Creato da mohamed21 il 01/03/2007

Il Limes

117 d.c.

 

 

« Precipitevolissimevolmente (10)Precipitevolissimevolmente (13) »

Precipitevolissimevolmente (11)

Post n°343 pubblicato il 05 Agosto 2014 da mohamed21

(I ceci di Carmine Crocco)

 

 

I ceci so' infami e Francesco Crispi è un grande
stronzissimo.

Scusate se uso il dialetto romanesco, ma io voglio essere più che sicuro che voi mi capiate. Io comunque lo so, quelli lì so' proprio infami, e non meritano nessuna attenzione e/o considerazione. Nel piatto, quelli lì, che so' infami, stanno sempre bene, il loro colore pare innocuo, a volte sembrano anche gentili, ma io sono certissimo che stanno tentando di fregarmi con tutte le loro forze. I ceci sono il dottor sottile della nostra epoca e noi non dobbiamo assolutamente dimenticarlo.
Io con i ceci ho un conto in sospeso e sarebbe opportuno che giungesse il benedettissimo momento giusto per chiuderlo. Se li mangio, questi ceci, infami, comunque non finiranno e sono certo che ci saranno alcuni di essi da qualche parte del globo nostro (Oh nostro Signore mio, intervieni Tu, Lei ! ). Se non li mangio, poi, commetto un errore ancora più grave perché mi accuseranno di essermi prostrato o arreso. Non c'è alternativa e non c'è alcuna via di uscita in questa situazione. Io sono seriamente preoccupato per i miei due figli. I ceci sono inguardabili, orribilmente sgraziati, senza timore, senza vergogna e testardamente giobertiani. I ceci sono bigotti. "E' gente che non si vergogna", che non ha ritegno, che non ha pudore e l'unico che forse gli ci vorrebbe è quel fascistissimo di Crispi. Come credo che sia notorio, mi auguro profondamente e serenamente notorio, io supporto il gran Maestro Carmine Crocco e non sarei a riguardo, e comunque in ogni caso, disposto a mettere in secondo piano i miei profondi ed ancestrali ideali meridionalisti (La Lucania, ricordatevelo !). Io sono per Carmine Crocco e Francesco Crispi, come credo mi è capitato di scrivere, non ne sono certo, vedi in caso sopra, è un grande stronzissimo nonostante sia l'unico in grado salvarci. Io però sono sempre più timorato ormai e come il grande Carmine Crocco tra i ceci, la Lucania e Francesco Crispi, con profondissimo dolore, io scelgo i primi.


Che vita di merda, la mia !

Lucania.
Mia.

 


Mohamed

 

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

mohamed21cassetta2maresogno67esmeralda.carinioscardellestellelatortaimperfettachiarasanyanima.distrattamaceronialogicomauriziocamagnalacky.procinosolicino1moseserussi