Creato da nodisdetta il 10/10/2010

nodisdetta

movimento di cittadini contro le discriminazioni assicurative

 

 

« BUONANOTTE E SOGNI D'OR...I politici ascoltano..MO... »

UN SUGGERIMENTO ALL'ASSESSORE MARCO ESPOSITO

Post n°75 pubblicato il 28 Settembre 2011 da nodisdetta

Un piccolo suggerimento all'Assessore Marco Esposito del Comune di Napoli. Ci permettiamo di rivolgerci a lui, anche perché è il protagonista di una iniziativa volta a salvaguardare i cittadini virtuosi della propria città. Riassumendo i fatti, sennò non si comprende la questione, il nostro caro Assessore è l'ideatore di un comitato, denominato " RC AUTO NAPOLI VIRTUOSA ", che ha lo scopo di riunire attorno ad un tavolo i maggiori protagonisti del settore assicurativo, per individuare condizioni più favorevoli per i cittadini virtuosi. La motivazione di partenza, che condividiamo assolutamente, è che non è giusto fare di tutta un'erba un fascio, tra cittadini onesti e cittadini che non lo sono. Noi su questo punto concordiamo con l'Amministrazione, poiché siamo stanchi, e lo denunciamo da tempo, del fatto che il cittadino onesto debba pagare colpe non sue. Ci ha entusiasmato l'iniziativa perché è stata la prima azione da parte di un'Istituzione locale mirata a far emergere il problema assicurativo al SUD.

Abbiamo sostenuto l'idea e l'abbiamo suggerita ad altre Amministrazioni locali.

Noi perseguiamo un fine più drastico. Abbiamo deciso di scioglierci nel gruppo MO' BAST!, che ha lanciato, con FEDERCONSUMATORI, una Petizione al Parlamento europeo, per denunciare la discriminazione che subiscono milioni di cittadini in virtù della loro residenza. Siamo convinti della bontà della Petizione e del fatto che ciò che stanno subendo tanti cittadini, è una cosa illegale. A tal fine invitiamo tutti i cittadini a firmare presso le sedi ed i gazebi organizzati o a scaricarsi i modelli direttamente dal sito di MO' BAST! ( http://www.mobast.org ).

Fatta questa premessa, ci sentiamo in dovere di dare qualche suggerimento al caro Assessore Esposito ( a proposito, anch'egli ha firmato la Petizione ).

Oggi Lei ha incontrato i rappresentanti dell'ANIA ( associazione delle compagnie di assicurazione, da noi ribattezzata PAD- ANIA, per oggettivi atteggiamenti antimeridionali ), ed in questo contesto ha concordato sull'idea di incrociare i dati al fine di individuare i cittadini possessori di automezzi sprovvisti di polizza assicurativa. Il fenomeno dei "non assicurati" è un fenomeno molto negativo, che mina la convivenza civile, e che crea un enorme allarme sociale. Lo abbiamo denunciato in tempi non sospetti, invitando e verificare i dati del Fondo Vittime della Strada, che indicano come siano aumentati enormemente le richieste di risarcimento da parte di chi subisce danni da veicoli sprovvisti di copertura assicurativa. Ora i dati sono eloquenti ed il fenomeno è sotto gli occhi di tutti: ci sono migliaia di cittadini sprovvisti di assicurazione auto ( moto ).

Caro Assessore, questo fenomeno è in larga parte dovuto al comportamento osceno delle compagnie!

Esse, nell'ultimo anno in maniera ancora più spudorata, hanno disdettato migliaia di contratti ( alcune con modalità illegali, e per questo multate dalle autorità preposte ), hanno chiuso sedi agenziali ed hanno aumentato le tariffe in maniera spropositata. Tali comportamenti hanno provocato quello che è sotto gli occhi di tutti: il fenomeno dei "non assicurati"!

Ben venga l'elenco degli evasori ( ne avremmo bisogno anche per altri tipi di evasione...ma lì è un po' più difficile...), ma una volta trovati questi nomi, chieda alle compagnie l'elenco dei clienti che hanno cacciato e l'elenco dei clienti ai quali hanno chiuso le agenzie! Vedrà che, incrociando i nomi, troverà qualche sorpresa!

Oltre questo consiglio, vorremmo farLe una domanda: che espressione avevano i cari rappresentanti dell'ANIA, quando ha concordato con loro tale azione? Glielo chiediamo perché, secondo noi, essi non sono troppo entusiasti di questo elenco di "potenziali clienti"!

Deve sapere che le agenzie napoletane ( ed un po' tutte le agenzie del meridione ) vengono invitate, con svariati metodi, non solo tariffari, a "selezionare" la propria clientela della RC AUTO.

Le Agenzie assicurative sono sotto ricatto ( rischiano la revoca immediata ) affinché assumano il minimo indispensabile di polizze auto: LORO NON CI VOGLIONO ASSICURARE!

Ci saremmo aspettati che in questo primo incontro con l'ANIA, il primo elenco a venir fuori fosse stato proprio quello dei clienti cacciati...ma non è andata così.

Assessore, lei gode ancora della nostra stima, ma non si faccia trascinare nell'idea che noi soltanto dobbiamo dimostrare il nostro senso della legalità...le care compagnie, questo senso, lo hanno smarrito, anzi lo hanno seppellito con le loro DISCRIMINAZIONI GEOGRAFICHE!

Intanto noi continuiamo a gridare MO'BAST! Perché crediamo nella Petizione, e nel fatto che ciò che stanno facendo le compagnie è ILLEGALE!

CORDIALI SALUTI

NODISDETTA ( CON L'ANIMA ED IL CUORE NEL GRUPPO MO' BAST! )

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Ray353inadistefanovittoriotassottipositivo0elpedro1977sea_stormvittorio.deangelimipiace1956pandoraLDHsunsetstreetspiccio.dpvlclaudiolonghidesydalto84Vinpicdanarosaverio
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom