**TEST**
Creato da paoloalbert il 20/12/2009

CHIMICA sperimentale

Esperienze in home-lab: considerazioni di chimica sperimentale e altro

 

 

« Veleni e avvelenamentiSintesi della 3-nitroflu... »

Che bel becco!

Post n°327 pubblicato il 19 Agosto 2015 da paoloalbert

Bunsen

 

Visto che bel becco... Bunsen?

Non mi ricordavo quasi più di averlo e l'ho ritrovato intatto e perfettamente conservato facendo un pò di ordine in qualche vecchia scatola.
L'avevo comperato in vista della sostituzione del mio vecchissimo bunsen, che conservo (e continuo ad usare perchè non ho mai avuto il coraggio di mandarlo in pensione) da quand'ero studente.
Quanti "esperimenti" hai dovuto sopportare, poverino?
Ti sei assorbito anni di atmosfere sgradevoli che ti hanno ossidato l'ottone e corroso la base in ferro... quante volte hai avuto l'ugellino otturato per una "perla" caduta nel tubo?
Ogni tanto gli dò una passata di carta vetrata e una soffiata col compressore sperando che il vecchio tiri avanti con la sua tuta sporca, e continui a gettar la sua onesta fiammella al di sotto di sintesi sempre meno frequenti (sul perchè di questo diradarsi l'ho già detto, mi sembra).

Il bunsen della foto è invece tutto bello nichelato e luccicante col vestito nuovo, non ha mai respirato nè una boccata di metano nè una di propano, non ha mai sentito odor di cloro o di zolfo ed è rigorosamente SENZA la termocoppia di sicurezza.
Se non sei un raffazzone, non deve dirti "stai attento cretino, la fiamma si è spenta e tu nemmeno te ne sei accorto...-".

Il Bunsen (lo scrivo con la lettera maiuscola, che l'abbia inventato Robert Wilhelm o meno non ha nessuna importanza) è l'indiscusso Re di ogni bancone chimico... cosa sarebbe la chimica sperimentale senza di lui?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ULTIME VISITE AL BLOG

paoloalbertorionLmariamarinaro55giuseppebimbiolgy120Cirullifrascivolare.sultuovisoDeixaGiraAGirarpaoloalbert1alogicozifromoschettiere62solosorrisominolinoNoRiKo564
 
 

I MIEI LINK PREFERITI

AREA PERSONALE