Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

mariateresa.savinomonellaccio19lascrivanadivinacreatura59gabbiano642014ranocchia56SONIA.58SEMPLICE.E.DOLCEprolocoserdianadiky5surfinia60nina.monamourvmulinoVince198
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« SCIACQUATEVI LA BOCCA PR...E L'OVETTO DOVE LO METTO? »

QUANDO I BAMBINI FANNO: MMMMMM BUONO!

Post n°3112 pubblicato il 13 Gennaio 2019 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

Domanda facile per mettere alla prova la vostra perspicacia: "Cosa c'è su questa bella fetta di pane molto invitante?". Non ho dubbi sulla vostra risposta, sono certissimo che all'unisono, avete tutti detto la parola magica. In verità trattasi di gorgonzola, un nuovo gorgonzola che conserva le sue classiche caratteristiche e il suo gustoso sapore, ma il suo colore trae in inganno. Tornando alla vostra risposta univoca, c'è da ammettere che molto spesso l'apparenza inganna, si è portati immediatamente, per una facile e istintiva associazione di idee, ad asserire senza ombra di dubbio che trattasi di crema al cioccolato, verosimilmente la famosa..... Ecco richiamo la vostra attenzione proprio sul dettaglio importante: dagli anni sessanta più o meno e fino a giungere ai nostri giorni, sapete tutti come la famosa....sia stata emulata, imitata, attaccata per la presenza dell'olio di palma, eppure mai un metro indietro, sempre avanti, sempre più richiesta e sempre in cima alle classifiche per la sua bontà e per la fiducia riposta nella casa produttrice che ne garantisce la qualità. I concorrenti non hanno mai perso la speranza di rincorrerla e di appaiarsi almeno nelle vendite, ma non accade e no so se accadrà mai! E' un po'come la Coca Cola, "the original" è assediata dalla Pepsi Cola e da altre bevande simili con nomi approssimativi che cercano di richiamare, alla memoria dei consumatori, la classica bevanda americana venduta in tutto il mondo sempre con grandi risultati da tempo immemorabile. Così accade per la "crema di cioccolato" che non arretra e resta sempre un must per tutti. Ora però l'accanimento si inasprisce, vi sono proposte che avanzano proprio in questo periodo e tentano un nuovo attacco alla....La prima sfrutta già un nome molto noto sul mercato, è prodotta da una grandissima azienda italiana molto nota nel campo alimentare. Una nuova cioccolata tutta da spalmare, senza olio di palma e con una novità: la granella dei biscotti da cui prende il nome. L'altra invece è una proposta tutta napoletana: un grande azienda campana, produce una crema con il 43% di nocciole avellane, olio extra vergine di oliva (niente olio di palma) e bontà e qualità assicurate anche in questo caso. Queste due interessanti proposte si affiancheranno alle altre già presenti sul mercato: marche molto attive che non raggiungono i numeri della...... Auguro a tutti i concorrenti tanta fortuna, io nel tempo ho assaggiato i vari prodotti sul mercato e per quanto mi riguarda, provvederò a gustare le due nuove proposte: magari saranno all'altezza della classica crema, ma costoro puntano innanzi tutto a eliminare l'olio di palma e secondo me, il segreto della marca famosa più venduta, è proprio quell'olio che sempre è stato garantito e difeso: non è nocivo alla salute, è dimostrato a spada tratta con analisi opportune. Comunque vi invito a provare le due novità, fatevi tentare e fate raffronti; poi decidete se prendere la vecchia strada o la nuova. In tanti anni ci hanno provato in tanti ma no con grandi risultati. "Quella" va forte, la mangiamo tutti e a volte, non solo per bontà, si è disponibili a lasciare la via vecchia per la nuova. Come sarebbe a dire fai i nomi? No, non li faccio e sarei scorretto: niente per nessuno, cercate se volete quello che vi interessa in rete e procedete, se vi va: spalmate, spalmate pure!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog