Creato da stella112bis il 27/10/2006

Salotto dei sospiri

Racconti erotici

 

 

« TAC  TICAlcuni argomenti trattat... »

GENNAIO

Post n°54 pubblicato il 31 Gennaio 2008 da Skim75

Sedevamo sul divano, mentre i ragazzi guardavano un film alla tv. Guardavo i suoi capelli neri, lisci e soffici che ritirati dietro l’orecchio lasciavano intravedere il suo collo. Un profilo stupendo che in contrasto con l’immagini sulla tv emergeva chiaro e nitido. Desideravo sfiorare i suoi capelli e accarezzare il suo collo con le dite, per vedere la sua pelle rispondere con un brivido.

Allungai la mano e sfiorai una ciocca dei suoi capelli, mi guardo e sorrise.

“ cosa fai?”

sorrisi

            Mi sentivo attratto e preda del suo fascino, capelli scuri e occhi neri profondi, misteriosa e sensuale.

 

“a che ora vai a dormire di solito?” le chiesi

“ be.. non riesco ad addormentarmi prima di mezzanotte, l’una” mentre parlava la guardavo fissa negli occhi, sentivo un calore dolce che invadeva il mio corpo, una lubrificazione della bocca, e una voglia di baciarla immensa.

 

Aspettai la fine del turno. Andai a timbrare il cartellino. Usci e dopo aver messo la borsa in macchina, feci il giro dell’edificio.

 

Avevo lasciato la finestra del bagno aperta, così entrai di nascosto, e rimasi li ad aspettare. Poi gli mandai un sms .

“ sono nel bagno J

risposta

“sei pazzo?”

 

Aspettai per 20 minuti.

Poi eccola entrare, passo lento e movimenti dolci, si avvicina, io seduto sulla vasca che la guardo mentre venivo pervaso da un calore immenso, mi sembra di avere la febbre. Eccola è in piedi davanti a me, la prendo come se stessi prendendo qualcosa di fragile, la faccio sedere sulle gambe, lei mi guarda negli occhi. Appoggio le mie labbra sulle sue, quasi le sfioro, voglio prolungare quel momento, voglio godere di ogni suo centimetro e saggiare tutta la sua bocca.

Mi stringe forte, accarezzo il suo viso e i suoi capelli, e bacio con delicatezza le sue labbra, fino ad aspettare che lei apra la bocca. Con la lingua entro nella sua bocca aperta alla ricerca della sua che ancora rimane nascosta, accarezzo con la lingua l’angolo delle labbra per poi ripercorrerne tutta la loro forma. Ed ecco la sua lingua che mi cerca, e trova la mia in una danza di carezze che prende un ritmo incalzante e passionale.

Il mio corpo è un fiume di piacere, mi sento pervaso dalla dolcezza e dal desiderio, quasi stordito dal piacere, la stringo forte su di me, e mentre mi alzo in piedi ci poggiamo contro il muro e io senza neanche accorgermene sono sopra di lei che spingo il mio sesso contro di lei, mentre la bacio con passione.

Sento i fremiti del suo corpo che si alternano a slanci passionali di baci fatti da un gioco di lingue, che si cercano e si nascondono e da bocche e denti che mordono le labbra quasi come se si volessimo mangiare.

Siamo di nuovo seduti e mentre la tengo fra le braccia, la faccio sdraiare sulle mie gambe e bacio il suo maglione soffermandomi sui seni.

In piedi appoggiati al calorifero mi inchino e sollevando la sua maglietta bacio l’ombelico, lei si togli la maglietta, lasciandomi la possibilità di ammirare i suoi seni. La stingo forte e piano piano la bacio fino ad arrivare ai suoi capezzoli turgidi, sento ogni suo sussulto ai miei baci, così con la punta della lingua sfioro i capezzoli. Lei mi stringe forte al suo petto con passione e in quell’istante apro la bocca e inizio a succhiare il suo seno, caldo e morbido.

Le mie mani scivolano giù verso il pantaloni, e iniziano a cercare il suo sesso, entrano decise e dopo aver sfilato via pantaloni e mutandine, lo trovano, bagnato e eccitante. Entro con le dita e le muovo frenetiche mentre ascolto il suo ansimare, lei prende in mano il mio sesso e inizia ad accarezzarlo facendo scattare dai brividi. Mi inchino e con la lingua inizio a baciare il suo sesso, mi sento stordito e eccitato, le lascia andare indietro la testa, io continuo a baciarla con la lingua soffermandomi sulla clitoride, e con le dita entro dentro. Mi prende per la testa e mi toglie decisa, e davanti a me nuda, mi guarda dritta negli occhi, è bellissima. Mi siedo sul bordo della vasca e lei mi viene sopra, uniamo i nostri sessi, e mentre entro sento tutta la sua morbidezza, un calore immenso e piacevole, un vortice di passione, un solo istinto di piacere, una voglia infinita di lei e di essere dentro di lei. Ci muoviamo frenetici in una danza di sesso e passione, le nostre mani fanno preda del corpo altrui e si muovono veloci, mentre accarezzano, stringono e afferrano. La bocca bacia, ma soprattutto morde, morde quasi per mangiare, per avere, per ingoiare quel copro quell’anima che in quel momento mi ha catturato mi a preso. Quel corpo che mi attrae che desidero che voglio avere. L’orgasmo è vicino, e non riesco a trattenerlo, e sfocio cosi, dentro di lei in un bagno di piacere, mentre il mio liquido cola su di lei sulle sue gambe, su di me. E l’apoteosi e il culmine, sono colmo di lei mi gira la testa, la tengo stretta a me e la bacio.

 
Rispondi al commento:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/09/08 alle 14:15 via WEB
E... se lei fosse stata nel periodo fertile? Mai senza le dovute precauzioni!
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

DIRITTI D'AUTORE

Tutti i testi pubblicati restano di proprietà esclusiva dell'autore, inoltre  non possono essere copiati o pubblicati in altri blog senza l'autorizzazione dell'autore stesso.
 

COMUNICARE CON IL MONDO

Comunicare   

il blog che iforma

 

 

di Stella112

 

 

tracker

 

RICAPITOLIAMO

Ho trasformato il blog " il salotto dei sospiri" nel "Il salotto dei sospiri / racconti erotici",  visto che di sfogarsi non ha bisogno nessuno, immagine  che ne dite?  Badate bene però che ho scritto "EROTICO" non pornografico, è molto diverso, è un po' come il " vedo non vedo " che agli uomini piace tanto.  Naturalmente chiunque vorrà cimentarsi nella scrittura erotica potrà farlo, saremo lieti di leggervi. Penso di aver finito per ora. Un baciotto a tutti......  immagine

 

*Opere pubblicate*

TAC TIC
Continuazione de "il prato"
Pensiero proibito
Un giorno diventerai immortale

Ho tanta sete di te
La sedia
Ho avuto tutto dalla vita
L'ultima barriera
Anna parte seconda
Anna

Roberta




 

 

Capita che le nuvole avvolgano la nostra vita

Chiederemo al vento di soffiarle via

 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

TRISTEZZA

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

ULTIME VISITE AL BLOG

papomamma2013mattia.vangelistamariomancino.mroynud4domusdejana_580gennaro.barbato55antonio.b1946stella112uomo55_3pasquale582015ivanovic54n.crispino47morpheusdlg0divar2005stefanolibo
 

ULTIMI COMMENTI

:-))
Inviato da: stella112
il 03/09/2013 alle 22:18
 
poche parole con sentimento val più de on fassinaro de...
Inviato da: pgmma
il 28/09/2011 alle 21:36
 
E' fantastico il professore.
Inviato da: stella112
il 23/09/2011 alle 23:06
 
Che dolce :-)
Inviato da: stella112
il 01/05/2011 alle 15:05
 
Capitare per caso in un blog come il tuo... questo è un...
Inviato da: Dolce Compagnia
il 04/04/2011 alle 14:28
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom