Creato da natainirlanda il 01/09/2006

Nata in Irlanda

Non sei tu ad innamorarti dell' Irlanda... è lei ad innamorarsi di te, perchè vuole diventare la dolce culla dei tuoi sogni...

 

 

tanti auguroni

Post n°101 pubblicato il 22 Aprile 2009 da micina700

 auguroni sorella mia.. ti vogli bene

 
 
 

ti voglio bene

Post n°100 pubblicato il 20 Aprile 2009 da micina700

 per te.. ti voglio bene

 
 
 

ti voglio bene

Post n°99 pubblicato il 16 Marzo 2009 da micina700

 
 
 

....

Post n°98 pubblicato il 12 Marzo 2009 da micina700

Glitter By Rom@n@deROM@

ti voglio bene

 
 
 

DOLCI SOGNI

Post n°97 pubblicato il 11 Marzo 2009 da micina700

 

Se la vita non è bella puoi scappare su una stella con i sogni puoi volare non ti devi abbandonare quindi scappa vai a letto sogni d'oro mio angioletto

 
 
 

auguri dolce fiona

Post n°96 pubblicato il 08 Marzo 2009 da micina700

 
 
 

HANNO UCCISO ELUANA.

Post n°95 pubblicato il 17 Febbraio 2009 da natainirlanda
 
Foto di natainirlanda

Visto lo strazio di cio' che hanno fatto ad Eluana in questi giorni, in un paese come l'Italia dove non c'e' la pena di morte... a meno che non la decretino i giudici dei tribunali e dei TAR con magistrati, avvocati,medici e comitati tutti iscritti ad associazioni pro-eutanasia che "seguono" il caso Eluana fin dagli anni '90 per perseguire i loro scopi: sostituirsi al potere legislativo e realizare con cavilli cio' che la legge vieta... riporto integralmente cio' che ho scritto molti post piu' sotto...

 

HANNO UCCISO ELUANA... HANNO UCCISO LA SPERANZA.

 

 

Una Amica in questi giorni mi ha scritto.

 

Mi ha chiesto le mie opinioni su tante cose, e Le sto rispondendo un po alla volta.

 

Una cosa ha attirato la mia attenzione... Cosa penso riguardo all' eutanasia, la domanda era circa questa. Argomento allegro vero?  non proprio, ma... puo' creare una riflessione profonda.

 

Intanto il termine italiano e' orribilmente tradotto nella mente delle persone, in "dolce morte" o significati simili. Il termine viene dal greco: "eù" che significa buono, in tutte le sue accezioni e "thanatos", cioe' morte. Il significato originale e' proprio... morire in modo buono, inteso come... lasciare questa vita dopo averla condotta in modo retto, onesto, circondato dall'affetto dei propri amici e congiunti e dalla stima e dalla presenza di coloro ai quali abbiamo reso la vita meno dura, donado un po della nostra.

 

Viene usato anche come morire in modo onorevole, cioe' per una giusta causa, offrendo la propria vita in cambio del bene di altri.

 

Usarla per descrivere l' agghiacciante agonia di una persona paralizzata e apparentemente incosciente la quale viene privata di acqua e cibo fino al decesso, e' una ingiuria e un crimine verso l'umanità.

 

Mi riferisco a quanto successo in Florida l'altro anno, e a quanto so che sta per accadere in Italia, per un caso analogo.

 

Mi sono accorta di una cosa molto importante. Avendo vissuto la maggior parte della mia vita in Italia, conosco la stampa italiana.

 

In genere molto diversa da quella anglosassone, riporta su fatti che accadono sia in Paese che all'Estero non il fatto accaduto come e' nella realtaà e le reazioni vere della opinione pubblica, ma già dai titoli cerca di dare un taglio falsato e disgiunto dal reale, secondo la opinione di chi scrive.

 

In Inghilterra, in Irlanda, neglu USA dove ho avuto occasione sia di vivere che di condividere la vita della gente e i fatti che accadono, le cose vanno diversamente.

 

La stampa riporta la notizia, ma i grandi quotidiani per antica tradizione, forniscono INFORMAZIONE, anche se poi i commenti differiscono a seconda degli opinionists.

 

Cioe' una persona sa (o dovrebbe... nessun paese è immune dagli interessi di lobbies, governi eccetera..) cosa davvero è accaduto e reagisce pensando, discutendo, confrontandosi, creando movimenti di opinione con dibattiti televisivi (le tivu' private sono diffusissime, non ci sono solo la BBC, laCNN ecc., ma davvero tante TV locali con tantissimi opinionists).

 

Così per il caso accaduto in Florida.

 

Nessuno ha detto agli italiani l'impatto che questa storia ha avuto sull' animo degli americani. L'America si e' spaccata in due letteralmente. C'e' chi ha pianto, chi ha pregato, chi ha discusso nei pubs fino a notte fonda, nei weekend non si parlava di altro e sembrava che quella persona fosse una della porta accanto, anche se si era distanti migliaia di chilometri.

 

Perche' togliere deliberatamente la Vita ad una persona, privandola per far questo di acqua e cibo, e' un atto talente feroce che i campi di sterminio di Hitler non lo hanno mai fatto. La gente moriva di stenti, o veniva uccisa in pochi secondi da un gas letale, ma... lasciare morire lentamente una persona fino a che il suo sangue diventa marmellata e la sua glicemia scende a 30... nemmeno il Dott. Mendele non lo ha mai immaginato.

 

La Vita...

 

La Vita non ci appartiene.

 

La Vita è un dono che viene affidato al nostro Spirito, alla nostra Anima che si incarna in un involucro visibile, cio' che siamo... e si fonde con esso totalmente.

 

Noi siamo i custodi della Vita che ci viene affidata da Dio.

 

Io sono Irlandese, cattolica e credente e non mi interessa se uno, come in Italia, viene deriso per questo, come mi e' successo quando facevo volontariato in Parrocchia a Mestre o non viene ascoltato perchè "sta col Vaticano".

 

Per un Anglosassone, e non parliamo per un, anzi UNA Irlandese, la religione e' di fondamentale importanza per rapportarsi con le persone...

 

May God Bless You... Possa Dio benedirti... e' una frase tipica con la quale ci si saluta,. Il saluto gaelico Dia's Muire Dhuit... significa letteralmente Dio e la sua Madre ti proteggano, e anche i tedeschi ti salutano in montagna, quando sei in gita in Dolomiti... con Gruss Gott... Dio di accompagni.

 

Per cui pensatela come volete, ma in qusto post metto fuori tutta la mia grinta di Cattolica Irlandese...

 

Se pensate che già crea un grande dibattito di opinione non solo la condanna a morte e l'esecuzione capitale, qui negli USA si discute ancora sul fatto che l'iniezione letale di barbiturico provoca DOLORE NELLA VENA del condannato! E ci si batte per questo.

 

Immaginate l'impressione di vedere lasciare morire di fame una persona considerata irrecuperabile. Ha SCANDALIZZATO l'America, in Italia non lo si e' detto.

 

Ma torno a cio' che penso io... sono venuta al mondo.. perchè Dio mi ha voluta, non per caso... sono Donna perche' faccio parte di un Suo progetto... Nella mia vita ho una missione, che non conosco, ma ogni giorno prego perche' la comprenda meglio. Ma la cosa che so per certo e' che vivo, sono VIVA per amare e per sentirmi amata, in prima persona, come fossi l' UNICA, da Dio, poi, in dipendenza da questo punto di riferimento, questo si incarna nella mia vita verso le altre persone.

 

Come potrei appropriarmi di un dono... dato in prestito, che un giorno restituiro' alla Terra che mi ha generata e farne cio' che voglio? Tanto più, come farlo con la Vita di un'altra persona? Ed in un modo così orrible, immorale, straziante?

 

Ma la Bibbia dice... Anche se una Madre abbandonasse il frutto del suo seno, Io non ti lascero', Io non ti abbandonerò. Guarda! Sul palmo delle mie Mani porto inciso il tuo nome...

 

Sono tra le Parole piu' belle e consolanti che la Bibbia contiene.

 

Io Credo fermamente in questo. Conosco la strazio di genitori che hanno il figlio piccolo morente e che chiedono al medico... ma allora fatelo morire subito, perche' lo tenete in Vita...

 

Queste parole le ho sentite con le mie orecchie quando, studentessa di Medicina, frequentavo la Rianimazione per la mia tesi. E ricordo il Medico, un giovane Medico cattolico come me, prlavamo spesso di queste cose... a testa bassa, scuotendo il capo... No Signora, non possiamo. Siamo qui per tentare tutto, fino all'impossibile...

 

Queste parole mi sono rimasse impresse in modo indelebile e quella sera accanto al lettino di questo bimbo.. mi sono messa a pregare piangendo. Avevo perso da poco mio Padre, medico anche lui.. e ho pregato che Dio prendesse la mia vita al posto della sua, al posto di quella di quel bimbo...

 

Non lo dico per farmi bella o che pensiate.. Uhhh che dolce Fiona, che sentimenti.. no no... pensavo sul serio... Lui e' un bimbo, ha sette anni... non ha ancora camminato in alto, non ha visto il Cielo Blu che si vede a 3000 metri dal Cristallo... non si' e' innamorato perdutamente della sua compagna di banco... Io si, Signore, io ho già visto quanto è bella, buona e piena di stupori la vita che mi hai donato... io ho avuto il mio tempo... Lui no... ma non sono stata ascoltata, forse perchè, adesso lo capisco... la mia missione era donare Vita... e come potrei toglierla... o accettare che qualcuno lo faccia...

 

Fiona

 
 
 

Autumn in Seattle, original

Post n°94 pubblicato il 04 Febbraio 2009 da natainirlanda
 
Foto di natainirlanda

Tempo fa una amica mi aveva chiesto di mandarle la versione originale, scritta in Inglese, di Autumn in Seattle... poiche' me lo hanno chiesto altri... eccola! La versione italiana, che trovate sotto, piu' in basso, non e' la traduzione, ma un... adattamento. Questa e' la vera sensazione che ho provato, nella mia lingua madre...

Sweetly leafs come from the sky

and touch slightly the ground,

while gently wind blows from the west

to take them far from me.

I walk on them feeling

sweetness all around…

Nature kiss my body

And tell me wait, don’t be afraid!

I’m sleeping for a short time!

When I’ll wake up

I’ll make myself amazing for you…

Wait for me please… wait for me… 

 
 
 

Per chi non sopporta piu' la sua vita...

Post n°93 pubblicato il 03 Febbraio 2009 da natainirlanda
 

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni
giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.
Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su
bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno
sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti
all'errore e ai sentimenti.
Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul
lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un
sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i
giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.
Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non
fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli
chiedono qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida
felicità.
(P. Neruda)

Ringrazio micina700 dal cui profilo ho rubato queste splendide parole...Lei, la mia amica del cuore...

 
 
 

sogni

Post n°92 pubblicato il 03 Febbraio 2009 da micina700

 sogni sono fatti di tanta fatica.
Forse, se cerchiamo di prendere delle scorciatoie,
perdiamo di vista la ragione
per cui abbiamo cominciato a sognare
e alla fine scopriamo
che il sogno non ci appartiene più.
Se ascoltiamo la saggezza del cuore
il tempo infallibile ci farà incontrare il
nostro destino.
Ricorda:
"Quando stai per rinunciare,
quando senti che la vita è stata
troppo dura con te,
ricordati chi sei.
Ricorda il tuo sogno".

Sergio Bambarén da "Il delfino"


 
 
 

Come viviamo... ??!!

Post n°91 pubblicato il 29 Gennaio 2009 da natainirlanda
 

Da Virginialupo_1966 ho avuto il permesso di mettere nel mio Blog questo suo post! E' l'immagine delle paranoia di come viviamo... mi ha fatto ridere, ma anche pensare, molto...

Grazie Virginia!

 

 

 
20-01-2009 - 18:30
Foto di virginialupo_1966 BENESSERE

 


Dicono che tutti i giorni dobbiamo mangiare una mela per il ferro e una banana per il potassio.
Anche un'arancia per la vitamina C e una tazza di thè verde senza zucchero per prevenire il diabete.
Tutti i giorni dobbiamo bere due litri d'acqua (sì, e poi pisciarli, che richiede il doppio del tempo che hai perso per berli).
Tutti i giorni bisogna bere un Actimel o mangiare uno yogurt per avere i 'L.Casei Immunitas', che nessuno sa bene che cosa cavolo sono, però sembra che se non ti ingoi per lo meno un milione e mezzo di questi bacilli (?) tutti i giorni inizi a vedere sfocato.
Ogni giorno un'aspirina, per prevenire l'infarto, e un bicchiere di Vino rosso, sempre contro l'infarto.
E un altro di bianco, per il sistema nervoso.
E uno di birra, che già non mi ricordo per che cosa era.
Se li bevi tutti insieme, ti può dare un'emorragia cerebrale, però non ti preoccupare, perché non te ne renderai neanche conto.
Tutti i giorni bisogna mangiare fibra. Molta, moltissima fibra, finché riesci a cagare un maglione.
Si devono fare tra i 4 e 6 pasti quotidiani, leggeri, senza dimenticare di masticare 100 volte ogni boccone. Facendo i calcoli, solo per mangiare se ne vanno 5 ore.
Ah, e dopo ogni pasto bisogna lavarsi i denti, ossia dopo l'Actimel e la fibra lavati i denti, dopo la mela i denti, dopo la banana i denti... e così via finché ti rimangono 3 denti in bocca, senza dimenticarti di usare il filo interdentale, massaggiare le gengive, il risciacquo con Listerine...
Bisogna dormire otto ore e lavorare altre otto, più le 5 necessarie per mangiare, 21. Te ne rimangono 3, sempre che non ci sia traffico.
Secondo le statistiche, vediamo la tele per tre ore al giorno. Già, non si può, perché tutti i giorni bisogna camminare almeno mezz'ora (attenzione: dopo 15 minuti torna indietro, se no la mezz'ora diventa una).
Bisogna mantenere le amicizie perché sono come le piante, bisogna innaffiarle tutti i giorni. E anche quando vai in vacanza, suppongo.
Inoltre, bisogna tenersi informati, e leggere per lo meno due giornali e un paio di articoli di rivista, per una lettura critica.
Ah!, si deve fare l'amore tutti i giorni, però senza cadere nella routine: bisogna essere innovatori, creativi, e rinnovare la seduzione.
Bisogna anche avere il tempo di spazzare per terra, lavare i piatti, i panni, e non parliamo se hai un cane o ... dei FIGLI???
Insomma, per farla breve, i conti danno 29 ore al giorno.
L'unica possibilità che mi viene in mente è fare varie cose contemporaneamente:
per esempio: ti fai la doccia con acqua fredda e con la bocca aperta così ti bevi i due litri d'acqua.
Mentre esci dal bagno con lo spazzolino in bocca fai l'amore (tantrico) col compagno/a che nel frattempo guarda la tele e ti racconta, mentre tu lavi per terra.
Ti è rimasta una mano libera?? Chiama i tuoi amici! E i tuoi genitori. Bevi il vino (dopo aver chiamato i tuoi ne avrai bisogno). Il BioPuritas con la mela te lo può dare il tuo compagno/a, mentre si mangia la banana con l'Actimel, e domani fate cambio.
Però se ti rimangono due minuti liberi, invia questo messaggio ai tuoi Amici (che bisogna innaffiare come una pianta).
Adesso ti lascio, perché tra lo yogurt, la mela, la birra, il primo litro d'acqua e il terzo pasto con fibra della giornata, già non so più cosa sto facendo ... però devo
andare urgentemente al bagno. E ne approfitto per lavarmi i denti

Virginialupo_1966

 
 
 

ALI PER VOLARE

Post n°90 pubblicato il 28 Gennaio 2009 da natainirlanda
 
Foto di natainirlanda

L' amica Virginia e' venuta a trovarmi... il suo Blog e' davvero ripieno di un senso della vita che condivido tanto... parla di ali per volare, tutti le abbiamo, nasciamo con esse, come gli Angeli, ma gli esseri umani invidiosi che stanno attorno alle nostre culle, coloro che le hanno a loro volta perse lungo la strada della vita, ce le nascondono, ce le negano, ce le strappano crudelmente...


Non siamo piu' in grado di spiccare il volo e seguire i nostri sogni, farne la nostra meravigliosa realta', dobbiamo adeguarci al modo di vivere che non sentiamo nostro, perdiamo la gioia di librarci libere nel cielo delle nostre fantasie che se amate e giuste possono divenire realta'..


Grazie Virginia... una nuova amica, un nuovo tesoro prezioso per riscoprire me stessa...

 
 
 

Oggi... semplicemente oggi...

Post n°89 pubblicato il 15 Gennaio 2009 da natainirlanda
 

Nuvole oggi e freddo, 4 gradi in giardino… sono sola in casa, le finestre un po’ appannate, mi sono divertita a ridisegnare un abete con la punta del dito sulla finestra della cucina.

Mi sono fatta un bel the verde caldo e lo sorseggio piano, piano… desidero concentrarmi, e gustare tutti i sapori che lo accompagnano… Desidero essere presente a me stessa, chiudo gli occhi e la prima immagine che vedo e’ un cavallo bianco , che strano! La mia psiche vuole dirmi qualcosa…la lascio fantasticare… non mi vengono in mente versi, ricordi, solo una lieve e sottile malinconia.

Adesso che sono al pc e scrivo la tazza con il the ancora accanto… ho pensato perche’ non scrivere anche fatti quotidiani? Banali? Le cose piccole, ma importanti… quelle che in una giornata qualunque fanno la differenza, perche’ nessuna giornata e’ qualunque…

Qua e’ tutto un parlare di Obama… Obama qua, Obama la… mi sono scocciata, ho spento radio, tv, ho messo musica… Loreena McKennitt, il suo ultimo CD uscito in Ottobre… bello, differente dai precedenti, molto piu’ celtico.

Cosa vuoi da me, caro PC… cosa vuoi che scriva della mia vita… che sono felice? Si, lo sono, ma e’ una felicita’ tanto sottile che e’ come un velo che lascia trasparire tante lievi maliconie… basta una foto di Clifden, o di me e mio marito da fidanzati, sulle Alpi… mi pare che il tempo fugga da pazzi… peccato che oggi non ho nulla di importante da fare, la spesa ieri, stamattina accompagnare a scuola il piccolo… dopo andro’ a prenderlo. Intanto mangero’ qualcosa da sola, preparando per la sera. Questa sera pizza, si, con una delle ricette di micina700 che conservo gelosamente! Ne vanno matti tutti!

Un Bordeaux da caraffare un’ora prima, oggi Dav forse torna per tempo.

Vorrei essere piu’ felice… ma va bene cosi’, vorrei essere piu’ grata alla vita… ma va bene cosi’… dai Fiona, accettati, non voler essere sempre diversa da quello che sei…

 
 
 

Post N° 88

Post n°88 pubblicato il 14 Gennaio 2009 da micina700

 dolce notte fiona mia, dai un bacio alla piccola sara

 
 
 

Post N° 87

Post n°87 pubblicato il 31 Dicembre 2008 da micina700

 buon anno sorella mia

ti voglio bene..

sei sempre nel mi cuore

 
 
 

MATTINA DI NATALE

Post n°86 pubblicato il 26 Dicembre 2008 da natainirlanda
 

La mattina di Natale, appena sveglia... dormono ancora tutti ed e' bello e dolce accarezzare i miei bimbi... l'ho scritta nel mio diario, ve la voglio partecipare...

Merry Christmas again!

MATTINA DI NATALE

 

La notte passata a contemplare le luci del Presepe e dell’abete che lo copre,avvolti nei vostri caldi pigiami dormite… sognate… dolci paesaggi invernali, monti coperti di nevi perenni mentre una slitta, qualla di Natàl, magica vola nel cielo d’Inverno stellato.I miei diamanti, le mie perle, i miei tesori… seduta accanto ai vostri sogni mentre l’aurora colora il cielo… vi contemplo, uno ad uno, le vostre mani e scruto i volti sereni…

Un nuovo Natale è passato, e la memoria va a quando piccoli, senza ancora saper distinguere la magia dal vero, il sogno dal reale, aprivate gli occhi al mondo e dal mio seno succhiavate la vita.

E’ dolce contemplare le vite che me hanno scelto per gioire la Vita.

Che me hanno scelto per stupirmi col primo pianto, urlo di dolore, stupore e gioia.

Buon Natale, piccoli miei… Buon Natale a te, mio forte compagno di viaggio, dolce amore mio, che ancora riposi esausto tra le carte aperte dei regali, sul divano del salotto dove abbiamo atteso la Notte Santa… Buon Natale… Merry Christmas…

 

 
 
 

Merry Christmas...

Post n°85 pubblicato il 25 Dicembre 2008 da natainirlanda
 

Lui sta venendo... per me, per te, per ognuno... nel silenzio di una notte... la notte piu' preziosa dell'Universo...
Dio si fa bimbo perche' noi possiamo contemplare il suo volto... innocente... e ritrovare Pace...

Buon Natale... Vostra Fio'

 
 
 

Post N° 84

Post n°84 pubblicato il 01 Dicembre 2008 da micina700

 

sei sempre nel mio cuore

 
 
 

AUTUMN IN SEATTLE

Post n°83 pubblicato il 06 Novembre 2008 da natainirlanda
 
Foto di natainirlanda

Pensieri che ho scritto in inglese, mi viene sempre più facile stando qui e parlando quasi solo inglese tranne che in famiglia! Ma ve li traduco, in italiano rendono bene!

Qui la natura, ai confini del Canada, è da impazzire per la bellezza, i colori, i fiordi, le isolette, i boschi e le foreste...

Cosa dirvi... solo una Lode al Creatore di tutto questo e... qualche parola...

AUTUMN IN SEATTLE

Dolci le foglie cadono al suolo,

sebbene innocenti si lasciano andare

al vento dell'Ovest e mentre cammino

un tappeto diventano sotto ai miei piedi.

Tolgo le scarpe e vi cammino sopra

e un brivido di dolcezza

mi carezza tutta.

La Natura mi avvolge e mi dice

non muoio, solo per un attimo

mi addormento per risvegliarmi

più bella e dolce ancora.

Per donarti nuove emozioni

presto... presto.

Fiona, November 2008

 
 
 

Post N° 82

Post n°82 pubblicato il 15 Settembre 2008 da micina700
 

 torna presto dolce fiona.. qui sentiamo la tua mancanza..

 
 
 
Successivi »
 

LA FOTO...

La mia attrice preferita....

Jodie Foster !

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: natainirlanda
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 56
Prov: EE
 

WEATHER IN SEATTLE

Click for Seattle, Washington Forecast
 

WEATHER IN DUBLIN

Click for Dublino, Ireland Forecast

 

FACEBOOK

 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

AREA PERSONALE

 
 

QUANTE VISITE ?

Contatore visite gratuito

 

ULTIME VISITE AL BLOG

rossella.oharaCiottolinadgl2pino1964pcaiodentatolotus796ranzenigo2004flavianocolombo1959leggenda2009semplicementeio130polpettinallegrasimoncina73DIAMANTE.ARCOBALENObirikyno007babdelicious
 

ULTIMI COMMENTI

CHE TEMPO FA A DUBLINO?

The WeatherPixie

 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

ENYA ... WONDERFUL VIDEO FROM CIOTTOLINA

 
 

CIELO D' IRLANDA, DI FIORELLA MANNOIA

Un dono di Micina... per me !

IL CIELO D' IRLANDA: VIDEOCLIP DI FIORELLA MANNOIA GIRATO IN IRLANDA, SULLE CLIFFS OF MOHER


PER  TE!!!

immagineimmagineIl cielo d'Irlanda è un oceano di nuvole e luce
il cielo d'Irlanda è un tappeto che corre veloce
il cielo d'Irlanda ha i tuoi occhi se guardi lassù
ti annega di verde e ti copre di blu
ti copre di verde e ti annega di blu

Il cielo d'Irlanda si sfama di muschio e di lana
il cielo d'Irlanda si spulcia i capelli alla luna
il cielo d'Irlanda è un gregge che pascola in cielo
si ubriaca di stelle di notte e il mattino è leggero
si ubriaca di stelle e il mattino è leggero

Dal Donegal alle isole Aran
e da Dublino fino al Connemara
dovunque tu stia viaggiando con zingari o re
il cielo d'Irlanda si muove con te
il cielo d'Irlanda è dentro di te

Il cielo d'Irlanda è un enorme cappello di pioggia
il cielo d'Irlanda è un bambino che dorme sulla spiaggia
il cielo d'Irlanda a volte fa il mondo in bianco e nero
ma dopo un momento i colori li fa brillare più del vero
ma dopo un momento li fa brillare più del vero

Il cielo d'Irlanda è una donna che cambia spesso d'umore
il cielo d'Irlanda è una gonna che gira nel sole
il cielo d'Irlanda è Dio che suona la fisarmonica
si apre e si chiude con il ritmo della musica
si apre e si chiude con il ritmo della musica

Dal Donegal alle isole Aran
e da Dublino fino al Connemara
dovunque tu stia viaggiando con zingari o re
il cielo d'Irlanda si muove con te
il cielo d'Irlanda è dentro di te

Dovunque tu stia bevendo con zingari o re
il cielo d'Irlanda è dentro di te
il cielo d'Irlanda è dentro di te

 

VIDEO DELLA CANTANTE IRLANDESE ENYA

 

DEDICATO A FIONA, DA NERWYORK_NEWYORK

Amo l' Irlanda perche' non e' un paese... e' una persona viva...

La amo perche' mi ha accolto la prima volta con un muro di pioggia, come una purificazione, per poi regalarmi gocce di diamante sui prati di un verde mai visto prima...

Amo le sue torbiere coperte di Erica, e i bimbi che a una svolta panoramica vendevano mazzolini mentre la potevi raccogliere sotto ai tuoi piedi...

Amo il suo cielo che tra squarci di nubi ti mostra altre nubi e poi altre ancora e dopo... sembra non abbia confini...

Amo il suo oceano che si improvvisa dietro la curva di una strada che potresti trovare in Dolomiti....

Amo la sua gente che non cessa di risponderti You are Welcome...

La amo perche' mi ha preso il cuore e lo ha tenuto la, nel Connemara, dentro la pentola d'oro del folletto e nessuno mai gliela potra' rubare.... e non vedo l'ora di tornare per cercare di vederlo mentre corre sulle sue colline...

E... vorrei passare i miei giorni con lei, come con la donna che amo di piu'.

 

IL MIO NICK ANCESTRALE E':

 

L' IRLANDA MI ATTENDE...

Antiche pietre di St. Patrick Cathedral,

avvolte oggi da giardini in fiore,

da giochi di bimbi seguiti con amore

da madri troppo giovani per aver visto

cadere i tuoi figli che per la tua terra

la loro vita hanno offerto...

Tu ora mi attendi...

Attendi i giochi dei miei bimbi,

attendi le mie silenziose preghiere

e le mie lacrime che un tempo hanno bagnato

la pietra delle tue navate.

Ma presto la mia gioia illuminera'

le tue volte gotiche

e il mio riso risuonera' nuovamente

tra i fiori che ti avvolgono,

sposandosi alle tue eriche,

mentre le mie lacrime di gioia

si sposeranno a quelle del Cielo.

Io ti amo, terra della mia giovinezza,

e presto sentirai di nuovo i miei passi

sfiorare a piedi nudi

lo smeraldo dei tuoi prati.

Mary Ann Fiona, Settembre 2006

 

IMPRESSIONI D' IRLANDA: IL BURREN

Ad ogni stagione Tu dedichi un fiore,

ad ogni animale tu offri un riparo,

un nido nella roccia per i tuoi rondoni

che dal mare portano a te semi lontani

di vite esotiche.

Ad ogni piede Tu offri un solido appiglio

per ammirare i tuoi orizzonti.

Ad uomini antichi hai offerto i tuoi massi

per liturgie dimenticate dai secoli.

Oggi a uomini affascinati ti offri ancora,

all' apparenza arido e rude,

all' evidenza erto e senz'acqua.

Offri le tue bellezze più nascoste,

fiducioso che mani oneste e rispettose

accarezzino ancora le tue pietre,

i tuoi fiori senza strapparli alla madre

che li ha generati.

Burren, terra arida eppure fiorente,

come il mio animo tu cambi

e ad ogni stagione stupisci

chi ti visita

con nuove Primavere.

Fiona,  Agosto 2006

 

IMPRESSIONI D' IRLANDA : INISHMORE

Impressioni d'Irlanda: 

                                       INISHMORE

Salivo verso il vecchio faro.

Salivo, lasciandomi dietro

case di pietra,

barche  colorate di pescatori che, pazienti,

attendevano la marea.

Salivo e la pioggia bagnava il mio viso.

Mi fermai, ansimante, lassù in cima

dove prati, case lontane, oceano infinito

si confondevano, ballando assieme.

Dentro me gridai al cielo: Perchè piangi ?!

Un grido uscì dalla mia bocca: Perchè piangi ?!

Scoprii il mio viso e i miei capelli

e le mie lacrime si mescolarono

a quelle del cielo,

bagnando il mio viso, i miei capelli,

scivolando sul mio corpo.

Sentii un calore, aprii gli occhi.

Il sole illuminava lo smeraldo dei prati,

riscaldava il mio viso carezzandolo di luce,

e il cielo mi disse:

Piango di gioia, poichè ti amo.

Fiona, Aprile 2006