Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 173
 

Ultime visite al Blog

calabrese_gabriellamonellaccio19protrombino2Vince198Cherryslambradistelleg1b9pamakamaLIABEL4range2khenobiocchi_digattaun_uomonormale0bribrillosurfinia60
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« SCEGLIERE IMPUNEMENTE IL...IL POST SCRITTO? NO...PARLATO! »

HO LA TESTA NEL MONDO DELLE FIABE

Post n°3908 pubblicato il 05 Maggio 2021 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

Tranquilli, ne ho beccato un altro! Ancora un caso da discutere, un nodo da dipanare per porre fine allo scempio che solo impavidi e ibridi postulanti pongono, appena si presente la buona occasione. Siamo cresciuti tutti con le fiabe, abbiamo letto e ascoltato decine e decine di volte, mamma o papà che per tenerci buoni e sereni, ci chiedevano se ci andava di ascoltare una bella fiaba. Assentivamo e...giù partiva la lettura di Biancaneve, Cenerentola, Cappuccetto Rotto...ops Rosso e le solite che conoscevamo a menadito a furia di ascoltarle. Ma ci andava, passavamo alcuni minuti piacevoli con uno dei nostri genitori. Se a quel tempo, quando piccini ci deliziavano con i classici noti in tutto il mondo, avessimo solo pensato e immaginato, il casino che avrebbero creato i buontemponi del "politicamente corretto" avremmo fatto di testa nostra: potendo avremmo cambiato i finali o apportato opportune correzioni, pur di non subire sti rompi zebedei che ci torturano da mane a sera. Non vedevamo l'ora ascoltando la storia di Biancaneve, che giungesse il tanto sospirato principe per commuoverci con il giovanottone che attratto dalla bellissima, giacente e supina, perché caduta in un lungo sonno preoccupante e  causato da una mela avvelenata offerta dalla strega cattiva, si attivasse e scuotesse Biancaneve per destarla. Tanto la strapazzava che alla fine, con un sussulto cacciava fuori dalla bocca il pezzo di mela che aveva assaggiato su consiglio della malefica strega. Orbene, io conosco questa storia di Biancaneve ma non so se voi conoscete la fiaba nella stessa versione che abbia appena riportato. Dunque, in un notizia di ieri, pare che la Disney voglia provvedere, sollecitata dai soliti fannulloni in cerca di correzioni da fare, a eliminare la scena del bacio del principe perché non è accettabile e manifesta violenza colui che baci una donna...non CONSENZIENTE!!!! Ma scusate che c'entra Biancaneve con la bella Addormentata nel bosco? E in quella fiaba che il principe azzurro sveglia la poverina poggiando leggermente le sue morbide labbra sulla bocca della Bella Addormentata...o no? Mi sto sbagliando o sono fuori come un balcone? Aiutatemi perché volevo riportarvi la notizia del bacio da cancellare poiché è un segnale negativo e abominevole baciare una ragazza non consenziente, ma poi ho scoperto che parliamo di un'altra famosa protagonista di fiabe. Beh...fate presto, ditemi di kikakkio stiamo parlando altrimenti mi tocca suicidarmi. Intanto sia l'una o l'altra interessata al bacio, resta ancora una volta la violenza dei benpensanti che azzerano anche le fiabe: un donna (che dorme pesantemente) non può essere "violentata" da un soffice e leggero bacio. Figuriamoci se il bacio fosse stato alla francese e se la scena finisse con una memorabile scopata! Avrebbero chiesto la testa di un Disney? Ma fatemi il piacere: andate a cogliere lumache a Ortanova!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog