Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 172
 

Ultime visite al Blog

un_uomonormale0chiedididario66prolocoserdianalascrivanae_d_e_l_w_e_i_s_scassetta2mariateresa.savinomonellaccio19simona_77rmambradistellelicsi35pecarloreomeo0ReCassettaIIg1b9soltanto_unsogno
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 13/02/2021

"NO...CHIEDO PER UN AMICO"

Post n°3820 pubblicato il 13 Febbraio 2021 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

Un caro amico mi ha inoltrato una storia pregandomi di pubblicarla. Dell'amico mi fido, ma della storia che ho letto attentamente, non molto. Poiché è stata scritta in prima persona, sono perplesso, non ho voluto chiedergli altro, ho avuto l'impressione che fosse un ricorrente modo di fare e/o di dire: "No...chiedo per un amico...", frase ormai diffusa quando si propone qualcosa di imbarazzante e si fa finta di interessarsi per conto di un amico. Comunque, fake o realtà, fasulla o vera che sia, la storia ci fornisce alcuni passaggi interessanti e da ponderare. Buona lettura:

"Non ho mai capito perché le necessità sessuali degli uomini e delle donne siano così differenti fra loro.  Non ho mai capito perché gli uomini pensino con la testa mentre le donne con il cuore. Una sera mia moglie ed io siamo andati a letto e abbiamo cominciato ad accarezzarci, massaggiarci, bacini...etc. Al culmine del piacere, quando io ero già pronto, proprio in quel momento, lei mi dice: "Adesso non ne ho voglia, amore mio. Voglio solo che mi abbracci". Ed io esclamo: "Cheeeee?????" E lei, con le solite parole magiche di tutte le donne: "Non sai connetterti con le mie necessità emotive di donna". Capii che quella sera non ci sarebbe stata nessuna lotta. Ho messo a posto gli oli afrodisiaci, ho spento le candele, ho tolto il disco di Baglioni (in quei momenti funziona quasi sempre), ho spento lo stereo ed ho rimesso in frigo lo champagne. Sono andato a farmi una doccia fredda e subito dopo, mi sono messo a guardare Discovery Channel a tutto volume per non fare dormire la figlia di mia suocera...Dopo un po' mi sono addormentato. Il giorno dopo siamo andati al centro commerciale e mentre osservavo l'esposizione di orologi, lei provava tre modelli carissimi di Armani. Come tutte le donne non sapeva decidersi, così le ho detto di prenderli tutti e tre. A questo punto mi ha detto che le sarebbero servite delle scarpe nuove da mettere con i nuovi vestiti...350 euro al paio...Le ho detto che andava bene. Di lì siamo andati nella sezione casual dalla quale ha preso un piumino ed una borsa di Louis Vuitton. Era così emozionata! Credo pensasse che fossi diventato pazzo, ma ad ogni modo le ha prese lo stesso. Mi ha messo, quindi, alla prova chiedendomi una gonnellino corto da tennis. Non sa neanche correre, figuriamoci giocare a tennis. E' rimasta meravigliata quando le ho detto di comprare tutto ciò che voleva. Era così eccitata sessualmente dopo tutto questo, ed ha cominciato a chiamarmi con tutti i nomignoli più affettuosi e stupidi che le donne usano. "Cucciolone mio" 'Topolino amoroso" e... così via. Siamo andati alla cassa a pagare. E' stato qui che, essendoci solo una persona prima di noi, le ho detto: "No amore mio, credo che in questo momento non abbia voglia di comprare tutto questo"...Avreste dovuto vedere la faccia, è diventata pallida quando le ho detto: "Voglio solo che mi abbracci". Sembrò quasi che stesse per svenire, le si è paralizzata la parte sinistra del corpo, le è venuto un tic nervoso all'occhio. A questo punto le ho detto: "Non sai connetterti con le mie necessità finanziarie di uomo". 

Tutto qui, se vi va di entrare nel merito della storia e contribuire con le vostre opinioni, accomodatevi: l'amico mi legge da anni e trarrà le sue conclusioni. E' la donna che mi preoccupa. Secondo voi?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso