Creato da: tommy812007 il 11/06/2007
Ideato e curato da Gianfranco Ponte (non è un giornalista ma un grande fan del principe De Curtis). Il blog nasce per rendere omaggio al piu' grande attore di tutti i tempi: Totò. Gruppo ufficiale su facebook "I seguaci del principe Totò Official Group Fan Club"

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

PREMI E RICONOSCIMENTI RICEVUTI

 

"Carissimi...

Colgo l'occasione di queste poche righe per esternare il mio compiacimento nei confronti di:

  • Gianfranco Ponte
  • Leda Scuderi

Dalla lettura (...)  ho potuto apprezzare l'impegno profuso nella preparazione e valenza artistica raggiunta.
Sono rimasta particolarmente commossa nel leggere la biografia che il giovane Gianfranco ha scritto su mio padre il Principe Antonio de Curtis, in arte "Toto'".E' anche attraverso lo studio che giovani come Gianfranco, fanno su mio padre, che si contribuisce a mantenere vivo il ricordo anche nelle nuove generazioni".

Un abbraccio

Liliana de Curtis.

 

 

 

 "Nonno sarebbe felice di sapere che ha un sostenitore come te! Continua così. La passione è l'unica cosa che ci tiene in vita. Un abbraccio". 

Simone Buffardi De Curtis, nipote di Totò.


 

 

 

La corrida

 


Gianfranco Ponte e Leda Scuderi vincitori dell'ultima puntata del "La Corrida" edizione 2008 per il 40° anniversario esibendosi ne "La cammesella - Siamo uomini o caporali?"

 

 

Area personale

 
 

Ultime visite al Blog

domenico.schembarilella.chicco_27goytoIDonatoDfrancescos.marzaduribottega2sicilieperry34flaviaserena1porfirio51tafra98nunziatinadgl7tomasartLucianamaespa54piperitapatty38
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Ultimi commenti

Grazie!
Inviato da: tommy812007
il 31/03/2014 alle 12:13
 
un grande articolo
Inviato da: yemek tariflleri
il 30/03/2014 alle 19:30
 
Grazie a te e a tutti voi!
Inviato da: tommy812007
il 22/07/2013 alle 09:03
 
Totò non ha frontiere. Grazie per la tua presenza in questo...
Inviato da: lubopo
il 19/07/2013 alle 10:19
 
Buongiorno, grazie per aver scritto nel blog. Ma i...
Inviato da: tommy812007
il 12/12/2012 alle 14:49
 
 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

La controfigura di Toto'

QUANTI DI VOI NON SAPEVANO CHE TOTO' AVEVA UNA CONTROFIGURA,DINO VALDI.

Si dice che alcune persone sono colte da malore, per lo spavento provato nel vedere li' ai funerali, Totò vivo.

Iniziò col film I DUE ORFANELLI e da allora girò per Totò moltissime scene, in special modo negli ultimi anni quando purtroppo il Principe ebbe dei seri disturbi alla vista che gli impedirono di poter girare soprattutto a causa della luce dei riflettori. 
CARLO CROCCOLO e DINO VALDI , voce e figura, ma mentre il primo era un attore teatrale che ha poi continuato, ed ancora svolge, la sua brillante attività, a DINO VALDI  le sue prestazioni  gli hanno dato si da vivere ma non certamente la notorietà
.

Toto' si affezziono' a Valdi al punto di confidargli anche i suoi pensieri meno lieti.

"La vita in fondo non mi ha dato niente" gli diceva "sono un uomo deluso negli affetti e posso contare soltanto sulla notorieta'e pure "malamente" visto che i critici giudicano i miei film una schifezza. Stai sicuro che tu sei piu' felice di me."

Poi passando dalla tristezza alla felicita' prendeva in giro Valdi, osservando che aveva fatto la sua fortuna sostituendosi a lui " appresso a me stai rompendo 'o zito int'o piatto!",alludendo al piacere per chi mangia i gustosissimi ziti.
Valdi fu testimone anche delle molte umiliazioni che Toto' subì.
"Quando giravano con qualche "grande" artista come E. de Filippo, il Principe veniva messo in sottordine e persino svillaneggiato, tutte le lodi della troupe, regista compreso erano per l'altro, mentre dietro le spalle di Toto' sfioravano le frasi cattive.
"E' un guitto fetente" sentii dire " non e' nemmeno bravo perche' fa sempre le stesse cose".
"Un giorno non ci vidi piu' e replicai furente:-" invece di criticare il principe provate a fare quello che fa lui!"
In qul momento sopraggiunse Toto', in tempo per sentire la mia frase. Sorrise con un ombra di amarezza e disse:" Guaglio', lassa sta' , pigliammoce na ' tazzulella e cafe'".
"Era un gran signore, superiore alla meschinita' nel sentirsi poco apprezzato".  

 

LE POESIE DI TOTO'

 Napule, tu e io

Io voglio bene a Napule
pecchè 'o paese mio
è cchiù bello 'e na femmena,
carnale e simpatia.
E voglio bene a te
ca si napulitana
pecchè si comm'a me
cu tanto 'e core 'mmano.
Saje scrivere, saje leggere
parole 'e passione;
saje ridere, saje chiagnere
sentenno na canzona.
Napule, tu e io...
simme tre 'nnammurate:
simmo na cosa sola,
gentile e appassiunata.
Nuie simmo 'e figlie 'e Napule,
Vommero, Margellina :
quanno se dice "Napule"
s'annomena 'a riggina!

 

 

 
« Francesco Paolantoni: "...Enzo Garinei: "Totò per... »

Andrea Petrone: " Totò? Un grande attore, un grande comico, un grande poeta, un grande musicista. Un genio"

Post n°317 pubblicato il 14 Settembre 2016 da tommy812007

L'artista Andrea Petrone intervistato in esclusiva telefonica da Gianfranco Ponte

petrone

foto radiocitta.net

1) Quando e come nacque l'idea di rappresentare Totò nelle sue opere?

L'idea nacque a fine 1997. Dal 1998, anno del centenario dalla nascita iniziai a fare diverse opere su di lui. E' un grande riferimento un grande spunto. Per il viso per il corpo per i movimenti... Ho voluto renderlo attuale, come se lui vivesse nella nostra conttemporaneità. Farlo rivivere attraverso le mie opere. Lui rappresenta quello che ormai non esiste piu', il buono della nostra società, l'animo nobile. 

 

andrea petrone

foto lfmagazine.it

2) E' stato chiamato dalla BMG Ricordi la casa discografica di Lucio Dalla per la realizzazione della copertina del cd "Caro amico ti scrivo" . Dalla fu anche un grandissimo appassionato del principe. Che ricordi ha di Lucio?

Ho conosciuto Lucio nell'agosto del 2002. Doveva fare un concerto. Gli avevo dedicato un ritratto e tramite un mio amico lo incontrammo e questo amico mio gli fece vedere la foto. A lui piacque e quella sera stessa mi propose la collaborazione a questo cd. Sono stato onorato di questo riconoscimento. Gli ho dedicato altre due opere.

lucio dalla

foto http://coverlandia.altervista.org/

3) Dalle sue opere vedo che usa molto il rosso. Come mai?

Il rosso dovrebbe essere un rosso pompeiano. Essendo napoletano ,Pompei è uno dei siti piu' belli del mondo. L'ho nominato rosso totoiano, mi segue sempre.

 

me ne frego

foto foto.ilmessaggero.it

4) Il film di Totò che più le piace?

C'è ne sono tanti. "Miseria e nobiltà" è lo spaccato della Napoli di un tempo. Lui proviene dal Rione Sanità, è stato sempre a contatto con le persone più bisognose. Lui, l'ha dichiarato sempre, osservava tutti i personaggi che vivevano a Napoli, personaggi particolarissimi, per riproporli in scena. Questo già ti fa capire la grandezza del personaggio.

petrone de curtis

foto antoniodecurtis.com

5) Usa frasi di Totò nel quotidiano?

Si mi capita.

6) Fra i tanti personaggi che ha rappresentato a chi è piu' legato?

A parte Totò, Robert De Niro e Al Pacino. Ne ho fatti tanti, Christian de Sica, il presidente del Napoli , Aurelio de Laurentiis. Ho avuto anche una collaborazione con la squadra del Napoli.

7) Cosa rappresenta per lei Totò?

Per me rappresenta un artista a tutto tondo. Un grande attore, un grande comico, un grande poeta, un grande musicista. Un genio. Durante la sua esistenza purtroppo non ha potuto godere di tutto questo grande successo. E' stato rivalutato dopo la morte.

a. petrone

8) Tanti meriti e riconoscimenti. A quale è piu' legato e qual'è secondo lei il segreto?

Per un artista il successo non è una cosa scontata. Si deve partire dall'idea che uno deve lavorare seriamente, avere una conoscenza tecnica dell'uso pitorico. Provengo da una famigia di artisti, mio padre era un bravissimopittore Mario Petrone. Dalla parte di mia madre, mio zio il famoso Cascella, diciamo che in parte l'ho nel sangue. Il successo arriva quando uno è serio nel suo lavoro e nell'umiltà. 

Gianfranco Ponte

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/signorisinasce/trackback.php?msg=13450333

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento