**TEST**
Creato da paoloalbert il 20/12/2009

CHIMICA sperimentale

Esperienze in home-lab: considerazioni di chimica sperimentale e altro

 

 

« Scambio di coppie...Estreme insolubilità »

Preparazione del Bromato di bario

Post n°78 pubblicato il 07 Febbraio 2011 da paoloalbert
Foto di paoloalbert

Per capire bene la preparazione di questo sale da parte dei non chimici, bisognerebbe leggere la storiella dell'altra volta, riguardo lo scambio di coppie.

Per prepararlo ho usato prorio una reazione di metatesi, facendo scambiare tra di loro due metalli (bario e potassio) con altrettanti "radicali acidi" (cloruro e bromato).

La reazione è la seguente:

BaCl2 + 2 KBrO3 --> 2 KCl + Ba(BrO3)2

All'inizio abbiamo cloruro di bario e bromato di potassio; alla fine avremo cloruro di potassio e bromato di bario... un bello scambio di coppia!

Ma perchè avviene questa reazione?
Non lo dico! Rileggere la storiella precedente, please!

Procedura:

- in un becker da 50 ml sciogliere 10 g KBrO3 in 21 ml di acqua bollente ed in un altro becker sciogliere 6,2 g BaCl2 in 8 ml di acqua bollente. Attenzione che l'acqua è in quantità proprio al limite della solubilità dei sali a 100°, pertanto i sali stessi non si scioglieranno completamente fino al raggiungimento del punto di ebollizione. Se del caso aggiungere qualche goccia d'acqua fino a soluzione limpida.
Quando entrambe le soluzioni sono bollenti e limpide, aggiungerle rapidamente una all'altra; si formerà immediatamente un precipitato bianco, che andrà pian piano aumentando man mano che la miscela raffredda.
Lasciar raffreddare a minor temperatura possibile e filtrare su buchner, aspirando bene e lavando a più riprese con pochissima acqua gelida.
Seccando all'aria si ottengono dei bei cristallini bianchi di bromato di bario monoidrato Ba(BrO3)2.H2O pochissimo solubile in acqua fredda, che conserveremo per tutti gli usi eventuali, oppure solo per curiosità.
In teoria si dovrebbero ottenere dalla reazione 11,2 g di bromato, in pratica se ne ottengono meno perchè se ne perde un po' per solubilità e durante i lavaggi.

 

Bario bromato

 

Il bromato di bario è un sale dalle interessanti proprietà ossidanti; si decompone per esempio volentieri sviluppando una bella fiamma verde, come quella che vediamo durante gli spettacoli pirotecnici, dei quali abbiamo già parlato.
In quella festosa occasione però il sale di bario non è bromato, ma un altro suo parente stretto più economico ma altrettanto efficace nella generazione del caratteristico colore verde dello ione bario ad alta temperatura.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ULTIME VISITE AL BLOG

giuseppebimbiolgy120Cirullifrascivolare.sultuovisoDeixaGiraAGirarpaoloalbert1paoloalbertalogicozifromoschettiere62solosorrisominolinoNoRiKo564lorismenghschiro.giacomo
 
 

I MIEI LINK PREFERITI

AREA PERSONALE