I due Messia

Giovanni di Gamala e Yeshua ben Panthera

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 59
 

 

« Simone mago e GesùI Falsari »

Morire a se stessi

Post n°732 pubblicato il 19 Luglio 2013 da paralotti
 


Il dramma, a cui la coscienza umana ( per chi ce l'ha...) è quotidianamente sottoposta, nasce dall'urto delle proprie aspirazioni con la continua repressione che deve subire dalla società cui appartiene.
Questo confli
tto, se affrontato con la consapevole volontà di seguire le linee dello sviluppo della propria coscienza personale, ci può far comprendere che tutti i fenomeni coscienziali, le idee, le credenze, le opinioni, i ragionamenti, i punti di vista, le preferenze, l'appartenenza a una condizione sociale, a una chiesa, a un gruppo, a una nazione e così via, sono contenuti della coscienza, ma non sono la coscienza!
Come voi non sono soddisfatto dell'odierna civiltà, fondata sull'egoismo e sul potere delle autorità costituite, che guarda caso, ho contribuito a costruire con la mia partecipazione e con la mia indifferenza, tanto da poter dire che il mondo è ciò che siamo noi e noi siamo ciò che è il mondo; di conseguenza soltanto io posso iniziare a cambiarlo senza aspettare che lo faccia qualcun'altro al posto mio.
Ovunque esiste un esercizio di potere psicologico sugli altri, questo potere, comunque venga esercitato sia con le ideologie, sia con le forti personalità di una maestro o di un capo, costringe l'uomo in uno stampo e ciò porta quasi sempre alla corruzione. Ovunque esista imitazione non c'è libertà, ma corruzione perché Il potere psicologico conduce alla paura, all'imitazione, alla creazione di religioni e di istituzioni per poter a nostra volta esercitare quel potere sugli altri che tanto odiamo.
Noi siamo umani in costruzione, non una nazione o un'istituzione e come umani dobbiamo combattere il potere in noi stessi. Cominciamo dunque da noi stessi, diventando responsabili delle nostre azioni, cerchiamo di scoprire se stiamo usando un potere psicologico con le nostre idee e istituzioni. Ciò costituirebbe uno sfruttamento psicologico, uguale allo sfruttamento economico. Interroghiamoci per sapere se economicamente il nostro operato è basato su interessi egoistici, se siamo possessivi e schiavi del denaro.
Domandatevi anche se vi sentite legati ad una patria, a un certo colore sulle carte geografiche. Tutte queste cose sono disumane, e se sono in voi, non raggiungerete mai la libertà e la verità che per l’uomo ordinario quali voi siete non esiste!
La libertà richiede la forza di morire alla struttura psicologica con la quale ci identifichiamo, è un morire e se stessi come sosteneva il divino maestro Gurdjieff e questo morire a se stessi ha un nome ben preciso.”Sofferenza Volontaria”.
Questa libertà colma di verità è un morire ogni giorno, ogni minuto, è morire all’immediatezza del piacere e del desiderio e soprattutto alla durata del dolore.
Questa morte continua è un perenne rinnovamento, una freschezza che non appartiene al mondo della continuità nella durata. Questo morire è creazione, creazione che è morte e amore, è Realtà nell’Essenza!

Pensieri in libertà

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/paralotticlu69/trackback.php?msg=12201793

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
sofiastrea
sofiastrea il 21/07/13 alle 07:54 via WEB
capita di sentirsi così lontani dal cesto delle ciliege da immaginarsi liberi di non averne più bisogno...poi ti accorgi che il cestino è sempre stato lì a portata di mano e di gola e ti viene voglia di piangere per la disperazione...ma non erano le ciliege il problema era la tua voglia che doveva svanire...ciliege rosse da guardare, da usare come adobbo, ma anche da mangiare lontani dalla voglia trasmessa da secoli di immedesimazione con la nostra voglia...buongiorno
 
paralotti
paralotti il 21/07/13 alle 20:33 via WEB
ciao cara ti scrivo daltablet di un amico sono ricoveato in ospedale per i soliti problemi alle vie biliari ci sentiamo quando esco ti abbraccio 8 tuttospor
 
 
sofiastrea
sofiastrea il 22/07/13 alle 07:32 via WEB
ti sono vicina guarisci presto :-))
 
paralotti
paralotti il 25/07/13 alle 10:01 via WEB
Ciao cara Sofia, eccomi tornato più in forma che mai:-))) Il tagliando è andato bene e andiamo avanti fino alla prossima manovra. Grazie di esserci e per la tua assidua partecipazione! Con affetto otto
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: paralotti
Data di creazione: 24/03/2008
 

ULTIME VISITE AL BLOG

coccomichhikmet78mark82dgl3cassetta2yogin08aluacandreacattolicadonatoeuro0ormaliberaJ602049elisazalderasks09oscar.agcapoca69the0thersideofthebed
 

L'Onda e l'oceano

La mia storia (2006)

Clicca...

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

ULTIMI COMMENTI

Impegnatevi di più con i post non posso essere l'unico...
Inviato da: cassetta2
il 30/09/2020 alle 09:45
 
....e quando una flotta di delfini giungono dal cielo a...
Inviato da: chandra.lore
il 15/04/2020 alle 14:42
 
salsi ha assolutamente ragione ! ...
Inviato da: lestai
il 16/04/2016 alle 17:43
 
Ciao Otto :-) Buon Natale di Pace e Armonia :-) Alf
Inviato da: alf.cosmos
il 23/12/2013 alle 22:28
 
oggi stesso inserirò una mia foto:-)
Inviato da: otto8dgl1
il 25/10/2013 alle 16:41
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini, i testi e  le notizie  pubblicate sono quasi tutte tratte dal web e quindi valutate di pubblico dominio e da riassunti di letture varie ed in particolare di Giancarlo Tranfo ed Emilio Salsi, biblisti. Qualora il loro utilizzo violasse dei diritti d’autore, si prega avvertire l’ Autore del Blog il quale provvederà alla loro immediata rimozione.