Creato da palprings il 05/06/2008
palprings
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

louisiannepalpringsba.vi60antelao63alogicoil_pablosols.kjaerROSSI445romeomariapalmagiorgix_itbelatrix61acer.250LunaRossa550Genndy
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« FURTI IN HOTEL A PALERMO...Le fan dei Tokio Hotel r... »

Tokio Hotel? Cinema Bizzarre? No, sono i Panik ex-Nevada Tan

Post n°2 pubblicato il 09 Giugno 2008 da palprings
 

Flashback. Siamo nel 2007. La band in questione si chiama Nevada Tan e inizia il suo cammino: il primo lavoro "Niemand hört dich“ vende quasi 100.000 copie nei paesi di lingua tedesca e rimane 26 settimane in classifica. Le posizioni di hit come “Revolution“, “Vorbei“ e “Neustart“ mostrano che i sei giovani del nord hanno un forte seguito non solo in Germania, Austria e Svizzera: in tutte le importanti metropoli europee come Parigi, Vienna, Praga e Mosca i concerti live di Timo, David, Frank, Linke, Jan e Juri registrano il tutto esaurito, le loro canzoni sono in rotazione nelle radio e TV dei paesi dell’Est e in Francia, in tutta Europa nascono fanclub… Il duro lavoro degli ultimi anni viene ripagato con due nomination per gli Echo Awards, il maggiore premio tedesco in ambito musicale di pari passo con i Grammy americani, e con svariati inviti per esibizioni in Cina, Corea e in Bielorussia (dove sono gli headliner di un palazzetto che contiene 10.000 fan).

Passiamo al 2008. Dopo il primo album, la band non si potrà più chiamare Nevada Tan; a causa di una controversia giudiziaria con il vecchio management e team di produzione, i ragazzi torneranno al loro nome originario Panik. La band sta lavorando duro sul secondo importante album, ma intanto sbarca in Italia con il primo “Niemand Hort Dich”, da cui è tratta l’energica “Revolution”, una miscela esplosiva di hard rock e heavy hip hop si combina con testi sinceri e diretti.

Visto il successo internazionale (Francia inclusa) viene spontaneo chiedere loro se hanno mai pensato di scrivere testi in inglese: “Suoniamo anche in paesi lontani come la Russia, ma non ci piace l’idea di riscrivere i nostri testi o di scriverne di nuovi per raggiungere un maggior numero di persone. Sarebbe una cosa falsa, artificiale e noi non siamo così. Ci si esprime sicuramente meglio nella propria lingua madre.“ I Nevada Tan a.k.a. Panik torneranno in Italia il 27 novembre, per il loro primo concerto nel nostro Paese, all'Alcatraz di Milano.


Fonte Paolo Molico

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/palprings/trackback.php?msg=4858078

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
aliza84
aliza84 il 09/06/08 alle 11:46 via WEB
ciao visita il mio blog,però il mio blog è un pò diverso dagli altri...a parlare sono i miei disegni!!ciao
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.