I due Messia

Giovanni di Gamala e Yeshua ben Panthera

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 59
 

 

« GESU' BARABBA NEI MANOS...Simone mago e Gesù »

Trinità e battesimo per i cristiani

Post n°730 pubblicato il 14 Luglio 2013 da paralotti
 

Perché i cristiani adorano nella Trinità una sola persona? Come mai il battesimo che pratica la Chiesa non è 'di fuoco' ma 'con acqua'?

La Chiesa s'è data molto da fare per sostenere la divinità dell'iniziatore della sua religione. Ciò si legge benissimo nelle formulazioni teologiche del suo catechismo, di cui ne citiamo due come esempio:

Seguendo i santi Padri, all'unanimità noi insegniamo a
confessare un solo e medesimo Figlio, il Signore nostro Gesù Cristo, perfetto nella sua divinità e perfetto nella sua umanità, vero Dio e vero uomo, [composto] di anima razionale e di corpo, consostanziale al Padre per la divinità, e consostanziale a noi per l'umanità, "simile in tutto a noi, fuorché nel peccato" ( Eb 4,15 ), generato dal Padre prima dei secoli secondo la divinità, e in questi ultimi tempi, per noi e per la nostra salvezza, nato da Maria Vergine e Madre di Dio, secondo l'umanità.

Un solo e medesimo Cristo, Signore, Figlio unigenito, che noi dobbiamo riconoscere in due nature, senza confusione, senza mutamento, senza divisione, senza separazione. La differenza delle nature non è affatto negata dalla loro unione, ma piuttosto le proprietà di ciascuna sono salvaguardate e riunite in una sola persona e una sola ipostasi [Concilio di Calcedonia: Denz. -Schönm., 301-302]. [1]

La figura della Trinità puzza di invenzione contorta, che il teologo fideista sa però tramutare in qualcosa di misterioso con le sue raffinate formulazioni, tanto intrise delle bieche argomentazioni già presenti nella lettera di Barnaba 684.

Ma da dove proviene questa trovata? La domanda è pertinente perché, citando proprio i Vangeli:

Matteo 10:26 [...] non v'è nulla di nascosto che non debba essere svelato, e di segreto che non debba essere manifestato.

Dopo aver letto la storia di Simone Mago, abbiamo visto che non servirebbe più scervellarci troppo: egli da solo si era dichiarato, tutti insieme, Padre, Figlio e Spirito Santo. Non ci saremmo mai aspettati tanta megalomania ma fu proprio questa che, celata nei secoli dai paroloni utilizzati dai ministri della Chiesa, servì a saziare le speranze di ingenui creduloni.

Ma anche questa spiegazione non ci soddisfa completamente, perché non include l’altra figura che Giovanni indicava come "la bestia che sale dalla terra". Questa figura diabolica era un personaggio in carne ed ossa che noi abbiamo identificato in Giuseppe Flavio 669 ovvero Paolo 388, l’apostolo per eccellenza. In pratica la persona che Giovanni chiamava Satana, che in teoria dovrebbe essere una figura odiata dai Cristiani, fu invece proprio l'iniziatore di questa incredibile religione i cui fondamenti poggiano sulla più efferata e spregiudicata falsificazione della verità. La stessa verità che l’Apocalisse divulgava ma che gli schiavisti come Giuseppe Flavio soffocavano tramite "il battesimo di fuoco", cioè torture e supplizi cui erano sottoposti quelli che non accettavano supinamente il giogo imposto 615.

Non ci sembrerebbe dunque così strano che, per dimenticare questi supplizi, la Chiesa abbia alla fine deciso di ripristinare il vecchio battesimo "in acqua" facendo perdere la memoria di quello "di fuoco" partorito dalla mente perversa del "falso profeta".

Dei Ricchi Volume III

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/paralotticlu69/trackback.php?msg=12190355

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

INFO


Un blog di: paralotti
Data di creazione: 24/03/2008
 

ULTIME VISITE AL BLOG

coccomichhikmet78mark82dgl3cassetta2yogin08aluacandreacattolicadonatoeuro0ormaliberaJ602049elisazalderasks09oscar.agcapoca69the0thersideofthebed
 

L'Onda e l'oceano

La mia storia (2006)

Clicca...

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

ULTIMI COMMENTI

Impegnatevi di più con i post non posso essere l'unico...
Inviato da: cassetta2
il 30/09/2020 alle 09:45
 
....e quando una flotta di delfini giungono dal cielo a...
Inviato da: chandra.lore
il 15/04/2020 alle 14:42
 
salsi ha assolutamente ragione ! ...
Inviato da: lestai
il 16/04/2016 alle 17:43
 
Ciao Otto :-) Buon Natale di Pace e Armonia :-) Alf
Inviato da: alf.cosmos
il 23/12/2013 alle 22:28
 
oggi stesso inserirò una mia foto:-)
Inviato da: otto8dgl1
il 25/10/2013 alle 16:41
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini, i testi e  le notizie  pubblicate sono quasi tutte tratte dal web e quindi valutate di pubblico dominio e da riassunti di letture varie ed in particolare di Giancarlo Tranfo ed Emilio Salsi, biblisti. Qualora il loro utilizzo violasse dei diritti d’autore, si prega avvertire l’ Autore del Blog il quale provvederà alla loro immediata rimozione.