iL bLoG qUeMoMaTa!!!

quemomata è per sempre... purtroppo!!

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

« COSA VUOI CHIEDERE A BAB...Messaggio #25 »

A Renato

Post n°24 pubblicato il 19 Gennaio 2007 da patanella2007

Renato, questo blog è vuoto senza di te. Non vedi, è triste, non ha senso, sta morendo. Ti prego, torna a scrivere. Dovessi anche tornare ad Alice di Telecom. Pensaci, questo blog è nu piezz e cor' per te, ricordi? Ti veniva da piangere dalla felicità quando abbiamo messo il download della suoneria quemomata.. Scusa, mi sto commuovendo. Ti prego, non deludere i nostri (2 o 3) lettori. Ti stiamo aspettando!!!!!

img253/3466/renatouj3.jpg

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

INFO


Un blog di: patanella2007
Data di creazione: 27/11/2006
 

LA GENESI SECONDO RENATO

Per spiegare il concetto di “quemomata” bisognerebbe risalire alla notte dei tempi!!!!!!  Non è facile individuare il fattore che ha scatenato la “quemomatizzazione” perché in verità i “quem” sono sempre esistiti e sempre esisteranno, solo che non lo sapevano che si chiamavano così. L’appellativo gli è stato dato da noi circa 2 anni fa…………….Allora eravamo ( io e un altro cretino di nome Stefano) in viaggio da Eboli verso Potenza per andare all’università. Nel pullman c’era anche “colui che non sapeva di esserlo”, cioè un ragazzo che parlava continuamente e diceva un sacco di scemenze. Ora, dato che erano le 7 di mattina, io e Stefano eravamo in coma da sonno e nel cervello avevamo quello che parlava “comm’ a nu’  paccio’”. C’è da premettere che io e Stefano eravamo a 2 posti diversi lontani uno dall’altro. Io ad un certo punto non ce la faccio piu’ e decido di fare “IL GESTO TECNICO”; mando un sms a stefano (li tenevo gratis, e che so scemo che mando i messaggi a quel cretino) in cui c’era scritto: “chi u’ ccir’”……….ebbene si tutto nacque cosi………………….to be continued

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

luciomari112nAndotampocoDUDU1943brunell8monica89.mm.asirealribottapiccolaemymusic_man80muttley.borbottoneisabella.milionipalmina1980libero75nabaleila_esistevalentinasorteni
 

ULTIMI COMMENTI

Grazzie!
Inviato da: Potager le blog
il 01/08/2013 alle 11:07
 
Dire che è elementare è poco (soggettivamente parlando)....
Inviato da: Anonimo
il 30/10/2009 alle 15:51
 
2060 metri
Inviato da: Giuseppe
il 29/05/2009 alle 15:16
 
Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 16:02
 
Auguri di un felice, sereno e splendido Natale dal blog...
Inviato da: Anonimo
il 25/12/2007 alle 22:12
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom