Ti scrivo questa lettera...

Post n°1 pubblicato il 04 Novembre 2006 da scrivoquestalettera
Foto di scrivoquestalettera

Ti scrivo questa lettera. Anzi, come al solito la scrivo a me stessa, per dire quello che finora non sono mai riuscita a dirti e che tu, forse, neppure immagini.
Mi vieni in mente all'improvviso così. I tuoi bellissimi occhi, il tuo sguardo affascinante, il tuo naso che non ti piace, la tua camminata così particolare che riconoscerei tra miliardi di persone. 
E così mi alzo dal letto e ti scrivo questa lettera. Solo una delle tante scritte per te in questi anni. Una lettera virtuale, un messaggio in una bottiglia, lanciato in questo mare virtuale. Fra quelli che la leggeranno sicuramente tu non ci sarai e, anche se fosse per un assurdo scherzo del destino, non mi riconosceresti. Ma è meglio così.
Siamo amici io e te, ci incontriamo spesso, per lavoro, con altri amici. Qualche serata. Un bacio. Poi tu vai. Sei sfuggente con me, un po' con tutti.
Non ho coraggio io, di vivere attraverso di te i miei desideri. Non ho il coraggio io, di mostrarmi in questa mia fragilità e leggere i tuoi occhi, di fronte ai miei desideri. Meglio il sorriso sicuro che mi dipingo in faccia ogni volta che ti vedo. Meglio qualche battuta per prenderti in giro, un’aria indifferente mentre ti dico: "hai quasi quarant'anni"... Non sono andata mai oltre il confine delle tue frasi leggere, di quella tua simpatia noncurante che dimostri tra la gente.
E proprio in mezzo a questo mondo indifferente io continuerò a cercarti negli occhi e nel sorriso di ogni uomo. Nessuno potrà mai prendere il tuo posto nel mio cuore. Tante volte mi sono chiesta: perchè tu? Fu forse un tuo sguardo di cui lì per lì razionalmente non mi accorsi? Fu qualche tono strano nei tuoi discorsi interessanti? Fu forse una parola, un discorso, che mi rimase particolarmente impresso? Oppure il tuo modo di stare tra la gente? Non lo so.
Ma tu che di questo non sai niente, tu che vivi la tua vita lontano da me, mentre io sto qui a pensarti, sognarti, desiderarti ogni giorno ed ogni anno di più. Tu che cosa penseresti? Cosa mi risponderesti?
Così ricomincio a farmi domande inutili. E poi rivivo i momenti passati con te, altri li immagino. Mi rotolo nelle immagini di te, che mi parli, mi baci dolcemente, che sei geloso di me, che mi proteggi sempre. Poi uno sguardo alle tue foto. A volte rileggo qualche lettera che ti ho scritto.
Sono belli gli amori impossibili. Sfuggono alla tirannia del tempo, alla pigra quotidianità. E fanno sognare, che è importante.
Non posso scappare da questo amore, non ci sarebbe via d'uscita. Infondo è solo un dolcissimo tormento il mio.
Ma so di essere condannata ad amarti per sempre, a cercarti anche se non vorrei, a desiderarti anche se non dovessi mai essere mio.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

celeste_tvcamill.ascasapavv.jessicavalentinipepito60dott9simona.pestogiada.demartinovalevsdfellinozorvocasaleaversadie.bonizzonisidopaulgikaka
 

Ultimi commenti

....anche tu ritorni timidamente alla vita?
Inviato da: lungoilviale
il 08/08/2008 alle 16:57
 
mi hai sfiorato il cuore ,grazie
Inviato da: una_donnaqualunque
il 05/02/2008 alle 00:14
 
Complimenti per il post!! ...Saluti Mary
Inviato da: Anonimo
il 19/12/2007 alle 08:36
 
Salve a tutti, Napoli Romantica, continua anche in...
Inviato da: Anonimo
il 28/07/2007 alle 08:31
 
Ma quante parole, quanti scrupoli..forse troppi...diglielo...
Inviato da: Anonimo
il 10/11/2006 alle 10:28
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom