Creato da Raf_ADMOpiemonte il 13/06/2007

Non siamo isole

Storia di un seme che morendo fa nascere un grande albero

 

« Terra: comunità di destinoQuanto vale una vita? »

Per Beatrice

Post n°11 pubblicato il 06 Settembre 2007 da Raf_ADMOpiemonte
 
Foto di Raf_ADMOpiemonte

Quando ho aperto questo blog e l’ho chiamato “Rossano e gli altri” l’ho fatto pensando alle tante storie che non ho mai sentito raccontare, storie di nipotini, di figli e figlie, di coniugi portati via troppo in fretta dalla vita.

 

Non le ho mai sentite queste storie perché sono chiuse dentro i cuori dei volontari dell’ADMO, che non te ne parlano perché hanno imparato a non piangersi addosso, a scuotere quel dolore troppo grande da sopportare e a farlo diventare sguardo verso gli altri. E’ qualcosa di molto difficile da spiegare ma, pur non sapendo niente di loro, quando ti  parlano mi sembra di essere immersa nella loro intimità più profonda, dove la sofferenza si distilla e diventa amore.

 Nei giorni scorsi ho voluto chiedere a Mariacristina di ricordare la piccola Beatrice, una ragazzina di Cossato, in provincia di Biella, e lei mi ha mandato queste righe.

  “BEATRICE, UNA BIMBA DI 10 ANNI, CON UN SOGNO NEL CASSETTO:

  DIVENTARE UNA BALLERINA DI DANZA CLASSICA.

  IL 18 GIUGNO 1991  DOVEVA DANZARE, COME PRIMA BALLERINA,

  IN OCCASIONE DEL SAGGIO.

  IL 1° GIUGNO 1991, INVECE, E' ARRIVATO IL RESPONSO DELLE           

  ANALISI DEL SANGUE: LEUCEMIA LINFATICA ACUTA.

 

  LA VITA ERA APPESA AD UN FILO, COME LE SUE SCARPETTE DA BALLO…

 UN FILO SPEZZATO PERCHE' NON SI E' RIUSCITI A TROVARE UN MIDOLLO

 OSSEO COMPATIBILE PER EFFETTUARE  IL TRAPIANTO.

 

VOGLIO DIRVI QUESTO PERCHE' PENSO SEMPRE A QUANTI BAMBINI, A  QUANTE

PERSONE VIVONO NELL’ATTESA DI TROVARE UN MIDOLLO COMPATIBILE,

DI TROVARE UNA SPERANZA DI VITA.

BEATRICE, MIA NIPOTE, E' IN CIELO E DA LASSU' MI AIUTA AD ANDARE AVANTI,

 A COMBATTERE LA LEUCEMIA.

 

VOI, PER FAVORE, AIUTATECI A DIFFONDERE IL MESSAGGIO DI SOLIDARIETA'

INSITO NELLA DONAZIONE DI MIDOLLO OSSEO.

"UN GESTO D'AMORE PUO' SALVARE UN VITA " .

 PENSATE QUALE PRIVILEGIO OGNUGNO DI NOI POSSIEDE : OGNUNO DI NOI HA

LA POSSIBILITA' DI SALVARE UNA VITA UMANA.

PERCHE' NON FARLO ?”

 LA ZIA,

 MARIACRISTINA

  Foto: Sterna Artica - copyright Danilo Lombardi

 
 
 
Vai alla Home Page del blog