**TEST**
Creato da paoloalbert il 20/12/2009

CHIMICA sperimentale

Esperienze in home-lab: considerazioni di chimica sperimentale e altro

 

 

« Scavando fra le Terre Rare...Giocando con la candeggina »

Gadolinio e Disprosio, due sconosciuti?

Post n°62 pubblicato il 05 Dicembre 2010 da paoloalbert

L'altra volta ho parlato in modo discorsivo (e molto incompleto!) degli elementi delle terre rare; oggi l'argomento entra nel particolare della nuda chimica sperimentale e ci entra di brutto. Quanto segue è quindi strettamente riservato agli sporcaprovette impenitenti e amanti degli elementi esotici!

Metto le notizie in forma estemporanea e senza commenti, trascrivendo gli appunti che mi ero preso scavando di qua e di là nelle mille gallerie della miniera di carta di cui parlavo; i sali citati si riferiscono specificamente al gadolinio e al disprosio.

Taca banda!
---
Tanto per conoscenza, i sali di questi elementi sono generalmente bianchi, incolori o color crema; sono quasi tutti igroscopici e cristallizzano con varie molecole d'acqua. Si possono cristallizzare dalle loro soluzioni concentrate per evaporazione a pressione ridotta in presenza di H2SO4 concentratto come disidratante.
---
Gli ossalati precipitano da soluzioni debolmente acide (HCl 0,5 N) con eccesso di (COOH)2 - Crist. con .6H2O e ad alta temperatura (oltre 600°) formano l'ossido corrispondente.
---
I cloruri anidri (gli alogenuri in generale) sono molto difficili da ottenere e si conservano sotto vuoto; gli idrati sono solubilissimi e crist. con .6H2O; scaldati all'aria si trasformano parzialmente in ossicloruri insolubili, es. GdOCl
---
I bromuri sono solubili in etanolo e acetone; gli ioduri sono giallastri (da ossido + HI) e formano all'aria ioduri basici, M(OH)Ix
---
Gli ossidi e i carbonati sono solubili in acido acetico dando acetati con .4H2O; a caldo le soluzioni tendono a dare acetati basici.
---
Gli iodati sono poco solubili e precipitano; idem i periodati; il periodato di gadolinio ha formula GdIO5 (Gd2O3 + I2O7)/2
---
Il solfito di gadolinio Gd2(SO3)3.11H2O si può produrre facendo passare una corrente di SO2 in una sospensione di Gd2O3 in acqua fino a solubilizzazione. Aggiungere etanolo e lasciar cristallizzare dopo un certo tempo. Filtrare, lavare con acqua/etanolo e seccare.
---
Il solfato di gadolinio crist. con .8H2O
Il solfato di disprosio idem; per cristallizzarlo precipitarlo dalla sua soluzione con grande eccesso di etanolo, lavare con etanolo assoluto e seccare con H2SO4. Giallo pallido.
---
I seleniati sono solubili, i seleniti invece precipitano con un selenito alcalino Na2SeO3 e formano GdH(SeO3)2.3H2O
---
I lattati si ottengono per scambio tra lattato di bario e i solfati corrispondenti; cristallizzano bene con 1,5.H2O
---
I tartrati si ottengono aggiungengo goccia a goccia una sol. di ac. tartarico ad una sol di acetato. Il tartrato precipita e pian piano cristallizza, evaporare a b.m.
---
I fluoruri sono insolubili e molto stabili anche ad alta T. Da KF in sol. debolmente acida.
---
I complessi con acetilacetone si formano facilmente con le solite procedure, non sono colorati.
---
Gd e Dy non formano solfati doppi.
---
2Gd2(CrO4)3.5K2CrO4.7H2O si ottiene per scambio stechiometrico con Gd(NO3)3 e K2CrO4 - Precipita gelatinoso e pian piano cristallizza.
---
I nitrati anidri sono sono molto difficili da ottenere. I sali idrati da ox + HNO3. Cristallizzano con 5 e 6.H2O
---
I fosfati sono insolubili. Dai cloruri + Na2HPO4 - GdPO4.5,5.H2O
---
Sali doppi stechiometrici: 2Gd(NO3)3.3Ni(NO3)2.24H2O, idem col manganese e col magnesio.
---
KGd[Fe(CN)6].5H2O e idem col Dy ma .5H2O poco solubili, precipitano. Stesso colore degli alcalini.
---
I ferricianuri hanno 4 e 4,5.H2O, precipitano e cristallizzano rosso granato.
---
I tiocianati per scambio da Ba(CNO)2 e i solfati corrispondenti; crist. con 6 e 7.H2O - Evaporare in vuoto con H2SO4
---
I bromati crist. con .9H2O variano molto la solubilità con la temperatura. E' uno dei metodi di separazione. Solubilità 500 g/l a 0° e 2000 g/l a 40°
---
Terminano qui i miei appunti; se a qualcuno possono servire per giocarci un po', ben venga! (Max sei avvertito...)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ULTIME VISITE AL BLOG

barbarapagliaranomadi50blackduke3elezanzaelacal1969paoloalbertorionLmariamarinaro55giuseppebimbiolgy120Cirullifrascivolare.sultuovisoDeixaGiraAGirarpaoloalbert1alogico
 
 

I MIEI LINK PREFERITI

AREA PERSONALE