Creato da semplicepensa il 06/11/2007

Accòmodati

o scappa...

SEMPLICEMENTECOMPLIC

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIME VISITE AL BLOG

microttolacarmespo10semplicepensamadis3aforseancoradimartinogiuseppe67Sibilla650scaladisolsemplicementecomplicveronica651SEBASTIANartelunagiallablubisou_fatalIl_Signore_R0ssophiIalethes
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

«  Fascinazione »

Sentire

Post n°3 pubblicato il 10 Novembre 2007 da semplicepensa
Foto di semplicepensa

 

 

Il "sentire" è una dimensione pressocchè inesplorabile che non ha un linguaggio conclamato ed è avvalorata dal percorso soggettivo.
In quanto "sentire"e in quanto "inesplorabile" ha come confronto altri "sentire"...che non avendo in eugual modo voce articolata in suoni (se non metaforicamente)...ha un cammino tortuoso, talvolta doloroso, in quanto contiene una sua esigenza di realizzazione che placa in parte le sue insofferenze soltanto nel confronto verbale..umanizzandosi rozzamente però e perdendo parte della sua intensità.

"Quando il sentire è dono e grazia e si manifesta in fluidità
Quando le ansie s'alzano in picchi e il sentire in fluidità consente gli stessi picchi
Quando la reale reciprocità del sentire non consente equivoci
perchè il sentire fluido si amalgama in spontaneità concedendo in eugual modo benessere e malessere"

*

Perché anche i desideri espressi in maniera uguale, col verbo concesso...sono tutti diversi...e forse... non sono neppure desideri,

ma leggère respirabili verità.

L.P.

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog