Creato da scarlett40 il 23/03/2007

Albe e tramonti

Pensieri e parole viaggio alla ricerca di noi stessi

 

Ma perchÚ odiate tanto i bambini?

Post n°784 pubblicato il 24 Maggio 2019 da scarlett40

Non riesco a tacere di fronte all'ennesima morte violenta di un bimbo. Mi hanno insegnato a proteggere sempre i bimbi. Proteggere non vuol dire rinunciare ad educare: significa saper gestire la prima noi stessi come persone anche nella nostra rabbia e saper tirar fuori il meglio dai piccoli.

Questa guerra parallela di botte e maltrattamenti assurdi non è tollerabile e detesto chi si gira dall'altra parte perché si pensa erroneamente che ognuno i figli li deve tirar su come crede. 

Questi bimbi non sono carne da macello in mano a folli. Non possiamo umanamente accettarlo. Gli animali spesso hanno pietà. Alcuni non si fanno problemi a salvare i cuccioli di altre specie. 

Nessuna pietà per chi si macchia di tanta infamia e soprattutto nessun sconto di pena per chissà quale devianza mentale venuta fuori all'ultimo. Non è accettabile. 

Se gli adulti non hanno rispetto di sé stessi e dei più deboli che razza di esempio diamo ai bimbi e ragazzi che guardano un TG. Sembra che tutto sia permesso e perché scandalizzarsi se anche i ragazzi non imparano a porsi dei salutari limiti di palese buon senso. 

Una volta un uomo dalla barba bianca tutto storto e tremante mi regalò una bambola di legno - la sagoma ritagliata su compensato e disegnata alla buona - di quel che per lui era una bambola di legno... Perché mi aveva vista piangere. 

Poi io sorrisi e pensai che era il vecchietto più buono del mondo. Ma lui andò oltre e guardò dritto mio padre, che era già di suo un uomo buono e gli disse senza troppi giri di parole:

Tratta bene sta bimbetta. 

Non aveva nessun like da cercare ma si era fermato preoccupato dal mio pianto... Possibile che nessuno abbia incontrato quei bimbi per salvarli? 

 

 
 
 

...

Post n°783 pubblicato il 18 Aprile 2019 da scarlett40

Stiamo cenando, ti fermi e mi guardi. Stai zitto e poi mi chiedi:

- Quando sarò un angelo mi vorrai bene uguale?

Mi si riempiono gli occhi di sabbia e ti abbraccio:

- Ti vorrò bene sempre. - Tu però non molli:

- Io sarò felice, giocherò a nascondino tra le nuvole e finalmente potrò volare...

Sorridi e riprendi a mangiare. Il mio cuore si è fermato e dentro ho il ghiaccio. Ti abbraccio di nuovo. 

- Mamma dai... Lo sanno tutti che i bimbi in cielo diventano angeli... - e fai spallucce..

 

Le notizie al TG di questi giorni hanno spezzato il cuore a me e a tante altre persone pure di cuore: i bambini non si toccano...

 

 
 
 

F...

Post n°782 pubblicato il 15 Aprile 2019 da scarlett40

Farfalle sbattono le ali felici dei tepori in primavera

Falene impattano contro i vetri cercando la luce

Fantasmi attraversano l'etere di una rete invisibile

Fili di ragno sono le relazioni alla balia dei venti

Ed io chi sono?

Sono la fata che cancella le lacrime dopo le cadute

Sono il filo d'erba spezzato dalla vita

Sono il fuoco che arde per i tuoi sorrisi

E non ho fretta di vederti crescere perché sei grande 

Fanciullo mi sorprendi in un bagno di fantasia

 
 
 

Scusami

Post n°781 pubblicato il 11 Aprile 2019 da scarlett40

... Solo due righe per chiedere scusa al mio piccolo Angelo per tutte le volte che non c'ero perché stavo altrove con il corpo ma mai con il cuore.

... Scusa per quando sparivo nella notte per non farti piangere. 

 
 
 

E...

Post n°780 pubblicato il 10 Aprile 2019 da scarlett40

Evasione dalla noia dei giorni tutti uguali, vorrei fosse l'istante in cui ti sei fermato a leggere di me.

Entusiasmo mi piacerebbe trasmettere anche quando non ho nulla di particolarmente bello da festeggiare. 

ENERGIA cerco in questa manciata di parole buttate al vento. 

Essenza è la forza oscura che devo tirare fuori da una timidezza innata che mi porto dietro fin da bambina. 

E può essere che magari sfioro un cuore e strappo un sorriso, o magari una lacrima.

A me basta vederti anche solo per un minuto fermo ed intento a pensare... Solleva adesso lo sguardo e fissa per un momento l'orizzonte. 

 
 
 

D... Donna?

Post n°779 pubblicato il 29 Marzo 2019 da scarlett40

D... donne che sono madri e lavorano due volte... 

D...che non hanno potuto o voluto essere mamme .. 

D... Che non si arrendono

D... Che sono stanche di dover dimostrare quanto valgono 

D..  Che urlano o che sussurrano

D... Vi ammiro tutte e vi rispetto 

Non saranno tutti giorni uguali ma grazie

 

 
 
 

C... Come

Post n°778 pubblicato il 24 Marzo 2019 da scarlett40

C come cinquanta sfumature di ragazzi che non dimenticheranno mai di esser stati svegli nell'intuire il pericolo e nel chiedere aiuto.

C come cento sfumature di cavolate e di polemiche per un giorno su cui invece sarebbe stato necessario mantenere il sangue freddo e riflettere. 

C come commozione perché quegli adolescenti sono stati lucidi e attivi e hanno chiesto aiuto come adulti con la tecnologia a loro disposizione. 

C carabinieri a cui vanno i dovuti ringraziamenti per la prontezza di intervento e l'ottimo esito.

Per il resto, C come coscienza che può succedere e C capacità di provare ad affrontare con la testa alta. 

 
 
 

B... come bimbi

Post n°777 pubblicato il 17 Marzo 2019 da scarlett40

Anche da noi 3 bimbi dovrebbero essere allontanati dall'asilo perché non in regola con i vaccini.

 

Premetto che io sono pro-vaccini: vaccinata io, vaccinato mio figlio e abbiamo la necessità dell'immunita' di gregge per proteggere mio marito che deve cercare di non ammalarsi per non aggravare le sue condizioni di salute, ma ho dei ma...

 

Se i bimbi non sono vaccinati perché toglierli dall'asilo a marzo... Loro ormai vivono l'asilo come normalità,  a quell'età non capiscono il motivo del ritiro e per certi versi è un trauma.

Sarebbe stato meglio chiedere all'iscrizione le prove necessarie ed ammettere solo chi fosse risultato in regola per assurdo... Ma farli uscire a marzo è insensato.

Poi ognuno è libero di pensarla come crede... Il buon senso prima di tutto... 

 

B.... Come bimbi... 

 
 
 

Nutella

Post n°776 pubblicato il 10 Marzo 2019 da scarlett40

A pranzo... Prima di ritirare il vasetto di Nutella mi lascio tentare e mi pappo velocemente una rapida cucchiaiata.

Una vocina di fianco mi dice:

_ Ti vedo sai! _ è sorride prendendomi in giro. - Anche se non sembra.. Io vedo e so tutto.

 

Eh già i bimbi sanno tutto di noi e del mondo solo che a nessuno piace ammetterlo. 

 
 
 

A... COME ASILO

Post n°775 pubblicato il 07 Marzo 2019 da scarlett40

... A volte qualcuno dimentica che insegnare e accompagnare chi è piccolo vuol dire farsi carico di un'enorme responsabilità... 

Non  è un lavoro adatto a tutti. Io, ad esempio, non sarei una buona educatrice... Appena appena riesco a provare ad essere mamma. 

Riesco a fare il minimo sindacale e ho un figlio solo.

Le violenze in asilo però sono orribili. Sono orribili le botte anche nelle case di riposo in uguale modo. 

Io non sarei in grado. Non ho vergogna di dirlo. Occorre avere abbastanza coraggio per ammetterlo. 

Mi auguro sia fatta giustizia e che chi non è idoneo ad insegnare o accudire non venga solo sospeso... Altre vittime sarebbero intollerabili... Ma allontanato dal sistema in modo inequivocabile. 

 

 
 
 

... il suono del silenzio...

Post n°774 pubblicato il 11 Febbraio 2019 da scarlett40

... non perderò il mio tempo a ribattere all'arroganza...

... non lascerò che il rumore offuschi il silenzio...

 

...ci sono volti, sentimenti e persone che per loro essenza possono sembrare deboli...

... il rumore... il suono del silenzio... 

 

 

 

 
 
 

Neve

Post n°772 pubblicato il 30 Gennaio 2019 da scarlett40

La prima neve del 2019 è scesa ad imbiancare le strade. Pochi centimetri di mantello bianco e tutto sembrava più pulito.

Quando la neve cade si sente più silenzio attorno. 

La gente sembra lenta ed impacciata.

La luce si riflette all'infinito e si moltiplica carica di riflessi.

Gli animali all'inizio impazziscono, si guardano attorno sbalorditi.

Ed io... io vorrei tanto andare in letargo e potermi svegliare solo a primavera.

 

 
 
 

Bambino nel vento

Post n°771 pubblicato il 27 Gennaio 2019 da scarlett40

Non sono passati tanti anni. Abbiamo visto film e sentito le testimonianze.  Pianto con i testi delle canzoni e ci siamo detti: mai più.

Bambino nel vento

Gam gam

È l'oblio a doverci spaventare?

No. È l'indifferenza. È la sfrontatezza di chi vuol far credere di essere nel giusto.

Occorre spiegare e far sapere che fu, per certi versi, molto semplice far credere prima al popolo tedesco, e poi per assurdo anche a quello italiano, che certe leggi razziali fossero giuste, o per lo meno accettabili.

Bisogna insegnare ed imparare a dire "no" a certe ingiustizie contro il genere umano. È anacronistico parlarne oggi?

Forse è di un'attualità estrema.

I campi di concentramento certo non esistono più. Sbagliato sono lì a testimoniare la storia. E la storia si ripete.

Le immani rappresaglie dell'Isis... i campi profughi senza alcun controllo il Libia... i massacri in Siria... i profughi morti in mare... i popoli sfruttati ad estrarre per noi i minerali in condizioni inumane nelle miniere... 

L'indifferenza resta. Basta stare dalla parte giusta della staccionata. Grazie al cielo non riguarda il nostro quotidiano ed è  comodo cullare la nostra coscienza.

Aveva ragione Levi... Se questo è l'uomo... 

 

 
 
 

Quasi Natale

Post n°770 pubblicato il 17 Dicembre 2018 da scarlett40

Ho visitato un presepe adorabile: a Lessona... è  stata un'emozione il gioco di luci, la musica, i personaggi animati.

Complimenti davvero è poco pubblicizzato e meno famoso del presepe di Mosso a Marchetto ad esempio, ma vale senz'altro la pena di fermarsi a visitarlo.

 

In tempi moderni avere gli occhi lucidi di commozione non ha prezzo.

 
 
 

Reddito di cittadinanza

Post n°769 pubblicato il 30 Settembre 2018 da scarlett40

... quella cosa che non esisteva nel dizionario dei miei genitori... che mi dissero a 13 anni giustamente:

- scegli se studiare O lavorare 

Io decisi di studiare e i miei fratelli di andare a fare gli apprendusti: sì, avete capito bene, hanno iniziato a lavorare a 13anni.

Ho finito di studiare e pure io ho iniziato a lavorare.

Tutti e tre abbiamo lavorato sempre. E sì siamo stati fortunati, ma abbiamo anche trovato il modo per trovarlo e tenerlo stretto il lavoro.

...quindi l'idea che possa esistere qualcuno che si pigli 780euro per non far nulla... mi fa rabbia... preferisco elettori che pretendano la dignità di un lavoro a quelli che tacciono per una tangente elettorale che prima o poi pagheremo tutti.

 
 
 

.. PARITA'...

Post n°768 pubblicato il 12 Settembre 2018 da scarlett40

Quando leggo certe notizie di cronaca mi chiedo a che punto siamo con la parita' dei diritti tra uomo e donna.

Troppi femminicidi, troppe violenze, troppe parole.

La realta' e che siamo uguali di fronte alla legge, e semplicemente siamo tutti persone.

Non fa e non deve fare differenza l'eta', il sesso, il credo, il colore della pelle. Siamo tutti uguali nei doveri e nei diritti.

E per una volta deve cadere l'ipocrisia di chi dice che una sberla in casa fa bene, addirittura educa (ovviamente rivolta a mogli e figli...) ma guai (e giustamente guai... ci mancherebbe altro) a toccare il cagnolino.

Perche' non c'e' violenza di genere, fisica e verbale, c'e' violenza e basta: chi la riceve deve avere la forza di dirlo, e di pretendere giustizia. La violenza chiama violenza, e la cosa piu' assurda e' che quando si e' violenti, ci si perde, in realta' si e' persone dal carattere debolissimo ed instabile, si e' codardi perche' ci si nasconde dietro alla coercizione perche' non sappiamo trovare altra strada per ottenere cio' che vogliamo.

A tutte le eta', e per tutti, in modo non equivocabile a piacere.

 
 
 

BUON RIENTRO!

Post n°767 pubblicato il 30 Agosto 2018 da scarlett40

A fine agosto, con i primi venti freschi, voglio auguravi buon rientro.

So che per tanti e' la fine delle vacanze, e forse non c'e' proprio una gioia immensa... Mi rivolgo soprattutto a quelli, che come me, considerano settembre l'inizio di un nuovo periodo.

Mi e' infatti rimasto questo retaggio di tipo "scolastico" che scandisce l'anno non tanto al raggiungimento del 1 gennaio, bensi' con il rientro in autunno.

Vorrei quindi dirvi che e' comunque una buona occasione per cambiare quello che non vi piace piu', oppure per ritrovare la serenita' della routine, o per trasformarsi in qualcosa di diverso, ci va coraggio lo, ma possiamo farcela.

Ci aspettano grandi soddisfazioni, e se guardiamo in alto vediamo il cielo blu di settembre, e la mattina il fresco ci sferza l'anima, e un buon motivo per provare a dare a noi stessi di piu' c'e', e allora non arrendiamoci, a piccoli passi avviamoci verso la nostra strada.

 
 
 

Un ponte

Post n°766 pubblicato il 20 Agosto 2018 da scarlett40

Cos'è un ponte?

Un tratto di strada che collega due sponde opposte.

Fin qui tutto abbastanza scontato. Tutto comprensibile e la frase in sé è piena di speranza.

Cosa succede però quando il ponte di fatto è:

- costruito senza tenere conto del territorio?

  Crolla travolto dalla valanga come successe anni fa al nuovo ponte sul Sesia a Riva Valdobbia Vc, poco dopo la fine dei lavori, grazie al cielo senza vittime. Notare che il vecchio ponte è ancora lì e ha retto secoli a pochi metri da quello crollato... ormai non si usa più, ma c'è ancora.

- costruito e lasciato andare ignorando i mille avvisi di pericolo?

  Crolla e le macchine diventano trappole mortali sotto i blocchi di cemento. Muoiono 43 persone che non hanno avuto scampo e che urlano giustizia perché sono vittime non di una castrofe naturale, ma delle cose ignorate... lasciate andare. ..

E io non ci sto. Sono stufa di morti innocenti, di visi rigati da lacrime nel più bel paese del mondo. Stufa di sentire che tanti treni deragliano o si scontrano... stufa dei morti per le leggerezza altrui..

I morti non tacciono. I loro sospiri in agonia siano la coscienza di un Paese che può, deve, vuole cambiare: morire con rassegnazione no!

 
 
 

Ospedale di Borgosesia: reparto maternitÓ

Post n°765 pubblicato il 04 Agosto 2018 da scarlett40

Ospedale di Borgosesia: il reparto di maternità è chiuso per ferie fino a fine settembre... le gestanti sono pregate di "chiudere" per ferie e di fissare comodi parti programmati dai primi di ottobre.

 

Se non fosse vero avrebbe tutta l'aria di essere una barzelletta. Succedono cose talmente assurde  che uno fatica a crederci. 

Accade così che il Sindaco di Varallo si incateni sull'uscio con le mamme e con altri colleghi e gli mando un caro abbraccio perché condivido la missione.

C'è però di fondo un appunto grande come una casa... come può succedere che tutto un reparto chiuda, passi l'ospedale di montagna, passi il numero magari modesto di parti, e magari anche in calo, sarà tempo di tagli e di ferie.

Non capisco e non condivido però il principio di fondo: c'è un servizio da garantire a persone in un momento piuttosto delicato della vita. Una volta si partoriva in casa e via... oggi se questo piccino vuol nascere in fretta o con complicazioni mi sa che lo fai o in coda verso Vercelli, Borgomanero,  Biella o ti becchi l'urgenza e vai in elisoccorso.

Nascere però, lo avete ripetuto a tutti i corsi pre-parto, è una cosa naturale e da vivere in intimità con la famiglia. Non una malattia oncologica da deviare verso ospedali lontani... il buon senso mi sconvolge lo stomaco.

Ho sentito poi dire che la colpa sarebbe delle mamme che in passato hanno scelto centri più rinomati... e distanti. Beh ovvio che è più facile dare la colpa ad altri... 

Le mamme in quel momento, vogliono una sola cosa, il bene del bimbo e cercano serietà. Qui la serietà è mancata con l'idea bislacca di chiudere ad agosto quasi fosse il bar sottocasa.

O è per caso il preambolo per avvisare che si vuol chiudere e basta? In questo caso Alagna, Fobello, Carcoforo e via di seguito diventeranno paesini sempre più vecchi... a tutte le future mamme vanno i miei abbracci per l'ennesimo atto di coraggio nel fare bimbi. 

Non siete sole, per quel che conta io ci sono, un giorno forse i nostri bimbi nasceranno di nuovo in casa come nell'ottocento... ma io per la pazienza vi ammiro.

 
 
 

Agosto

Post n°764 pubblicato il 02 Agosto 2018 da scarlett40

Prima settimana di agosto!!! Anche qui fa caldo. Mi godo l'estate anche se mi sono resa conto ieri sera che le giornate la sera iniziano ad accorciarsi.

Non temete purtroppo dopo il primo temporale non farà più cosi' caldo...

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

mi sento cosi'

Sono di tutti questi fiori
l'uno e l'altro
persa tra i giunchi
rivolta al cielo.

Non distinguo i petali
tutt'uno con il gruppo
ed il profumo
fosse mio, sarei vento.

L'iris ti cela il suo cuore
agli occhi, ma ti regala
l'immenso profumo
affinche' per te sia brezza.

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

I MIEI BLOG AMICI

ULTIME VISITE AL BLOG

attimoxattimo_20130NonnoRenzo0tliusslacey_munrolesaminatoreunblogpercasofaber962vita.perezgiovanni80_7iltuocognatino1wanted_2013sens.azionigea.projectscarlett40
 
 

PER UN ATTIMO

Per un attimo
io ho cercato te
tu hai cercato me

In un mondo dove
tutto corre
noi ci siamo fermati.

Incontrati, sfiorati,
e' stato silenzio
parlavano i gesti.

Ed ho letto
e tu hai scritto
una pagina di vita.

 
La spiaggia al calar del sole fa di ogni uomo un fantasma
 

 

Se potessi perdermi
starei seduta
ad attendere
la vita del bosco.

Invece la mia bussola
definisce contorni
e non riesco a vedere
se non i profili degli alberi.

Eppure nella selva
vive forte, indomita
l'essenza della vita.

 

ATTENZIONE

I contenuti del blog rappresentano una parte di me. Aggiungo a volte, per arricchire i contenuti, foto tratte da internet, e citazioni, in buona fede, tuttavia sono disponibile, previa segnalazione, a togliere quanto eventualmente pubblicato se diffuso senza autorizzazione.

 
Citazioni nei Blog Amici: 7