Volo AP4307 da Genova a Napoli »

Che cos'è il Plane Spotting?

Post n°1 pubblicato il 05 Novembre 2005 da planespotter
 

Lo so, lo so che molti di voi si staranno già chiedendo "ma che è 'sto Plane Spotting?" o, in alternativa, "ma di che cablo parla questo blog?".

Beh, la risposta è allo stesso tempo facile e difficile...

Cominciamo dal nome, Plane Spotting, che tradotto dall'inglese significa letteralmente spiare/acchiappare gli aerei. I planspotters, quindi, non sono che appassionati di aerei che, in qualche modo, tentano di vivere con un legame più stretto possibile.

Ci sono tanti modi per fare plane spotting, essendo strettamente legato ai gusti delle persone. Elenchiamone qualcuno...

  • Scanner bearing 
    E' il modo più estremo di fare plane spotting. Consiste nel procurarsi una sofisticata (e costosa) apparecchiatura, chiamata appunto scanner che consente di ascoltare le comunicazioni via radio tra gli aerei e la torre di controllo dell'aeroporto nei pressi del quale ci si trova.
    Ma se sentire il classico "flight AZ1724 you're cleared to take off on runaway 31" (volo AZ1724, siete autorizzati al decollo dalla pista 31, ndt) è un'emozione impagabile, lo scanner bearing è anche il modo più pericoloso, visto che è vietato dalla legge in molti stati, tra cui l'Italia, e non è improbabile che ci si veda presentare la polizia da un momento all'altro che arriva a sequestrare l'attrezzatura.

  • Tailnumbers collecting
    Ogni aereo ha un numero identificativo (tailnumber, appunto) che lo rende unico al mondo. Una sorta di numero di targa mondiale, insomma.
    I tailnumbers collectors fanno collezione di questi numeri identificativi, e ne tengono uno scrupolosissimo database, nel tantativo di "collezionare" il maggior numero di tailnumbers possibili, il che equivale ad aver visto coi propri occhi il maggior numero di aerei possibile. Spesso usano dei potenti binocoli per poter leggere da lontano i tailnumber degli aerei che vedono passare davanti ai loro occhi.
  • Aircraft photografers
    Senza dubbio il gruppo più nutrito di planespotters appartiene a questa categoria di "malati" che, fotocamera alla mano, vagano per aeroporti in cerca di aeroplani da immortalare, per sigillare in una foto la classe degli aerei e la bellezza delle livree.
    Unica regola: non fotografare mai gli aerei quando sono parcheggiati in aeroporto o peggio attaccati ai classici "bracci" per i passeggeri (così son capaci tutti!!).
    I veri aircraft photographers studiano gli aeroporti e la viabilità limitrofa per cercare un punto di appostamento per fotografare gli aerei mentre rullano sulla pista, scattano verso il decollo o stanno per mettere i carrelli sulla pista in fase di atterraggio.
Quelle appena indicate sono le categorie di planespotting più conosciute e praticate, ma come detto prima, tutto varia a seconda dei gusti. E così c'è chi "fa"solo aerei commerciali, chi solo aerei militari, chi preferisce gli elicotteri, chi invece cerca i vecchi aerei in disarmo...

Insomma ce n'è x tutti i gusti, ad ognuno il suo...

A presto!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Plane spotting links

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

Bizy88bombardiere1PapaleoElenaAndreaOnTheMoonpa.gambaroluiBGangelo.impiantisupercirano2nicolemarchettiselly24gSadieBXiruspiperhouseromaRagazzabruttarellaserenascandola
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom