Creato da Giuranna il 05/07/2008
Blog di Giovanni Giuranna - consigliere comunale della lista civica Insieme per cambiare di Paderno Dugnano

AREA METROPOLIS 2.0

CALDERINA (LUGLIO)

 

Area personale

 

Scommettiamo?

Paderno e il Villaggio Ambrosiano sono quartieri diversi ma non tanto da non poter camminare insieme!
Varie cose li uniscono: le due scuole dell'infanzia e le due elementari appartengono all'I.C. De Marchi, le due parrocchie dal 1° settembre 2007 formano un'unica Comunità Pastorale con un solo parroco.
La nostra scommessa è che possiamo crescere insieme, valorizzando le rispettive risorse e potenzialità.

 

La scommessa è un blog di Paderno Dugnano Responsabile Giovanni Giuranna (da giugno 2014 consigliere comunale per la lista civica Insieme per cambiare).

Per contattarmi: e-mail

 

Ultimi commenti

Grazie per l'apprezzamento, Sergio, e per...
Inviato da: Giuranna
il 22/08/2017 alle 12:13
 
A distanza di 3 anni dal voto amministrativo, pare che...
Inviato da: Sergio Bucci
il 22/08/2017 alle 11:09
 
3,482 mq. cercano casa. E il risultato della...
Inviato da: Renzo Trevisiol
il 12/08/2017 alle 11:45
 
Sono d'accordo per uno che cade, piantiamone 100, pero...
Inviato da: FRANCA CAPPELLINA
il 07/08/2017 alle 19:17
 
Ivano Costantino spieghi il suo commento. Che cosa vuol...
Inviato da: Giuranna
il 07/08/2017 alle 14:00
 
 


 

Testi e immagini

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica né può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. I testi sono liberamente riproducibili citando la fonte. Le foto presenti su questo blog sono prese in larga parte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo. Provvederò prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

 

Le mie radio

 

 

« RHO-MONZA, IL 26 GENNAIO...VERDI: TILANE COME LA "F... »

CASO PEZZANO: CASATI CONTRO ALPARONE

Post n°1458 pubblicato il 19 Gennaio 2011 da Giuranna
 

 

 

Ricevo e pubblico volentieri il seguente comunicato stampa di Ezio Casati (PD), Vicepresidente Consiglio Provinciale di Milano:

 

Sanità, Casati (Pd): “Assurda la solidarietà del sindaco a Pezzano”

Milano, 19 gennaio 2011. “Apprendo con stupore e con incredulità che il sindaco di Paderno Dugnano Marco Alparone ha firmato, assieme ad altri 28 colleghi, la solidarietà e l’approvazione della nomina di Pietrogino Pezzano a direttore della Asl Milano 1, operata dal presidente Formigoni. Sono allibito se penso alle azioni, alle pronunce, alle dichiarazioni che hanno fatto seguito alla gravissima “cena della ‘ndrangheta” al centro Falcone Borsellino”. Così Ezio Casati, Vicepresidente del Consiglio provinciale di Milano, commenta la nomina a direttore della Asl Milano 1.

“Questa sua azione, questo suo giudicare con due pesi e due misure, - dichiara Ezio Casati - denota certamente una mancanza di coerenza, ma non solo. Con quella firma risulta chiaro a tutti i cittadini che al sindaco di Paderno sta bene che alla guida della nostra Asl ci sia una persona fotografata e intercettata con esponenti della malavita calabrese operanti nel milanese. Persone legate alla ‘ndrangheta, coinvolte nella maxi inchiesta Infinito della Procura di Milano”.

“Io non conosco il dottor Pezzano, - prosegue il vicepresidente del Consiglio provinciale - sono un garantista convinto e non voglio mettere alla berlina nessuno, ma da uomo delle istituzioni mi ribellerei se alla guida di una struttura così importante, la nostra Asl, la più grande della Lombardia, ci fosse una persona, il cui ruolo deve essere quello di garante per appalti, assunzioni, convenzionamenti, ancora al centro di azione di indagine. Il dottor Pezzano non può e non deve rimanere lì e il sindaco Alparone avrebbe dovuto pronunciarsi in tal modo se vuole essere coerente con le sue posizioni passate. Se invece il suo atteggiamento risulta essere legato alla sua appartenenza politica, allora, a mio avviso, su questi argomenti la sua credibilità risulta essere compromessa. Lo esorto a cambiare a atteggiamento e a passare dalla politica dei proclami a quella delle azioni per il bene della nostra comunità”.

“Sulla vicenda Pezzano - conclude il vicepresidente Ezio Casati – registriamo il voto del Consiglio Regionale della Lombardia che ieri ha bocciato per un solo voto la mozione di revoca proposta dai gruppi PD, IdV, Sel e Udc. Con questo risultato (assenti perché impegnati con il presidente Casini i tre consiglieri Udc e sette voti della maggioranza di centrodestra contro Pezzano) le opposizioni hanno confermato l’inopportunità politica di questa nomina. Auspichiamo che Formigoni tenga conto di questo risultato e soprattutto del fatto che nei comuni dell’Asl, sindaci e semplici cittadini, non condividono affatto un direttore così discusso”.

Ezio Casati, Vicepresidente Consiglio provinciale di Milano

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

FACEBOOK

 
 

Tag

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Contatore accessi gratuito

 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963