Creato da mistycangel il 25/11/2008

La musica dell'anima

Pensieri confusi e sparpagliati

 

 

.

Post n°175 pubblicato il 03 Ottobre 2013 da mistycangel

Apprendi dagli audaci,
dai forti,
da chi non accetta compromessi,
da chi vivrà malgrado tutto;
pensa meno ai tuoi problemi
e più al tuo lavoro.
I tuoi problemi, senza alimentarli, moriranno.
Impara a nascere dal dolore
e ad essere più grande, che è
il più grande degli ostacoli.
Guarda te stesso allo specchio
e sarai libero e forte
e finirai di essere una marionetta delle circostanze,
perché tu stesso sei il tuo destino.
Alzati e guarda il sole nelle mattine
e respira la luce dell'alba.
Tu sei la parte della forza della tua vita.
Adesso svegliati, combatti, cammina,
deciditi e trionferai nella vita;
Non pensare mai al destino,
perché il destino
è il pretesto dei falliti.

(Pablo Neruda)

 
 
 

Voler scappare...

Post n°174 pubblicato il 14 Agosto 2013 da mistycangel

scappare



Ma quando una persona ce l’hai dentro, dove pensi di scappare?
F. D’Ottavi



"io rispondo... scappi da te stessa...

da quello che eri, e da quello che sei diventata...

dalla gente...

dalla folla...

dal sentirmi semplicemente qualcuno....

ho chiuso tutto... la porta di casa, i cassetti con gli abiti sgargianti, i pensieri, e infine non avendo più nulla da chiudere ho chiuso il cuore..

e poi mi sono guardata intorno e c'eri sempre tu...

allora ho deciso di buttare la chiave...

tanto nessuno mi cercava...

mi devo "bastare" io. 

Non perchè non voglia nessuno, 

ma giusto appunto perchè altri hanno fatto di me quello che loro volevano.

Mi hanno usata a loro modo, senza chiedermi cosa volessi io veramente.

E ora che nella notte mi ritrovo a fare i conti con i miei spettri, mi rendo conto che a volte un bel giro di chiave fa bene.

Non perchè ti vuoi isolare... ma perchè sopravviene il tuo istinto di sopravvivenza...

Esisto prima io!

E' inutile dire:"Mi dispiace... "

Del mi dispiace ne sono piene le bocche aspre... e i cuori vuoti...

Ora voglio qualcuno per il quale io sia importante.

Qualcuno che prima di preoccuparsi per gli altri si preoccupi per me.

perchè dico questo??

Perchè me lo merito.

Un pò di sano egoismo non fa mai male.. nemmeno a chi come me egoista non lo è mai stata.

Giulia*

 
 
 

"Lettera"

Post n°173 pubblicato il 19 Maggio 2013 da mistycangel




Caro amore mio...

[Inizierei cosi la mia lettera... non dicendoti ciao, ne tantomeno altro... ma solo ...

"Caro amore mio"....]


Caro amore mio... 

Quanto tempo è passato vero?? Forse troppo, anzi tantissimo...

Quanto mi manchi...!!!

Mi manca di te, il tuo profumo....

Il tuo sorriso...

I tuoi grandi abbracci... e.... 

Già... e dietro a questo "e" c'è un immenso... 

Un immenso mare... anzi un oceano...

Che tu hai voluto negare a me e a noi di questa moltitudine di sentimenti...che una 

volta ci annegavamo dentro... e ora??

Ora che ne resta di me?? Di noi??

Solo un "ciao come stai"? Freddo... insensibile quasi io fossi (anzi lo sono) una

sconosciuta...

Quanto male fa questo!!!

Fa male... e io non riesco a non nasconderti che ti perdonerei anche questa...

Si! Si caro amore mio... perchè tu... tu di lacrime me ne hai date tantissime... e io...

Io sono stanca di tutto questo sottile e potente dolore che tu ogni volta mi infliggevi

come se fossi io quella "sbagliata"....

Ma vedi, caro amore mio.... Io.. 

Io combatto fino allo stremo per l'amore...!!!

Per amare...!!!

Non mi faccio perseguitare da altri...!!

Ne tantomeno mi faccio cuocere il cervello da altri....

Ma pazienza... doveva, si vede, andare cosi...

Io da una parte... e tu...??

Beh... tu... dall'altra parte dell'Italia...

Vedi, caro amore mio... nonostante tutto il dolore io, piccola donna che si è fatta

piccola, non ha smesso di amarti...

L'amore, i sentimenti, non hanno un interruttore.. 

Non li puoi spegnere...

Tu ci sei riuscito...io no.

Forse non "era" amore... o forse il condizionamento era, ed è tale, che tu... 

"piccolo uomo" non hai avuto le palle di difendere... o forse non hai voluto farlo.


Caro amore mio... hai visto la differenza?? 

No??

Beh allora... sai che ti dico??

[....]


Ricorda... nella vita si deve avere le palle... e se tu non ce le hai... allora mi dispiace,

ma rimarrai solo un "piccolo uomo" che non ha la forza, ne la voglia, ne altro per 

AMARE.

E quindi... non sei degno nemmeno dei miei pensieri... 

o forse... Si????


 

 
 
 

L'ultima volta che sono stata felice

Post n°172 pubblicato il 24 Aprile 2013 da mistycangel





L'ultima volta che ho pensato di esser felice...
E' stata quando mi sono accoccolata tra le tue braccia, e con un gran respiro mi sono addormentata...

L'ultima volta che ho pensato di esser felice, 
è stato quando ti ho guardato negli occhi, e ho pianto con te....

L'ultima volta che ho pensato di esser felice,
è stato quando ho trovato un tuo maglione... e sopra c'era ancora il tuo profumo... e stringendolo al petto ho pensato che tu ci fossi ancora qui.... Qui con me...

L'ultima volta che ho pensato di esser felice,
ti ho scritto un messaggio nel quale ti facevo gli auguri di compleanno... ma ho trovato una risposta fredda... come se quegli auguri te li avesse fatti una sconosciuta....

L'ultima volta che ho pensato di esser felice...
Quando è stata l'ultima volta??
Tanto... tantissimo tempo fa..

Ho provato a costruire di nuovo la mia felicità.... 
Dio solo sa quanto ci sto provando...
Ma non riesco a scrollarmi di dosso questo senso di "non felicità"... di pesantezza abnorme che mi stanca il fisico e l'anima...

L'ultima volta che sono stata felice.. 
Non me lo ricordo più... non mi ricordo nemmeno come si fa ad essere felici... 

Ho solo voglia di riempire la mia vita con un sorriso... una carezza... e la voglia di dire...

"Si! Oggi sono felice!!"

Lo spero proprio.. ma la felicità, la mia felicità, non esiste più... non c'è....
L'ho persa nell'istante in cui tu hai deciso di non essere più la mia felicità.

E con tutto questo tuo negarmi la "nostra" e mia felicità... Tu... 
TU mi hai uccisa.

Giulia*


 
 
 

Post n°171 pubblicato il 19 Aprile 2013 da mistycangel

 

In questa mattina grigia
In questa casa che ora è veramente solo mia
Riconosco che sei lunica persona che conosca
Che incontrando una persona la conosce
E guardandola le parla per la prima volta
Concedendosi una vera lunga sosta
Una sosta dai concetti e i preconcetti
Una sosta dalla prima impressione
Che rischiando di sbagliare
Prova a chiedersi per prima
Cosa sia quella persona veramente
Potrò mai volere bene

Tu che pensi solamente spinta dallaffetto
E non ne vuoi sapere di battaglie dodio di ripicche e di rancore
E tintenerisci ad ogni mio difetto
Tu che ridi solamente insieme a me
Insieme a chi sa ridere ma ridere di cuore
Tu che ti metti da parte sempre troppo spesso
E che mi vuoi bene più di quanto faccia con me stesso

E trasceso il concetto di un errore
Ciò che universalmente tutti quanti a questo mondo
Chiamiamo amore

Ti fermo alle luci al tramonto e ti guardo negli occhi
E ti vedo morire
Ti fermo allinferno e mi perdo perché
Non ti lasci salvare da me
Nego i ricordi peggiori
Richiamo i migliori pensieri
Vorrei ricordassi tra i drammi più brutti
Che il sole esiste per tutti
Esiste per tutti
Esiste per tutti

Ciò che noi sappiamo
ha da tempo superato
ogni scienza logica concetto o commento di filosofia eremita
ciò che non sei tu e che voglio tu capisca
è quanto unico e prezioso insostituibile solo tuo
sia il dono della vita

Ti fermo alle luci al tramonto e ti guardo negli occhi
E ti vedo morire
Ti fermo allinferno e mi perdo perché
Non ti lasci salvare da me
E nego il negabile
Vivo il possibile
Curo il ricordo
E mi scordo di me
E perdo il momento
Sperando che solo perdendo quel tanto
Tu resti con me

Ti fermo alle luci al tramonto e ti guardo negli occhi
E ti vedo morire
Ti fermo allinferno e mi perdo perché
Non ti lasci salvare da me
E nego i ricordi peggiori
Richiamo i migliori pensieri
Vorrei ricordassi tra i drammi più brutti
Che il sole esiste per tutti
Esiste per tutti
Esiste per tutti

- Tiziano Ferro-

"Il sole esiste per tutti"

 
 
 

Attimi

Post n°170 pubblicato il 18 Aprile 2013 da mistycangel

Ci sono attimi nei quali vorrei poter affogare dentro a questa inerzia di "non voler soffrire"...

Quasi sospinta da un "non esserci", tant'è che tutto è avvolto in una densa, fitta, nebbia...
Meglio non sentire, non vedere... che "esserci"....
Ci sono donne, che vorresti abbracciare in una stretta morsa, e non lasciarle mai più... e altre che ti porti a letto, perchè tanto non sai fare altro...
Ecco.
Appunto...
Mi sento come uno straccio vecchio, che non usi più, e che butti in un angolo di un cassetto.... e rimane li per giorni, mesi, anni...per poi essere buttato via... Tanto non serve a nulla no??
Odio sentirmi così...
Odio chi mi fa sentire così!...
Ma è inutile che mi piango addosso... 
Tanto non risolvo nulla.. se non il fatto che se continuo così, di sicuro ne esco pazza...
Pazza si!
Pazza perchè ti ho amato, come nessun altra donna ti ha mai amato...
Pazza perchè non ti ho costretto a "non avere i tuoi spazi"...
Pazza perchè ti ho lasciato andare via.. mentre ogni mia cellula, e la mia anima urlava:"Non lasciarlo andare via!!"
Ma ti ho lasciato andare...
Via da me... 
Via dalle mie braccia.. dal mio cuore... e quello che fa più male dalla mia anima..
Oh come vorrei poterti stringere ancora!!!
E tra una lacrima e un sorriso baciarti, stringerti forte...e non lasciarti andare via..
Ma non si può avere tutto dalla vita no??
Così mi adeguo...
Mi adeguo alla follìa...
Follìa e angoscia di non averti, ne sentirti.. ne tantomeno svegliarmi nel letto accanto a te...
Il dolore dura solo un attimo...
Il vuoto dura per sempre... il malsano vuoto, che lentamente uccide la voglia di andare avanti..Sempre e comunque.
Voglio solo un attimo... quell'attimo favoloso che le nostre labbra si sono avvicinate...voglio quell'attimo solo per me... perchè sono solo i ricordi... quelli belli e quelli brutti, che mi rimangono di te... il resto... 
Beh il resto... è vuoto.. come lo sono io.
Ora.



 
 
 

Urlo.

Post n°169 pubblicato il 16 Aprile 2013 da mistycangel



Non....
Non ho bisogno di "altre" ali per volare...
mi bastano quello che ho...

Non...
Non voglio rimanere appesa a fili sottili...
che penetrano la mia carne come fossero coltelli affilati..

Non...
Non amo questo senso di inquietudine che mi prende dentro...
fino in fondo..
 
Fino che cedo...

[inerme]

Sospiro...
Un lungo..lunghissimo respiro...

Ed è come se fossi appesa ancora...
e non ci fosse nient'altro che aria attorno...

Aria che non respiro..
Aria che mi brucia la pelle..
Brucia il mio cuore...

[ormai logoro di suo]

Vorrei poter ancora volare...
vedere le meraviglie attorno a me...


Ma non posso...non ce la faccio..

E' tutto così difficile..

Vivere..respirare..gioire..

Amare!!

Ed è così che nel frattempo rimango qui...

e vedo il mondo girare...

Mentre il mio cuore sanguina ancora...
e ancora... e ancora...

Fino a che.. il tutto diventa il niente...

Fino a che... 

Smetterò di uccidermi tutti i giorni....


Giulia*

 
 
 

Ti dono un volo....

Post n°168 pubblicato il 15 Aprile 2013 da mistycangel


Oggi ti dono un volo...
sì, un volo,
perché oggi sia un giorno 
in cui librarsi
nel cielo azzurro e terso,
con lo sguardo del cuore
rivolto a un sole
dal sorriso più caldo e luminoso, 
quasi un abbraccio morbido di luce.

Oggi ti dono un volo
nei cieli delle ore
e in tutta la bellezza che la vita 
è in grado di donarci comunque e sempre, 
e che possamo cogliere 
in un frullo d’ali, 
in un fiore 
ed in tutto l’amore 
che diamo e riceviamo.

Oggi ti dono un volo
che sia come carezza.
Ti dono un volo
da donare a chi si ama 
e a chi ama 
e a chi noi amiamo… 
sia che sia il nostro amore, 
o i genitori, 
o i figli, 
o i fratelli, o gli amici, 
o tutte le persone che popolano il mondo, 
o anche le bestiole 
che ci donano senza condizioni
il loro affetto… 

Perché l’amore è un volo,
perché l’amore
ha mille sfumature e mille volti…
e tutto quello che ci abita il cuore, 
paesaggio immenso, 
tutto quello è amore.



(Web)

 
 
 

.

Post n°167 pubblicato il 29 Marzo 2013 da mistycangel

2

 

E' inutile vagare tra la sabbia che brucia i miei piedi....

Tanto... Se urlo qui nessuno mi sente...

Nemmeno la mia anima.


Giulia*

 
 
 

La pioggia

Post n°166 pubblicato il 29 Marzo 2013 da mistycangel


Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto... ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno.

La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta, ma di come danzare nella pioggia....

[K. Gibran]

 
 
 
Successivi »
 

LA MUSICA...

 

 

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

olgag90misteropagano2mitic98luboposerinashetrillyinamistycangelgocceinvisibilibabivblibellula_mdkesratonyrocciachiccarellinaicaboluanaalagna
 

ULTIMI COMMENTI

sfuggente e idilliaca
Inviato da: gocceinvisibili
il 07/11/2013 alle 11:01
 
bellissimo post!!! e tu....come stai??? marì
Inviato da: libellula_md
il 27/10/2013 alle 22:02
 
in un rifugio caldo e rassicurante il cuore e l anima
Inviato da: gocceinvisibili
il 21/09/2013 alle 22:17
 
Bentornata! :) marì
Inviato da: libellula_md
il 19/08/2013 alle 22:11
 
intense parole che dicono e ascoltano
Inviato da: gocceinvisibili
il 17/08/2013 alle 22:33
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 
 

SOLO INCANTO...

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

I MIEI BLOG AMICI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.