Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

http://twitter.com/Carlo Trailer

Carlo Carrera: la monelleria


 

 

 

Cinguettio png | PNGEgg

 

 

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 174
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19lascrivanaun_uomonormale0monellaccio_19MARGO129mauripr1soltanto_unsognog1b9surfinia60gianor1ambradistellecassetta2licsi35pemaximum_FlEstelle_k
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 11/09/2021

LA BRILLI E LA SUA CORSA AD OSTACOLI

Post n°4034 pubblicato il 11 Settembre 2021 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 


E' tanto importante, è un simbolo, un biglietto da visita inimitabile, quel dannato "red carpet" di cui abbiamo parlato l'altro giorno. Non sempre stabilisce o attribuisce la fortuna a chi abbia il piacere di sfilarci su, in lungo e in largo. Pensate al "brutto quarto d'ora" che ha passato la Nancy Brilli: invitata come tante altre attrici a partecipare al festival, ha incocciato contrattempi da incubo: nessuna auto ad attenderla all'uscita dall'albergo e poiché era in ritardo, ha scelto di percorrere a piedi i trecento metri circa che la separavano dal Lido. L'avesse mai fatto: un percorso ad ostacoli, molta gente a passeggio e ovviamente, molte persone che l'hanno fermata per un selfie. Una tortura pazzesca, un fermarsi ogni passo, un selfie non si nega a nessuno e quindi per fare trecento metri, una tartaruga ci avrebbe impiegato molto meno. Immaginatela esattamente con il bel vestito, oh...ce ne fosse stata una con un brutto vestito, tutte le cronache parlano sempre di un "bel vestito", mentre tenta di raggiungere la meta. Giunta sul posto non c'era nessuno ad accoglierla: "Troppo tardi...", le ha detto l'addetto all'ingresso e l'ha invitata ad entrare da dietro! Secca e pungente la risposta della Brilli: "Da dietro ci entra tua sorella!". Beh, c'è da giustificarla: l'auto non c'era, a nuoto (visto l'abito)...non ha potuto, la gente per strada tantissima, non sono bastati i "Permesso, permesso, mi scusi...faccio tardi..." e se poi ci mettiamo un bel carico di selfie, allora la reazione mi è sembrata spontanea, poco educata magari, ma istintiva per le avverse condizioni. No, a volte mi vengono strane idee mentre scrivo e pensavo: se la "sentinella" all'ingresso, le avesse risposto: "Ma io non ho sorelle...", la Nancy cosa avrebbe replicato? Io una mezza idea l'avrei...ma mi taccio per educazione. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso