Creato da scalzasempre il 26/09/2005

parzialmentescremato

Dialettica a confronto con alcuni temi operanti nella mia vita.

 

 

Per quelli a cui l'attrazione pYace

Post n°5800 pubblicato il 28 Febbraio 2011 da scalzasempre
Foto di scalzasempre

 

A me piace realizzare i miei desideri.

Uso le coordinate cosmiche che chiamo "correttivi" perchè se vai fuori rotta mentre navighi, se viri o giri o ti coordini meglio, è più facile raggiungere il tuo obiettivo.

I correttivi li trovi QUI, buona fortuna.

 

Scalza

 
 
 

Au Revoir

Post n°5799 pubblicato il 30 Giugno 2009 da scalzasempre
 
Tag: Y

Per chi ha piacere di leggermi
[per adesso] dormo, mangio e sogno, amo e odio su

------>>>>http://scalza.blogspot.com<<<<<------

Scalza


Perchè alla fine, non si può mai dire l'ultima parola.

Y

PARZIALMENTE SCREMATO

↑ Grab this Headline Animator

 
 
 

Dimenticati all'angolo

Post n°5798 pubblicato il 04 Giugno 2009 da scalzasempre
 

 

 

Mi ricordo tante cose, anche quelle inutili ma quelle utili me le ricordo nel momento sbagliato, così capita che quando mi servono non le ho a portata di mano.

Scalza

 
 
 

Come stai?

Post n°5797 pubblicato il 04 Giugno 2009 da scalzasempre
 
Foto di scalzasempre

 

Si può stare bene oppure

b
e
n
e.
 
Scalza

 

 
 
 

Poificare addomandotarietà

Post n°5796 pubblicato il 04 Giugno 2009 da scalzasempre
 

E' dalla natura delle domande che ti fanno che comprendi cosa vogliono da te.

Ad esempio, ogni mattina la Pat mi chiede come sto, lasciando spazio al bene e al male. Quindi io mi sento libera di dirle che sto bene, malino, benissimo, abbastaziamente. Dopo che ho definito il mio stare, chiedo il suo stare e la roba finisce così.

Ad esempio, G* non mi chiede mai come sto ma io lo chiedo a lui e lui mi risponde velocemente che sta bene perchè poi in effetti a lui non interessa farmi sapere davvero come sta ma ha in mente come starà. Effettivamente non gli interessa neppure sapere come sto io, nè adesso e nè mai. Per questo lui non mi chiede mai come sto ma altre cose. Ha una sua logica coerenza.

Ad esempio, D* mi chiede sempre se sto bene e questo vuol dire che lui è preoccupato che io stia male, allora mi induce a rispondere alla sua preoccupazione in accoglienza con quella certa consolazione che è pronto a darmi perchè altrimenti non si sarebbe preoccupato del mio bene. Generalmente a D* non chiedo come sta perchè essendo che è molto preoccupato del mio stare, mi dimentico del suo stare che immagino sia compensato in bene dalla preoccupazione stessa. E' un concetto di utilitarismo che a volte viaggia in utilitaria compensazione di occupazione stabile. Una roba del genere.

Ad esempio, R* mi chiede sempre se sto male perchè cerca in una forma di manipolazione bassa, di farmi pensare che non sto bene. In questo modo io dovrei crollare e lui potrebbe approfittare dei miei crolli basati sulla semplice questione emotiva. Ma io so come sto, non ho bisogno di suggeritori, per fortuna. Così gli spacco la faccia e poi so che quello che sta male è lui. In un certo senso R* sa essere tendenzialmente profetico.

Scalza

 
 
 

Je pense

Post n°5795 pubblicato il 03 Giugno 2009 da scalzasempre
 
Foto di scalzasempre

Se sbagliare è umano e perserverare è da bestie, credo che nel mondo siano rimasti pochi esseri umani. Esclusi i presenti of course.

Scalza

 
 
 

Senza titolo

Post n°5794 pubblicato il 28 Maggio 2009 da scalzasempre
 

 

 

Preferisco te all'altro.

Tuttavia ancora non scelgo perchè mi piace la sospensione. Ha un gusto che poi non dimentichi e ti assesti in una forma che si allunga e diventa più completa per questioni di possibilità. Perchè le cose, le persone, i fatti, anche se si assogliano non sono mai gli stessi.

Scalza

 
 
 

1+1

Post n°5793 pubblicato il 26 Maggio 2009 da scalzasempre
 
Foto di scalzasempre

E' bellissimo quando uno che scrive incontra uno che legge. Come quando un maschio incontra una femmina. Genera lo stesso piacere intimo e profondo al tempo stesso ma anche inducevole all'inputazione della qualità emessa per cui un maschio incontrato dalla femmina, maschilizzerà di più di un maschio normale e una femmina incontrata con un maschio, femminilizzerà maggiormente.

Ecco, questo genere di cose ormai non capita più ed è la ragione dell'appiattimento che apporta quel genere di scarsezza di piacere che poi diventa quasi sempre annoiante noia. Che anche la noia può essere divertente.

Scalza

 

 
 
 

Puntualizzazioni annotyllate

Post n°5792 pubblicato il 26 Maggio 2009 da scalzasempre
 
Tag: Notylla

 

Il punto di vista nella vita ti salva se è dalla parte giusta.
Se, infatti, è dall'altra parte, è la via più breve per "zac".

Scalza

 
 
 

Viceversamente

Post n°5791 pubblicato il 26 Maggio 2009 da scalzasempre
 

Certe volte la cattiveria è un atto di bontà.

Scalza

 
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dolce.melodia1venere_privata.xmerizeta21annisexantasblogossimorabastacontroedi21mariomancino.mletizia_arcuriscalzasempreTopoCangurocikalaitkamoltiplicazeri
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom