Blog
Un blog creato da Roberta_dgl8 il 16/07/2010

La vera me stessa

i miei pensieri, le mie idee, il mio cuore, la mia anima, i miei ricordi, la mia Vita.

 
 

IO (GENNAIO2020)

IMG_20200208_165941 (2)

 

IL PIŁ GRANDE DI TUTTI

Fabrizio De Andrè

 

 

LAMPI DI FELICITĄ

 

100_3303

 

Abbiamo imparato, che non possiamo accettare nessuna concezione ottimistica dell'esistenza, nessuna specie di lieto fine al dramma della storia.

Tuttavia, se crediamo che essere ottimisti è una stoltezza, sappiamo anche che dichiararsi pessimisti quanto alla possibilità di agire in mezzo ai nostri simili per diminuire i mali che ci affligono e procurare qualche bene, è una viltà.

Albert Camus

 

RICORDI BELLI

                      

 

MAMMA, METTIAMO IL GRAN GENIO?

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

 

l'Autrice del blog:) io     

http://digiphotostatic.libero.it/Roberta_dgl8/sml/1b62d1ce68_8237356_sml.jpgo

 

l'amore non è "sobrio", ma è sempre brillo !

l'amore non dice "faccio quello che posso".

(ma scala le vette dell'impossibile). 

sempre io :)

https://youtu.be/aTyevqO2cfQ

 

CLASSIC BLUES

 

UNA POESIA PER ME.

                       A Roby

Non mi lascio trascorrere, ne tagliare

ho vita

che mi percorre le vene, i pensieri,

la quantità immensa dei bagagli

pagati con sacrifici immani

Porto tutto con me

e assecondo il sole

Lo mangio persino

mentre fa il suo giro

decollo

E plano, 

bambina tra frammenti di vetro,

mi sollevo e scendo

Sulla pista dei volti

che mi hanno voluto bene,

che si sono caricati tamburi di latta

per risuonarmi nel cuore

e ridermi dentro

nell'atterraggio

Con un suono esile e un amore potente


(Joe/Tobias - blogger)  

 

PERLE E ORO (VERI)

penso che il bene alla fine diventa ORO e le cicatrici possono rendere una superficie ricamata dall'esistenza autentica ... (DanySeveral, blogger)  


Perciò, Roberta, bisogna stare attenti a non deprimersi per la sconfitta, ma valutarla come un'opportunità comunque tentata nella buona fede della sua riuscita. Non avere rimpianti, è ciò che conta, come credere ancora ai miracoli, se desiderati.         (Gabriella, blogger)                                                       §

La solitudine è un drago che brucia tutto. Ma dovremmo considerare la legge della fisica: nulla si crea e nulla si distrugge. Così anche nell’animo umano ciò che (ci) brucia sarà un diverso av-venire.  Am Archetypon (blogger)                                                 §

epimetea- la ricerca della realtà
la -sconfitta- è un nido adeguato 
per confortare l'attitudine della fenice,
l'aria il moto del suo volo potente. emma01 (blogger)

 

MUORE GIOVANE CHI AL CIELO E' CARO...

MA L'AMORE E' L'ANIMA E L'ANIMA NON MUORE

io e papà

PER SEMPRE NEL MIO CUORE ...

 

2015/2011

 

{ Cerchi la felicità dappertutto. La trovi nel tuo sorriso che si riaccende. Anche nel buio, dove c'è sempre una piccola scintilla, una piccola lama di luce in contrasto. In questo mondo, dove tutto sembra crudele e doloroso, proprio là, nelle notti oscure, quando i giorni non sono gioiosi come vorremmo, nel nome di chi amiamo e nel modo in cui i tuoi occhi brillano. E sai una cosa? Questo porta altra luce, altra ed altra ancora. La più luminosa di tante stelle. }

Regalo di tantestelle (blogger)

 

AREA PERSONALE

 

 

« ** »

*-*

Post n°1315 pubblicato il 26 Giugno 2020 da Roberta_dgl8
Foto di Roberta_dgl8

Cara nuova bacheca del portale che mi ospita... i miei pensieri preferisco scriverli qui, visto che, il blog si intitola pure la vera me stessa i miei pensieri. Ho aggiunto anche tutto il resto, forse lo levo.. così come ho riportato il blog, al suo colore originario. Vedremo.

Del resto, i pensieri sono anche cuore e tutto quanto. Il pensiero e il verbo si fanno Vita, ed è così. Quando sono autentici. Ed anche se nel frattempo, si può cambiare direzione, quando autentica è l'intenzione tutto si amalgama alla perfezione, camminiamo, respiriamo.

Caro diario, sono nella sala, fra la corrente fresca della mattina, ancora per un po... il caldo qui è già estremo, ieri c'erano 37 gradi. Cerco di mandare via il 'pensiero' impossibile di chiudere gli occhi un attimo di più che tra lo sbattito di ciglia, e immaginarmi una casa fronte mare... immergermi nel sole, nei bagni, nella lettura.. con Matteo libero.. 

Ecco, non devo pensarci, quando il caldo morde, l'asfalto è rovente, la mia pelle i miei capelli e il calore chiamano verso la salsedine che non c'è il sale il sole sulla pelle quella rilassatezza e quella brezza e quel profumo, - immergermi in questo cielo corposo, riavvolgere il mio nastro, accarezzare col pensiero i ricordi della mia pelle anche chiara, respirare il verde e dirmi fortunata che ce ne sta tanto... reimparare a correre, che lo sto facendo.

Vivere, riuscire a dormire, mangiare di meno.

Ci sto riuscendo.

A volte è dura. Molto. Mentre corriamo Matteo continua con il suo soliloquio... mando via i pensieri cattivi, e a volte, le parole cattive.  Invece la corsa voglio sia il collante degli ultimi 3 anni.  Nel 2017 mi allontanai da qui.. E lo avevo fatto bene, le persone vicine mi restarono tali. Poi avevo fatto sistemare la casa. Ero ancora in forma. Poi accadde qualcosa che mi ha fatto ripiombare giù. Un anno per cercare di sistemare e dimenticare. E verso la fine del 2018 un poco mi sono appesantita.. ma era solo il ricordo che si doveva sistemare , l'esperienza assurda che avevo vissuto. Non la precedente, ma come si era conclusa poi nell'estate del 2017 in un incontro assurdo ed inequivocabile. 

Ho cercato di farlo l'anno scorso. Fisicamente avevo ritrovato un buon equilibrio con il mio corpo. lo shiatsu, aveva sistemato il mio sistema linfatico e circolatorio, le mobilizzazioni, la ginnastica posturale, la fisioterapia, e stavo davvero davvero bene. Poi avevo piano piano, sistemato quel maledetto dolore dietro alla spalla, tra il cuore e il costato. Dolore che si sta riaffacciando in questi giorni, che mi tormenta, perchè io a febbraio sarei dovuta tornare a fare le mobilizzazioni, e ho dovuto interrompere lo shatsu,vanificando tutto quello che avevo sistemato. Ieri mentre a fatica correvo, mi dicevo che - la freccia di un  cupido ubriaco molto miope, ero riuscita a toglierla.. con molto dolore, l'avevo spezzata in due e volevo farci un ramoscello di ulivo... e ci sono anche riuscita! sorrido a tutto questo, mentre dalla finestra arriva odore di fritto... ma che si friggono alle 9 di mattina?? quando solo odore di dolce e caffè vorrei sentire..

ma il vento pare ascoltarmi è quasi fresco intenso e si porta via l'odore, mentre riraccolgo il pensiero e mi dico per risoluzione che quel ramo di ulivo mi è stato conficcato alle spalle un'altra volta ma non da cupido stavolta ma dal susseguirsi degli eventi...

Mi fa star meglio, scriverlo. 

Il mio respiro è interrotto.. e la sera, ho fitte, che ho paura mi venga un infarto. Poi respiro e mi dico, che è solo un poco di paura di morire improvvisamente, che sono fitte intercostali, che a mio modo sto abbastanza sotto controllo. Anche se, ho scoperto che tutti gli esami di routine anche quelli cardiologici sono studiati soprattutto per la struttura maschile e che la struttura femminile avverte l'infarto in un'altra maniera.

Ora io scrivo di getto, e non vorrei passare per ipocondriaca: non lo sono.

Ma penso che corpo e mente siano abbracciati e collegati. indissolubilmente. E' così.

E mentre lo scrivo mi dico, che ci sono cose che  è impossibile scrivere..

caro diario, ora alzo Matteo. Poi farà colazione. io l'ho già fatta, poi, andremo a correre. Sperando di riuscire a fare i miei 20 25 minuti... pochissimi lo so' ma devo procedere per gradi, e lasciare al ricordo dolce il passato di un anno fa che sta lassù come le stelle di queste sere.. ora è tutto diverso - fra poco sarà di nuovo san pietro e paolo, ma la luna di giugno latita e si nasconde in queste sere di velluto che sembrano dare nuovo coraggio e nuova spinta al tempo nuovo, questo tempo nuovo.

Ora rileggo.. l'altra sera, ero decisa a chiudere per sempre. Che i miei per sempre sono lunghi da arrivare, ma poi, irreversibili, e non perchè io non creda ai miracoli.. anzi è proprio perchè ci credo!

mi sto riabbracciando.. l'estate sta tra i miei sbattiti di ciglia.. riabbraccio ogni viaggio, ogni ricordo, ogni tratto di strada, ogni respiro di mare, di sole, di alta montagna di collina e di lago, e di asfalto rovente in solitudine e davvero davvero tutti gli anni miei...

e voglio dedicarmi a me stessa... a stare bene !! allo stare e starci bene con me e con quello che ho, che non è affatto poco.. è moltissimo è tanto! 

che scriverlo mi fa star bene e brillare come il sole.. anche se molti soli e molte lune continuano a passare, - ma io non voglio avere paura ed anzi accompagnarmi nel presente di questo tempo nuovo.. 

mi dico che ho bisogno di scriverlo, perchè alla fine questo foglio bianco a questo serve, che non mio il giugno di faber de andrè che ragione mi darebbe al di là della ragione nonostante il mio nome... e che un desiderio di giustizia deve diventare carezza di convinzione convinta... a liberarmi dei pensieri distorti altrui, che la Verità è una scelta un desiderio che spingeva dallo squallore che dava altre spinte, ma in quell'equilibrio dirsi che un giorno, nuovi passi e corsette che già ci sono accarezzeranno e già lo fanno di già nuove possibilità di un presente nuovo e bello, tra lo sbattito di ciglia e le canzoni che arrivano sane a pacificare c'è la soavità e la Speranza Altissima..

 

grazie Vita, meravigliosa. Sempre.

... rivedo ogni illusione.. ogni disperazione ...

ma ci pensano le note, a consolazione.. e, a, sistemazione.

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=-Q6nKP10j4s

https://www.youtube.com/watch?v=EY1umUaRvEc

https://www.youtube.com/watch?v=K2nsJIjF5E4

https://www.youtube.com/watch?v=3LFjHo7Cdrw

https://www.youtube.com/watch?v=f6infQFnfYk

https://www.youtube.com/watch?v=fe9fzSQRXkM

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

MARZO 2011

 

NOVEMBRE 2018

DSC_3039_00047

 

VITA MIA (E SALVEZZA MIA)

http://digiphotostatic.libero.it/Roberta_dgl8/med/1b62d1ce68_8748280_med.jpg

                                  

 

Mamma, qui posso toccare tutti, vero?

MAXXI (Roma) 2 APRILE 2015

-----------------------------------------

LA VOCE DI CHI NON HA VOCE :

“Essere autistici non significa non essere umani, ma essere diversi. Quello che è normale per altre persone non è normale per me e quello che ritengo normale non lo è per gli altri. In un certo senso sono mal “equipaggiato” per sopravvivere in questo mondo, come un extraterrestre che si sia perso senza un manuale per sapere come orientarsi. Ma la mia personalità è rimasta intatta. La mia individualità non è danneggiata. Ritrovo un grande valore e significato nella vita e non ho desiderio di essere guarito da me stesso. Concedetemi la dignità di ritrovare me stesso nei modi che desidero; riconoscete che siamo diversi l’uno dall’altro, che il mio modo di essere non è soltanto una versione guasta del vostro. Interrogatevi sulle vostre convinzioni, definite le vostre posizioni. Lavorate con me per costruire ponti tra noi.” ( Jim Sinclair, 1998, autistico ad alto funzionamento)

 

 Leonardo Da Vinci (studio di Leda)

Leonardo Da Vinci

 

Domenico Zipoli

 

 

ULTIMI COMMENTI

Che avevo gią inserito qui sul blog, stesso video :-) mi...
Inviato da: Roberta_dgl8
il 25/11/2020 alle 20:34
 
Grazie Gianni, so che lo dici veramente. ciao :-)
Inviato da: Roberta_dgl8
il 25/11/2020 alle 20:33
 
Sempre contro ogni forma di violenza contro le donne. PS...
Inviato da: jigendaisuke
il 25/11/2020 alle 19:29
 
Pienamente d'accordo! ciao, gi
Inviato da: maresogno67
il 25/11/2020 alle 18:48
 
Si.
Inviato da: Roberta_dgl8
il 23/11/2020 alle 22:23
 
 

H H

 
Citazioni nei Blog Amici: 47
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

 
 

unnamed

 

     Cuore d'altleta     

 

Fiumicino (Roma)

 

La soggettività nella sua interiorità più profonda è la verità e la realtà.

S.K.

----------------------------

Non importa quanto lontano possa andare lo spirito, non andrà mai più lontano del cuore.   (Confucio)

 

GRAZIE ...

 Io e Cate a Firenze 

9-ottobre-2016-con-roby-in-piazza-della-signoria

io e Viola

9-ottobre-2016-roberta-e-viola-santa-maria-novella

_____ *________*______     Grazie Sig. "Libero" :-)


Monica Cara e Io a Bologna

 

Risultati immagini per amicizia

 

grazie...       

Pulisci e pensi, ascolti il soliloquio ed entri in una giostra difficile  da starci sopra... cara Roby, il tuo cammino è così difficile ... Per quello il blog è una valvola di sfogo: perchè porta coi piedi a terra quelli che se ne stanno a fare troppi voli pindarici ... Tu sei la testimonianza fragile e potente di una realtà di tante altre donne che se ne stanno zitte e non hanno voce ... se torni è sempre da te che torni, mica in un posto inospitale, bensì nel tuo piccolo nido di parole difficili ma piene di amore e compassione. 

(Daniela . Several1 blogger) 

 

GRAZIE!

Firenze, 24/10/2020

24-ottobre-2020-sandro-viola-cate-matteo-roberta