Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19direzionebioformaBloggernick10woodenshipprolocoserdianac.mazzella_1935Capsaicina1e_d_e_l_w_e_i_s_sMARADENAlascrivanamariviana52vocecalda3.mmariateresa.savinoVince198
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« QUI TORRE DI CONTROLLO: ...MAZZABUBU'...QUANTI IGN... »

SEI SICURO DI VOLERLO PUBBLICARE?

Post n°3272 pubblicato il 10 Luglio 2019 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

Attualmente è il social più frequentato, il più movimentato e il più ricco di contatti. Non solo a livello vip e "similpelle", ma anche da poveri sciagurati che grazie a Instagram camminano col capo chino per strada e sono vittime o causano incidenti. E' da un po' che Instagram sta attuando progetti per rendere migliore il servizio e puntare sul placcaggio dei bulli che fanno del social la loro palestra preferita per mostrare quanto sia dilagante la loro protervia e la loro prepotenza verso gli altri. Dopo aver introdotto, con l'aiuto di intelligenza artificiale, un sistema capace di valutare e inibire contenuti e messaggi negativi,  ricchi di odio e spregevoli nel linguaggio verso altri, ora il social prospetta ancora una svolta interessante a completamento della gestione sicura di Instagram. Sarà introdotto una sorta di "confessionale" in rete dove nel momento in cui stia per essere pubblicato un post di quelli cattivi e gravidi di atteggiamenti e/o minacce da bulli, all'interessato giunge un messaggio da Instagram: "Sei sicuro di volerlo pubblicare? Pensaci su prima!". E' offerta quindi una possibilità a costoro pronti e accecati dalla infamia: possono avere a disposizione minuti preziosi per fermarsi, per riflettere e magari rinunciare a compiere l'insano gesto! Da prove effettuate pare che possa funzionare: un faccia a faccia dove Instagram e "utente cattivo" si pongono sinceramente di fronte come ad una confessione. Nel caso partisse il commento maligno comunque non verrebbe pubblicato e postare fuori dalle regole e dalle norme del buon vivere, sarà un impresa difficilissima. Beh, che dire? Potrebbe essere un modo per recuperare i bulli, sembra questa l'idea sortita dalle prove, magari troveranno altre strade per esercitare il "mestiere", ma questa iniziativa potrà essere un buon deterrente per evitare casi di cui ogni giorno le cronache sono piene. Che ne dite?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog