Creato da Gennari il 20/02/2007
informazioni generali sul T.P.L. campano, in particolare delle aziende E.A.V.

Area personale

 
 

I miei link preferiti

 

Tag

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 

 

 

Per Napoli- Borussia potenziato il trasporto pubblico

Post n°24 pubblicato il 17 Settembre 2013 da Gennari

AMN L'ANM, per favorire l'afflusso dei tifosi allo stadio San Paolo, potenzierà alcune linee ordinarie tra le 17.00 e le 20.30. Il potenziamento delle stesse linee sarà garantito all'orario di deflusso dallo stadio a fine partita. Linee che saranno potenziate • 180: Fuorigrotta - Secondigliano - Scampia (via Tangenziale); • 181: Fuorigrotta - via Bixio - via Caravaggio - viale Europa - via Cilea - piazza IV Giornate - via Altamura - via Giotto - piazza Medaglie D'Oro - via Luca Giordano; • R6: Fuorigrotta - via Cinzia - Pianura; • 151: Fuorigrotta - piazza Sannazaro - via Caracciolo - piazza Vittoria - via Acton - piazza Municipio - via Colombo - via Marina - corso Garibaldi - piazza Garibaldi. La linea 151 assicurerà un supporto utile alla Linea 2 di Trenitalia. Le strade indicate rappresentano quelle in cui normalmente si effettuano le principali fermate dei rispettivi itinerari. Metronapoli La Funicolari di Chiaia e la Funicolare Centrale effettueranno il servizio fino alle ore 0.30 del 19 settembre 2013. Taxi In occasione dell'incontro di calcio Napoli - Borussia Dortumund il turno di servizio taxi 14.00-23.00 del giorno 18/09/2013 sarà prolungato fino alle ore 02,00 del giorno successivo. Trenitalia Trenitalia prolungherà i servizi della Linea 2 della Metropolitana al termine della partita. L'ultima partenza dalla stazione FS di Napoli Campi Flegrei è prevista alle ore 23.30.

 
 
 

Marciano-PD--" L'ass.Vetrella minaccia l'E.A.V."

Post n°23 pubblicato il 17 Settembre 2013 da Gennari

''L'assessore Vetrella minaccia l'EAV: se non ci saranno più corse, dice, ci affideremo ai privati. Dimentica, però, un piccolo particolare: la holding non è una idea della Regione Campania e del Presidente Caldoro? E i vertici dell'azienda, non li ha nominati lui? Perché allora non ammette i suoi errori? Era necessario attendere l'inizio dell'anno scolastico e gli inevitabili disagi prima di annunciare interventi?'' È la risposta di Antonio Marciano, consigliere regionale del Partito Democratico, ''a una intervista del responsabile dei trasporti della Giunta Caldoro, apparsa questa mattina sui quotidiani locali''. ''La minaccia, poi, va sempre nella stessa direzione: affidare il servizio ai privati. Sembra quasi un assillo per l'assessore - prosegue Marciano - Non intervenire per evitare il crack, ma depotenziare sempre più il trasporto pubblico locale e fare un regalo a certi privati. E ci sta riuscendo benissimo. Dopo l'anomalo fallimento di Eavbus, altri privati si arricchiscono sulle spalle delle famiglie napoletane costrette a mettere mani al portafoglio per far arrivare, a proprie spese, i figli a scuola''. Il consigliere, poi, conclude: ''Il suo diktat, comunque, è purtroppo caduto nel vuoto: stamattina io stesso mi sono recato alla stazione di Porta Nolana della Circumvesuviana. Alle 7,35 il tabellone non mostrava alcun treno in partenza. Poi, solito rituale di corse soppresse e treni fermi con le porte chiuse. Consiglio all'assessore Vetrella di rinunciare per un giorno all'auto blu e a viaggiare con i mezzi pubblici: capirà quali peripezie debbano quotidianamente affrontare studenti e cittadini della Campania e, forse, si renderà conto dello scempio perpetrato in questi anni dalla sua gestione''.

 
 
 

Settimana Europea della Mobilitą Sostenibile 2013....CTP aderisce

Post n°22 pubblicato il 17 Settembre 2013 da Gennari

Promossa dalla Commissione Europea, la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, la cui edizione 2013 si svolgerà dal 16 al 22 settembre, è diventata negli anni un appuntamento internazionale che ha l’obiettivo di incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani. L'iniziativa, infatti, punta da un lato a promuovere il trasporto pubblico in quanto “anello” essenziale della mobilità sostenibile e dall’altro mira a sensibilizzare i cittadini sull'importanza di un sistema di trasporto innovativo e compatibile con l'ambiente. Nell'ambito di questa campagna sono stati realizzati video, 'do the right mix', di promozione dell’intermodalità con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini all’uso del mezzo di trasporto pubblico. Visualizza la pagina italiana ufficiale dell’evento europeo cliccando sul link http://www.minambiente.it/menu/menu_attivita/giornata_europea_mobilita_sostenibile.html

 

CTP aderisce alla settimana Europea della Mobilità Sostenibile partecipando a due giornate organizzate dal comune di Afragola nell'ambito dell’iniziativa europea. Nei giorni 16 e 17 settembre, CTP prenderà parte a convegni ed incontrerà la cittadinanza per fornire informazioni ed illustrare l'azienda, i progetti e le iniziative in tema di mobilità sostenibile.

 

 
 
 

Dovrebbe ripartire il piano di investimenti per la Regione Campania

Post n°21 pubblicato il 17 Settembre 2013 da Gennari

E’ stato aggiornato dalla Giunta, su proposta dell’assessore ai Trasporti Sergio Vetrella, il piano delle opere infrastrutturali di interesse nazionale di cui la Regione intende dotarsi. Il Piano, il cui iter si era interrotto durante il precedente Governo, sarà ora sottoposto all’attenzione del ministro Lupi per pervenire al più presto alla approvazione definitiva. “Le opere che si potranno avviare grazie all’Intesa – afferma l’assessore Vetrella – una volta avuto il definitivo via libera del Governo, non solo risultano strategiche nell’ambito dei trasporti, ma daranno luogo ad importanti investimenti che forniranno nuova linfa al sistema economico regionale. Come ho sempre sostenuto, l’investimento infrastrutturale è il primo volano per la costruzione di un sistema economico moderno e solido.” Il piano degli investimenti indica come prioritarie quelle opere già avviate in passato ma sospese per la mancanza della dovuta copertura finanziaria. “Finalmente – riferisce Vetrella – si potranno riavviare i cantieri già aperti e portare a compimento le relative opere che, purtroppo, a causa di impegni presi dalle passate amministrazioni, senza la dovuta copertura finanziaria, sono state a volte interrotte in corso di esecuzione ed hanno creato notevoli ed inaccettabili difficoltà alle imprese. Se lo aspettano i lavoratori delle ditte ed i cittadini.” Il piano, oltre ai completamenti, prevede numerose nuove opere in diversi settori delle infrastrutture tra le quali quelle viarie, di sicurezza stradale, ferroviarie, portuali, logistiche, di tecnologie di trasporto e materiale rotabile. “Il Piano – continua Vetrella – che comprende opere per un valore di circa 18 miliardi di euro, è suddiviso in una prima fase di 10 miliardi ed una seconda di 8 miliardi. Nella prima, solo per fare alcuni esempi, sono compresi la Napoli-Pompei-Salerno, la Lioni-Grottaminarda, la Benevento-Caserta-Caianello-Grazzanise, numerosi interventi per il completamento della Metropolitana regionale, la linea Alta Capacità Napoli – Bari, gli interventi per il sistema aeroportuale di Napoli, Salerno e Caserta, per quello portuale e per la logistica.” Sono previsti diversi significativi interventi integrati indirizzati: a) alla riqualificazione ed all’adeguamento tecnologico delle stazioni del Sistema di Metropolitana Regionale; b) al potenziamento del parco rotabile su gomma e su ferro, sia tramite acquisto di nuovi mezzi, che mediante interventi di ammodernamento del materiale rotabile già in uso; c) alla applicazione, al comparto del trasporto pubblico locale, di tecnologie di telematica avanzata, per un più efficace monitoraggio e controllo dell’esercizio, nonché per una nuova organizzazione delle attività manutentive; d) al potenziamento e l’incremento degli standard di sicurezza ed ambientali delle infrastrutture ferroviarie regionali. “Quello approvato è un provvedimento di straordinaria importanza per la nostra regione. L’aggiornamento del programma infrastrutturale – conclude Vetrella – completa l’azione nella quale la Giunta è già da tempo impegnata per riportare il comparto del trasporto pubblico locale ad adeguati livelli qualitativi, migliorandone le condizioni di sicurezza e fruibilità. La Giunta Caldoro perviene a questo risultato dopo tre anni di intenso lavoro volto a mettere i conti sotto controllo e contenere l’impressionante indebitamento ereditato dagli anni passati, che ha messo in ginocchio il trasporto locale. Il lavoro proseguirà presso il Governo, con l’aiuto del ministro Lupi, affinchè provveda in tempi rapidi alla definitiva approvazione del Programma.”

 
 
 

Ancora un aggressione ad un autista A.N.M.-Napoli

Post n°20 pubblicato il 17 Settembre 2013 da Gennari

NAPOLI- Ancora un autista dell'Anm aggredito. L'incidente circa un'ora fa in via Epomeo. Il conducente del C12 è stato schiaffeggiato da un passeggero anziano per la lunga attesa alla fermata. G. R., 35 anni, conducente del mezzo, ha evitato un incidente. Quando il passeggero ha aperto lo sportello di protezione dell'autista ha proseguito di pochi metri la sua corsa prima di tirare il freno a mano per evitare che il pullman finisse fuori strada. «L'uomo - racconta G.R. - è salito all'ultima fermata di via Montagna Spaccata, sbraitando per l'attesa malgrado il mezzo fosse uscito cinque minuti prima del previsto, ha inveito, e poi mi ha colpito all'occhio, un altro passeggero, mi ha aiutato e l'ha fermato per evitare che mi colpisse ancora. Ho avuto paura». G.R. ha chiamato il numero verde dell'Anm dedicato proprio a chi subisce aggressioni. Ma l'aggressore si è dileguato prima che arrivasse la polizia.

 
 
 

CSTP-Salerno.....CIG estesa al personale di guida e sospensione del ticket mensa

Post n°19 pubblicato il 17 Settembre 2013 da Gennari

Nella sala riunioni della sede sociale, in piazza Matteo Luciani a Salerno, il Liquidatore della CSTP – Azienda della Mobilità – S.p.A. Mario Santocchio e il Direttore generale Antonio Barbarino hanno incontrato i delegati delle segreterie provinciali dei sindacati di categoria (Cgil, Cisl, Uil, Ugl Trasporti e Faisa Cisal) per definire le modalità applicative dell’accordo dell’8 agosto, in riferimento all’estensione della cassa integrazione in deroga al personale di guida e alla sospensione del ticket mensa, quale prosecuzione della riunione del 3 settembre scorso. “I sindacati – ha dichiarato l’avv. Mario Santocchio – si sono detti disponibili all’applicazione dell’accordo, quindi all’estensione del cassa integrazione in deroga anche al personale di guida e al sospensione del ticket mensa, ma prima di sottoscrivere un accordo hanno chiesto di poter conoscere l’entità dei tagli al programma di esercizio relativo al contratto per i servizi extraurbani che dovremmo firmare nei prossimi giorni. Possiamo essere soddisfatti di questa apertura delle organizzazioni sindacali rispetto a misure di intervento sul costo del personale che, in questa fase, riteniamo essere indispensabili per garantire l’avvio di un processo di rilancio dell’Azienda. Intanto la Società prosegue la sua azione per ridurre il personale in esubero. Venerdì pomeriggio ho sottoscritto altri due verbali di conciliazione per consentire ad altrettanti operatori di esercizio di accedere all’esodo incentivato previsto dal Fondo regionale trasporti. In soli tre anni abbiamo ridotto il personale di questa Azienda dalle 754 del 2010 alle 553 unità attuali, con un risparmio complessivo di oltre otto milioni di euro”.

 
 
 

ART.19 R.D. 8 GENNAIO 1931 N° 148

Post n°16 pubblicato il 30 Gennaio 2009 da Gennari

  La gerarchia fra agenti è costituita dal grado; a pari grado, dall'anzianità nel grado. L'anzianità risulta dalla data dell'ultimo provvedimento di nomina o di promozione. <a pari anzianità di nomina prevale l'anzianità nel grado precedente; a pari anzianità nel grado precedente prevale l'anzianità di srvizio; a pari anzianità di servizio la maggiore età. Le qualifiche indicate sotto lo stesso numero di grado, a qualunque ruolo appartengano, sono fra loro equivalenti di grado. l'uguaglianza di stipendio o paga non costituisce uguaglianza di grado.


  I gradi e le qualifiche rispettive saranno stabilite nel regolamento speciale di ciascuna azienda

 
 
 

C.C.N.L.27/11/2000 art.2 comma 11

Post n°15 pubblicato il 30 Gennaio 2009 da Gennari

  Nei casi in cui l'attribuzione di parametri ulteriori, relativi alla stessa figura professionale, è correlata alla maturazione di una determinata anzianità specifica, la stessa viene acquisita aziendalmente sulla base delle disposizioni al punto C del presente articolo.


  Sarà computata l'anzianità specifica acquisita in altre aziende del settore solo nei casi previsti all' art.18,comma 2,lett.E,legge n° 422/97 e dall'art. 2112 c.c., come novellato dall'art.47, terzo comma, legge n° 428/90. L'effettivo svolgimento, all'atto del predetto passaggio di posizione, delle mansioni caratteristiche della figura professionale interessata è condizione necessaria per l'attribuzione del parametro superiore.

 
 
 

Terminata la prima tappa

Post n°7 pubblicato il 20 Giugno 2008 da Gennari
 

  Stamane s'è svolta la prova scritta per il superamento degli esami per macchinisti S.E.P.S.A.. Giornata iniziata serenamente, tutti erano pronti per la prova. Hanno dato a me il compito di scegliere la busta con le tracce, e c'anna fatt o pacc. Infatti ci aspettavamo delle tracce diverse e invece.........Comunque è andato tutto bene anche se qualche membro della commissione senza conoscere e sapere lo svolgimento della prova di ogni canditato ha espresso dei pregiudizi negativi nei confronti di qualche allievo. Purtroppo anche per svolgere un lavoro così stressante e pieno di responsabilità come quello di macchinista S.E.P.S.A. cè vò il Santo in Paradiso. 2010 t'aspetto a braccia aperte accussì  ci togliamo a stu purpttar a nanz e piedi.