiarendomi zone d'ombra che mi impediscono di vedere chiaramente come essere la giusta guida per mio figlio.».

 

«Bénoît, grazie alle radici che gli avete ampiamente innaffiato, può rivelarsi un solidissimo albero. Un ridente pino marittimo.».

 

«Perché proprio questa definizione, Magnifico?».

 

«È leggero, è allegro, è curioso, è affidabile. Il suo viso è sempre rivolto verso il sole. Nei momenti di tristezza, credetemi, sa trovare un desiderio di rimonta che non vedo in molti altri ragazzi. Piange, sembra disperato, ma non si arrende mai. La sabbia che lo circonda ed il vento che l'investe gli lisciano la bella corteccia, gli scompigliano le fronde, ma lo raffinano e lo rendono solido. Trae forza dalla sua stessa capacità di vivere da solo.».

 

«Credete che Louise ed io l'abbiamo abbandonato, chiedendovi di accoglierlo?».

 

«Credo che abbiate riconfermato la fiducia che vostro padre, al tempo, aveva dimostrato per la nostra congregazione, lasciando che voi cresceste qui. Voglio sperare che Bénoît non si senta abbandonato, ma accolto.».

 

«Vi sembra infelice?».

 

«Mi sembra un fiammifero, impaziente di venire acceso.».

 

«Ripensavo, Magnifico, al pino marittimo.».

 

«Sì?».

 

«Sì... Mio figlio mi ha espresso il desiderio di continuare la sua formazione all'Accademia Navale. Forse voi, a differenza di me, avete notato un'inclinazione che, purtroppo, mi è sfuggita.».

 

«Non avrei saputo immaginarlo, signore, se voi non me ne aveste parlato.».

 

«Immaginavo che voi aveste potuto ascoltare qualche suo discorso... Qualche discussione con i suoi amici, qualche pensiero espresso pubblicamente...».

 

«Ah! In tutto questo, signore, Bénoît vi assomiglia moltissimo.».

 

 

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/minuet/trackback.php?msg=13533425

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

Disegnorupestremassimo.sbandernolacky.procinofortu4tuarte1245oscardellestelleveuve_cliquotpaolarubini_prSky_Eaglealogicoanima_on_lineslavkoradictekilalmoschettiere62
 

Ultimi commenti

:)
Inviato da: Disegnorupestre
il 29/08/2015 alle 07:27
 
Lieta Serata Un Saluto Leica ^_****
Inviato da: tocco_di_principessa
il 06/08/2015 alle 21:27
 
Grazie a te per averlo letto! :)
Inviato da: Disegnorupestre
il 01/08/2015 alle 23:10
 
Molto bello Il Tuo Post Complimenti. Un Saluto Leica ^_***
Inviato da: tocco_di_principessa
il 23/07/2015 alle 11:01
 
Grazie mille per le tue belle parole, che terrņ a...
Inviato da: Disegnorupestre
il 06/07/2015 alle 22:36
 
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom