Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 169
 

Ultime visite al Blog

Domesticat1960ambradistellechiedididario66mariateresa.savinonuvolabianca_1968monellaccio19surfinia60licsi35pemariomancino.mlascrivanae_d_e_l_w_e_i_s_sfrancesco.leonardi48cassetta2liffcefrency_49_2016
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 03/07/2020

OGNI GELATO HA IL SUO PERCHE'

Post n°3608 pubblicato il 03 Luglio 2020 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

Non c'è più limite e credetemi, per riportarvi una notizia, sono costretto fare il funambolo per scegliere la foto meno compromettente possibile. No, vi avverto subito: non è ciò che pensate, lo so sembra...ma non lo è. Se mi concedete l'opportunità vi spiegherei di cosa si tratta. Barcellona, la grande città meta di un turismo sfrenato e movimentato,  sul suo grande corso la "Rambla", vede passare milioni di persone all'anno e quindi, tra cittadini e turisti, un passeggio incredibile a tutte le ore e in particolare, la sera e la notte. V'è un locale molto centrale "La Polleria" che ha cominciato, in occasione del coronavirus, a vendere un gelato particolare e molto buono: per assaggiarlo ci sarebbe da morire di...coda! Ormai è un must inevitabile e puntualmente centinaia e centinaia di persone pazientemente si mettono in coda per godere di un buonissimo cono con una cialda croccantissima  e gusti diversi dal cioccolato alla panna, dal pistacchio alla crema. Vabbé Carle', ma questi coni si trovano dappertutto e sono buoni lo stesso. Vero, ma questi coni sono speciali per la loro forma e per la loro realizzazione. Oltre ad essere riempiti con il gusto prescelto, grazie alla loro forma simile a un membro, i clienti (le donne in particolare) chiedono di inzuppare il glande in cima al cono o gli zebedei posti ovviamente sotto, nella panna o nella crema. Questo il "Pollofres" a solo 4 euro con la cialda vegana, quindi niente grassi animali. Non so se vi ho scandalizzato abbastanza, ma questo è: la Polleria fa affari d'oro, non sappiamo perché non venda polli (visto il nome), mentre sarebbe stata più opportuna una insegna ad hoc: "La Cazzeria". Ragà, aveva ragione il mio maestro Marcello Marchesi: "Non vorrei mai morire per vedere come andrà a finire quaggiù".


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso