Creato da paoloalbert il 20/12/2009

CHIMICA sperimentale

Esperienze in home-lab: considerazioni di chimica sperimentale e altro

 

 

« Vannoccio Biringuccio, 1...La mucca moltiplica i capezzoli »

La storia a cavallo del 1540

Post n°294 pubblicato il 20 Novembre 2014 da paoloalbert

Dopo il prologo a Biringuccio, le tre puntate sulla produzione cinquecentesca del salnitro (che nei tre secoli successivi non varierà sostanzialmente) con la relativa conclusione, voglio inquadrare come ripasso storico per me il decennio in cui si svolge il precedente discorso.
Ci vuol molto a indovinare com'era l'Italia? Naturalmente era il solito coacervo di stati e staterelli che tutti conosciamo (Savoia, Milano, Venezia, Firenze, La Chiesa, Napoli, Sicilia, ducati e controducati, eccetera, eccetera). L'unità italiana si conferma solida e consistente come un ectoplasma.

Ecco una dozzina di avvenimenti che mi son parsi significativi fra i mille e mille accaduti tra il 1535 e il 1545.

- A Roma il papa è Paolo III Farnese, mecenate e committente del Giudizio Universale di Michelangelo

- Il cristianissimo Francisco Pizzarro, dopo aver distrutto (fra l'altro) la civiltà Inca, fonda Lima, in Perù

- Enrico VIII d'Inghilterra fa decapitare anche la moglie Anna Bolena, ma... nessun problema, fuori una sotto la prossima

- Francesco I rende obbligatorio in Francia l'uso del francese. Vecchio latino... addio!

- Il genovese Andrea Doria comanda la flotta cristiana contro gli ottomani

- MUORE VANNOCCIO BIRINGUCCIO senese, protagonista di questo lavoro

- Inizia a Parigi la costruzione del palazzo del Louvre

- Nascono (Sir) Francis Drake, corsaro, e Antonio Amati, liutaio. Ancora una volta  il mondo è bello perchè è vario

- A Roma viene istituita la benemerita Congregazione del Sant'Uffizio (Santa Inquisizione...)

- Si pubblica a Norimberga il "De revolutionibus orbium coelesticum" di Copernico

- Fernao Mendes Pinto stabilisce il primissimo contatto tra europei e giapponesi

- Paolo III convoca il Concilio di Trento... roba grossa!

- ...

Decisamente il periodo è un gran fermento... ma restituisco immediatamente agli storici un lavoro che non mi compete.
Ecco il mondo nel quale il nostro Vannoccio Biringuccio viveva, scrivendo di Metalli e di Pirotechnia nel suo interessante e ponderoso trattato in dieci capitoli.

Per terminare, un'ultima osservazione sulla sostanza chimica oggetto di queste riflessioni: quanti ANNI di lavoro e quante montagne e MONTAGNE di "letame porcino et humane dejezioni" ci saranno volute per produrre il salnitro consumato per esempio IN UN SOLO grande assedio, tipo quello di Costantinopoli del 1453?
Mah, mi piacerebbe proprio saperlo.

Del resto per la guerra (la cosa più allucinante che si possa concepire) e per i soldi (intesi solo come schifoso e volgare interesse materiale) il genere umano non è forse sempre stato (ed è) disposto a qualsiasi sacrificio?

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/paoloalbert/trackback.php?msg=13024060

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cipro.antoniocarla.cadpaoloalbertgino333nicola.ligasacchipaoloalbert0jeans2jaimebravorecoba83gavima12Conte9262paolo.zucchetti70vito.zivoliGantang
 
 

I MIEI LINK PREFERITI

AREA PERSONALE