**TEST**
Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

vincenzochiavaronem030949losavio1969vda1965NoRiKo564linaquartamikol1975Ligrivsvapiriaalessdgl3monellaccio19Aunicogioramaramar1959orit40
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« MODA INOSSIDABILEIL BIGINO SI O IL BIGINO NO? »

QUESTI FANTASMI

Post n°2203 pubblicato il 27 Aprile 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per napoleone bonaparte

 

Due casi a distanza di pochi giorni potrebbero insospettire, specie se poi sono avvalorati da professionisti nel campo dei...fantasmi! Il caso di Lucca sorprende non solo perché Napoleone o meglio il suo fantasma, sia stato avvistato da comunissime persone insospettabili, ma anche per l'intervento di una squadra di ghostbuster. Non mi risultava nemmeno che esistesse una società "National Ghost Uncover" italiana, perché dopo aver visto il celeberrimo film Ghostbuster del 1984, mi sono fatto tante risate che alla fine del film mi dissi con convinzione: "Carle', stai sereno, non esistono i fantasmi e men che mai quegli sgarrupati, divertenti casinisti, cacciatori protagonisti del film". Ecco perché il nutrito manipolo che comprende 102 tecnici provenienti da tutta l'Italia, si è subito recato a Lucca per indagare e analizzare i posti e i luoghi dove sia apparso il fantasma del...basso corso Napoleone. Pare quindi che dal 2015 il Bonaparte sia stato avvistato per cinque volte e in particolare nei pressi del Palazzo Ducale e della statua che rappresenta la Elisa Bonaparte, sorella del big Napo e principessa di Lucca e Piombino. Orbene, il particolare che abbia intrigato tutta la squadra, è che Elisa sposò tale Felice Baciocchi irretendo fortemente il fratello. Quindi lui si aggira da quelle parti proprio per saldare il conto con la sorella disubbidiente. Comunque la squadra ha raccolto dati e testimonianze per studiare attentamente il fenomeno. Faranno sapere e io aggiungerei: "Fate presto che stiamo tutti in pensiero!". L'altro caso, riguarda il famosissimo castello di Zavattarello in provincia di Pavia.Occupa una posizione in altura da dove si domina tutta la vallata, è solido oltre ogni aspettativa e resta un baluardo massiccio in cima alla collina. In questo castello pare che si aggiri il fantasma di tale Pietro Dal Verme da cui prende il nome il maniero fortificato: la famiglia Dal Verme ha abitato sempre lassù è stata la loro dimora poiché erano i signori della zona. Pietro era stato promesso in matrimonio alla Chiara Sforza (signori di Milano) una unione combinata per mera opportunità politica. Lui non volle sposare Chiara, fu arrestato dagli Sforza per l'offesa arrecata e in seguito liberato grazie all'intercessione di un tal Federico da Montefeltro. Appena libero, Pietro sposò Cecilia del Maino che lo amava moltissimo e i due, non vissero felici e contenti perché la povera donna morì dopo pochi anni, lasciando solo il povero Dal Verme! E Allora?Toh...ricompare Chiara e lo sposa, quindi obiettivo raggiunto dagli Sforza che ci tenevano all'unione con la famiglia Dal Verme. Finito Carlè? Macché, tempo di sistemarsi che il povero Pietro morì avvelenato da Chiara che si era legata al dito lo sgarbo e quindi la vendetta fu come non mai, un piatto mangiato freddo! Per cui il castello di Zavattarello che è ancora attivo nel senso che si svolgono feste, riunioni conviviali e tutto ciò che deve avere un ottimo contesto come cornice, resta infestato a giusta ragione dal fantasma di Pietro con buona pace e divertimento (?) degli ospiti che conoscono la storia travagliata di Pierino. Ora suggerisco al nobile uomo/fantasma, di tener fede al suo nome e come Alvaro Vitali tiri un brutto scherzo (alla Pierino) una volta per sempre agli ospiti. Tanto poi arriveranno anche là i famosi ghostbuster italiani. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog