FREUDCONTROFREUD?

UNA STORIA ANCORA TUTTA DA SCRIVERE

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

CURATO AGITATO (4 RISATE)

>

Il nuovo curato della parrocchia era molto nervoso per la sua prima messa e quasi non riusciva a parlare. Domandò quindi all'arcivescovo come poteva fare per rilassarsi e questi gli suggerì di mettere alcune gocce di vodka nell'acqua della messa. Così fece. Si sentì così bene che avrebbe potuto fare la predica in mezzo ad una tempesta.Però quando tornò trovò la seguente lettera dell'arcivescovo:                                                                                                                                                        

"Caro Don Angelo, qualche appunto spicciolo: 1) Per la prossima volta, metta gocce di vodka nell'acqua e non gocce d'acqua nella vodka e non metta limone e zucchero sul bordo del calice. 2) La prossima volta sorseggi, invece di scolare. 3) La manica della tonaca non deve essere usata come tovagliolo. 4) L'altare non e' un mobile-bar e il messale non e' un sottobicchiere. 5) Ci sono 10 comandamenti e non 12.6. Ci sono 12 discepoli e non 10.7 e i vizi capitali non sono i peccati degli abitanti di Roma. 8) Non ci si riferisce alla croce come "quella grande T di legno". 9) Non ci si riferisce a Gesù Cristo e i suoi discepoli come "GC e la sua band". 10) Non ci si riferisce a Giuda come "quel figlio di puttana", e sua madre e suo padre non erano rispettivamente una zoccola e un ricchione. 11) Davide ha sconfitto Golia, non ha cercato di inchiappettarlo. 12) Non si riferisca a Giuda come al "fetentone". 13) Il Papa è sacro, non castrato, e non si usa chiamarlo “Il Padrino”. 14) Giuda ha venduto Gesù nel Sinedrio, non in un "localaccio malfamato" o nel bazar persiano. 15) E il prezzo erano 30 monete d'oro, non "30 sacchi".

 

>

16) Il  Padre, il Figlio e lo Spirito Santo non sono il Vecchio, Junior e il Fantasmino. 17) Quella "casetta" era il confessionale e non la toilette. La toilette dove ha orinato a metà messa in realtà era il confessionale... e non è bello bestemmiare perché non hanno messo lo sciacquone .18) L'iniziativa di chiamare il pubblico a battere le mani è stata lodevole, però ballare la macarena dopo aver fatto la selezione delle devote ed aver scelto la più giovane e poppona e poi, come se non bastasse, fare il trenino, mi sembra esagerato. 19) L'acqua santa serve per benedire e non per rinfrescarsi la nuca sudata. 20) Le Ostie vanno distribuite ai fedeli che si comunicano, non devono essere offerte come una specie di patatine e come antipastini e accompagnate dal vin santo. 21) Quello sulla croce, anche se con la barba assomiglia a Che Guevara, non era lui ma Nostro Signore Gesù Cristo. 22) Berlusconi è proprietario di Mediaset e del Governo italiano, ma non ancora il Boss della Chiesa Cattolica. 23) Cerchi di indossare le mutande e quando ha caldo eviti di rinfrescarsi tirando su la tonaca. 24) I peccatori quando muoiono vanno all'inferno, non “a farsi fottere”. 25) Ricordo ancora che la messa deve durare un'ora circa e non due tempi da 45 minuti e che quello che girava vestito di nero e' il sagrestano, non "quel cornuto dell'arbitro". 26) Quello che le stava seduto di fianco a lei ero io, il suo Arcivescovo, non "...una vecchia checca in gonna rossa" 27) La formula finale corretta e' "La Messa e' finita, andate in pace" e non "Va beh,basta che adesso ho mal di testa, andatevene tutti fuori dai coglioni".

Per il resto, mi pare andasse tutto bene.

L'Arcivescovo.

 

 

« MALINCONIA PER LE PAROLE...DAMASCO QUI ED ORA »

Amore,amore,amore...cioè?

Post n°47 pubblicato il 03 Febbraio 2013 da carmarry

Molti mi chiedono di affrontare un argomento in chiave psicologica. Ovviamente,come ho detto più volte,è impossibile accontentare tutti e quindi nei vari Post ho sempre scelto di trattare l'argomento che aveva il maggior numero di richieste. Avrete poi notato che mi sono preso una quasi-pausa che ho utilizzato per scrivere qualcosa di più intimistico e meno scientifico. In realtà questa è una mezza verità perché in ogni cosa che facciamo,diciamo e scriviamo c'è scienza(la scienza non è altro che il dare ordine ed approfondire un argomento per capire qual è il modo migliore per affrontarlo e se è un problema,cercare di risolverlo. La psicologia è in tutto quello che ci fa muovere ed agire. Lo stesso scienziato che affronta questioni,per es, di matematica pura,in realtà lo sta facendo per rispondere a delle personali esigenze psicologiche). Ci sarebbe tanto da dire ma credo non interessi a nessuno. Quindi la "pausa" di questi giorni vedete bene che è solo apparente: ho dato spazio a qualche mia emozione(cosa che faccio raramente), perché "sentivo" così. Ecco quindi quanta scienza e psicologia c'è già solo in questo. Venendo al dunque, come dicevo,l'argomento che maggiormente mi è stato richiesto di trattare è l'AMORE. Ora...va bene tutto: so di essere un genio ,ma non faccio miracoli. Sull'amore, per "tentarne" una definizione, si sono scritti trattati di incredibile portata ma nessuno l'ha mai definito veramente e nemmeno alla lontana, compiutamente. Il motivo è semplice: non si può. L'amore in sé, è la sintesi di una miriade di sensazioni, emozioni e persino principi e non esiste un solo tipo di amore: si ama un uomo, si ama una donna, si ama un figlio, si ama un cantante, si ama uno scrittore,si ama un poeta,si ama un amico, si ama persino un oggetto,si amano i genitori e potremmo andare avanti per tutto il giorno. Sempre di amore si tratta ma di varie e diverse forme d'amore. Sia chiaro,la pausa che mi sono preso non mi ha reso scemo: ho ben capito che l'amore che mi si chiede di trattare è quello tra un uomo ed una donna. Allora direte:"Cosa c'entra il fatto che esistono tanti tipi di amore. Parla di quello che ti è stato chiesto e non disperderti in chiacchiere inutili". Ecco vedete: questo è il punto. Finora non ho fatto chiacchiere. Quando dico che esistono vari tipi di amore,è per definire un concetto ben preciso: non esiste un amore né una sua definizione che siano esaurienti proprio perché come esistono varie tipologie di amore,analogamente esistono vari modi di viverlo. Per la precisione:6.000.000.000(che è più o meno la popolazione mondiale e ci sarebbe circa 1.000.000.000 in più e non me lo sono tenuto di scorta ma mi sembra giusto escludere almeno i neonati e qualche altra categoria). Però non voglio scontentare i miei lettori,per cui,in assenza di un Post che possa anche solo vagamente definire questo argomento,ho pensato di lasciar perdere tutte le (giuste) teorie ed i vari parametri scientifici che permettono di misurare le alterazioni delle amine biogene e degli ormoni che si attivano in presenza di un incontro che poi sfocia in amore e nel corso dell'amore stesso,ho deciso di tenere fuori le caratterialità e tutto il resto ed ho pensato di mettere insieme alcune frasi e brevi citazioni esperienziali che a mio parere possono raggiungere uno scopo molto più interessante: esprimere vari aspetti dell'amore. Per rendere la cosa più gradevole ho utilizzato un filmato che è concepito proprio per rendere l'idea dell'amore. Amore = tutto e il contrario di tutto. Indecisione allo stato puro condita di certezze assolute. Possibile? In amore sì!Così è probabile che ognuno troverà il suo ma capirà anche le motivazioni di un altro modo di interpretarlo che magari sembra strano o quanto meno fuori dagli schemi. E propongo una cosa:ognuno, se vuole, può aggiungere,nei commenti, una sua visione, una frase, un pensiero se tra quelle presenti(come sicuramente avverrà) non troverà quella che collima con la sua. Hai visto mai che si riesca a definire in maniera più completa ciò che per la sua stessa natura risulta indefinibile?. Molte delle citazioni che troverete(anzi,la maggior parte) non sono mie. Vi prego di perdonarmi se ogni volta non scriverò l'autore della citazione(diventerebbe un lavoro immane e poi non credo serva a nessuno). Ovviamente,trattandosi,il più delle volte,di frasi dette e scritte sotto l'effetto di questa droga che si chiama amore,vi invito a cogliere non tanto la bellezza o la poesia di quella frase(questi sono concetti che potete godervi senz'altro purché non offuschino il vero fine): cogliete il significato,il senso e forse ognuno troverà la definizione più giusta
Buona visione

Non mi sembrano poche le frasi riportate...eppure secondo voi, ci siamo almeno vagamente avvicinati ad una sola definizione di uno solo dei vari aspetti dell'amore? E' del tutto evidente che la risposta è assolutamente: no. Anzi, sono convinto che non ne abbiamo scalfito nemmeno la crosta. Ecco perchè,in fondo,diciamocela tutta: mi sono defilato!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: carmarry
Data di creazione: 21/07/2012
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nodopurpureogin52virna.bpyssy66carmarryfarfallinaincantataing.zengarininiko420maria.leonardo0pirata33fedelsa1ernestoandolinaroyrvseneh
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

ANIMA MIA

 

 

 

 

 

 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963