Creato da inchiostro77 il 19/01/2006

........SenzaVirgola

...E ho guardato dentro un emozione e ci ho scritto con tutto il mio Amore... il tuo piccolo nome. Il fato comunque vuole attaccarmi le pulci...Nonsai che significa un sorriso del tuo cuore tutto per me

 

 

« SEMPLICEMENTE: FORSE ANC...SENZA VIRGOLA... »

IL QUAQUARAQUA77

Post n°175 pubblicato il 13 Febbraio 2008 da inchiostro77

Il Quaquaraqua77 è una figura della mitologia, metà uomo e metà divano.

Nella mitologia, all'origine è dipinto con carattere delinquenziale e rapitore di Veneri, incapace di dire no al cibo.

Solitamente raffigurati armati di telecomando o di joypad, cacciavano urli spaventosi quando perdendo 4-0 a FIFA 2008 segnano il gol della bandiera

La figura del quaquaraqua77 ha origine dall'amore di due panzerotti (Don't Try This At Home), dalla cui unione nacque, appunto, Quaquaraqua77, capostipite di una grande famiglia.

Il quaquaraqua77, nel II millennio D.C., non era ancora conosciuto nella Ciurma. Perciò è possibile supporre che questo, la cui importanza era davvero notevole per un popolo di grigliatari migratori, fosse oggetto di culto. È anche probabile che in alcune regioni lontane, quali l'Alessandrino, vivessero delle tribù semiprimitive di Veneri che si dedicavano all'ammaestramento dei Quaquaraqua. Per questo si sarebbe potuta creare l'immagine di un essere mitico che univa il divarancio ad un umano.

Certi Quaquaraqua77 acquisiranno anche leggende proprie,, diventando in seguito - in epoca moderna e contemporanea - personaggi tipici dei fumetti.

Sulle loro straordinarie fattezze ironizzò, nel III millennio d.C., Cornacchia Cornacchionis, creature  immaginarie da lei descritte come brutte.

La loro particolarità è che possedevano tutti i pregi e tutti i difetti del genere umano, portati però a livelli elevatissimi, tanto che nella mitologia sono stati riservati loro ruoli completamente contrastanti: dall'estrema saggezza all'incredibile voracità. E tale idea perdura tuttora . È rappresentato spesso con i capelli in fiamme, per lo più armato , soprattutto di telecomando. Talvolta l'obiettivo è una pizza, tal altra un cinghiale, entrambe facili prede spesso raffigurate mentre vengono trascinate via dopo la cattura.

Ma il vero specchio del pensiero in merito è rappresentato da Dante, che nella Divina Commedia colloca Quaquaraqua77 nell'inferno (Inf. XII) come custode-giustiziere di chi butta via il cibo.

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: inchiostro77
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 45
Prov: AL
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

pinofedyQuaquaraqua77alessandro.t85fioterlinovittorio.valleropuce76lzdpdmarix40nontantopiccolapulcealessandro.gottainchiostro77ginfizz56hotwoman1coccodrilo2cecilia96
 

AREA PERSONALE

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

TAG