**TEST**

Chuva de verão

Diario di un amore proibito

 

 

R. TAGORE

Quando le vecchie parole muoiono sulle labbra, nuove melodie scaturiscono dal cuore; e quando non si trovano pi i sentieri battuti, si svela una nuova terra con le sue meraviglie.
 

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

Parlare nel silenzio

Post n°40 pubblicato il 10 Maggio 2017 da IN.V0L0

E' così tanto che non ti scrivo, che non parlo di noi. Ma quale noi? C'è stato un noi? Forse c'è stato un io con te. Non lo so, è ancora presto per dare un nome a questo "amore" recluso in noi. 
Oggi sei venuto a trovarmi, con mio grande stupore. Ti sei seduto nel mio ufficio, stranamente non avevi fretta. Io continuavo il mio lavoro al pc come se la tua presenza mi fosse indifferente anche se parlavamo della riunione che avevi appena finito. 
Tu guardavi in giro, anche tu fingevi che la mia presenza ti fosse indifferente. Pensavo dentro di me che siamo due stupidi, che il tempo per amarci è qui ed è ora e non è poi così lungo. 
Il cuore mi esplodeva nel petto come fuochi d'artificio uno dopo l'altro. Sentivo i battivi gridare dentro di me "Facci uscire, lasciaci correre sulle sue labbra!".
E io mi ripetevo che dovevo stare calma e fare come se non stesse accadendo nulla. 
Quando poi te ne stavi per andare, ogni discorso era buono per trattenerci, nessuno dei due voleva che quei momenti finissero, forse io desideravo più di te che il tempo si fermasse. 
Nel salutarci i nostri sguardi gridavano l'uno all'altro "Aspetta, non andartene, resta ancora con me." Ci sono stati brevi attimi di silenzio in cui le nostre anime si sono dette tutto quello che c'era da dire: io ti amo ancora L. Io ti amo sempre. 

 
 
 

.

Post n°39 pubblicato il 11 Ottobre 2016 da IN.V0L0

Tra pochi minuti verrò a pranzo da te. Sono quasi due anni che vengo a pranzo da te ma ogni volta è la prima volta. Mi batte il cuore, mi sale un nodo alla gola, talvolta anche allo stomaco. Sono agitata al pensiero di un piccolo bacio sulla soglia della porta, del tuo sorriso che mi invita ad entrare e i tuoi improvvisi abbracci mentre cucino. Abbracci che hanno il sapore dell'infinito, di un amore che non potrà mai più dividerci. 
Dalla mia volta che ti ho visto, quella sera in pizzeria, ho pensato che le nostre strade si erano congiunte ed ora andranno avanti in un'unica grande strada, con curve, salite, discese ma saremo sempre una strada sola.
E mentre ti scrivo, vorrei scoppiare in un pianto forte, uscire e gridare forte che io ti amo e che sono felice di averti ritrovato qui, sulla terra.  

 
 
 

.

Post n°38 pubblicato il 14 Settembre 2016 da IN.V0L0

Non mi escono più poesie, soltanto parole di ghiaccio e lacrime intrise di ricordi, di giorni che sembrano lontani. Le ore si fanno pesanti come sassi lanciati nel fiume e cadono sul fondo restando ore inutile che non servono più, sassi che non segneranno alcun cammino, che nessun pellegrino più pesterà. E le settimane che scorrono senza neppure una goccia del tuo amore, sono eternità che si ripetono una dopo l’altra, vuote, senza senso, senza colore.
La mia testa che stava giusta tra la tua spalla destra ed il tuo collo, quasi fosse stata creata alla perfezione per incastrarsi li è un’inutile palla pesante che non può più volare; guarda dentro a quel fiume per cercare il nostro tempo perduto ma non vede altro che il riflesso di sé stessa divenuta vecchia e stanca.
L’amore l’aveva resa un bocciolo che aspettava di fiorire ma tu l’hai spezzato e nessun petalo si è aperto al sole. Hai fatto scendere la notte nel nostro giardino segreto e mi hai lasciata sola. 

 
 
 

Odore di morte

Post n°37 pubblicato il 07 Settembre 2016 da IN.V0L0

Ho percepito un acre odore di morte
ho temuto di essermi persa
in un cimitero dismesso
ma non v’era traccia di vecchie lapidi
né di tristi croci in ferro.

Camminavo e sotto i miei piedi 
solo terra fredda
ma l’odore di morte mi seguiva.

Ho guardato dentro di me
la mia anima stava li
stesa su fondo del cuore,
inerte
morta.

Ero morta da diversi giorni
e non me ne ero accorta.

 
 
 

Paz apos a tempestade

Post n°36 pubblicato il 22 Agosto 2016 da IN.V0L0

E come dopo ogni tempesta, la pace scende sul creato e i primi raggi del sole s'infilano timidi e silenziosi tra le goccie di pioggia che ancora restano indisturbatre sugli steli d'erba.
Rivederci, quasi per caso, dopo due settimane di assoluto silenzio intervallato da parole pesanti, ci ha fatto ritornare il cuore sui suoi passi.
Due anime affini si cercano sempre. E' inutile scappare dal nostro cuore, egli vince sempre sulla ragione e sulle regole che in modo indegno, questa società ha costruito.
Siamo fatti per amare ed essere amati. Devi fartene una ragione. Inutile mentire a noi stessi per inseguire uno stile di vita che per certi aspetti, va contro natura, contro le regole del cuore. Inutile!
Amami se puoi... 

 
 
 

.

Post n°35 pubblicato il 19 Agosto 2016 da IN.V0L0

Tu non sei l'uomo che credevo che fossi. Per la seconda volta consecutiva ho sbagliato. Ho compreso ancora più di non essere fatta per l'amore esclusivo. Non ci ho mai creduto ma spesso sono caduta nel suo inganno. Ora ci vorrà tempo perché riesca a perdonare quella parte di me, il centro del mio cuore dove ti ho lasciato dimorare indisturbato mentre sfasciavi tutta la stanza. 

 
 
 

Va dove ti porta il cuore

Post n°34 pubblicato il 12 Agosto 2016 da IN.V0L0

"Non me la sento di continuare"
Alle 8 di mattina una frase così ti sega le gambe, il cuore, l'anima.
Non mi è uscita neppure una lacrima. Il dolore è imploso dentro come una bomba. Una bomba attesa però.
Odio piangere, ho bisogno di dire a me stessa che sono forte ed evito di spargere lacrime ma il cuore annega nella tristezza e io non riesco a salvarlo, tanto son presa dai miei occhi, ad impedir loro di abbandonarsi alla fragilità.
Il mio stomaco è diventato pesante come una roccia su un fiore.
Diventerò forte come gli steli d'erba d'alta quota, resisterò al gelo e alle tempeste di neve.
Non mi lascerò mai piegare dal vento della tristezza. Passerà anche questa bufera nella mia vita anche se rimane il solito grido disperato "fino a quando Signore?".
La risposta che io mi do è: "fino a quando amerò gli uomini io soffrirò".

“Quando poi davanti a te si apriranno tante strade e non saprai quale prendere, non imboccarne uno a caso, ma siediti e aspetta. Respira con la tua stessa profondità fiduciosa con cui hai respirato il giorno che sei venuta al mondo. Senza farti distrarre da nulla, aspetta, aspetta ancora, stai ferma in silenzio e ascolta il tuo cuore. E quando poi ti parla alzati e va' dove lui ti porta, va' dove ti porta il cuore.”  
Susanna Tamaro 

 
 
 

At logo

Post n°33 pubblicato il 24 Luglio 2016 da IN.V0L0

Mi mancherai ogni istante di questi lunghi giorni in cui hai smesso di amarmi. 
Ma mi accompagneranno i ricordi di tutti quei momenti felici vissuti insieme soprattutto in questi ultimi giorni.

 

 
 
 

Nazim Hikmet

Post n°32 pubblicato il 23 Luglio 2016 da IN.V0L0

Ti sei stancata di portare il mio peso
ti sei stancata delle mie mani
dei miei occhi della mia ombra

le mie parole erano incendi
le mie parole eran pozzi profondi

verrà un giorno un giorno improvvisamente
sentirai dentro di te
le orme dei miei passi
che si allontanano

e quel peso sarà il più grave. 

 
 
 

preciso amor para poder pulsar

Post n°31 pubblicato il 22 Luglio 2016 da IN.V0L0

Dalle stelle alle stalle.
Dal programmare un viaggio insieme, il nostro primo viaggio, al "ridimensioniamoci".
Dal guardare un film insieme al "non voglio mai più vederti".
In 24 ore tutto si è capovolto, tutto è precipitato.
Un dolore così grande non lo provavo da quasi tre anni. Il mio cuore si è spaccato letteralmente a metà. Ho sentito scorrere nel mio sangue tutta la disperazione di un addio.
Non ci sono molte parole. A due giorni dalla mia partenza, per la quale già soffriro per la separazione da te, tutto il mondo mi è arrivato addosso con una tale forza che mi sento morta dentro.
Guardo ma non vedo, sento ma non odo. Cammino ma sono in un letto di morte, parlo ma il cuore è muto. 
Il silenzio del dolore mi avvolge come un manto di fuoco.

Semmai un giorno leggerai, sappi che oggi mi hai tradita, mi hai uccisa, mi hai sepolta.  

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: IN.V0L0
Data di creazione: 05/12/2007
 

TI AMO TERRIBILMENTE

Ti amo terribilmente,
se sbocciasse un fiore
ogni volta che ti penso,

ogni deserto ne sarebbe pieno...
Potrei dimenticarmi di respirare
ma non di pensare a te.

Il grande amore non si può vedere
ne toccare,
si può sentire solo con il cuore.

L'amore non da nulla se non se stesso,
non coglie nulla se non da se stesso.

L'amore non possiede ne è posseduto:
l'amore basta all'amore.

Kahlil Gibran

 

"Procedevo con amore e accorgendomi di essere riamato"
d.G. 

 

COME POTREI

Come potrei trattenerla in me,
la mia anima, che la tua non sfiori;
come levarla oltre te, all'infinito?
Potessi nasconderla in un angolo
sperduto nelle tenebre;
un estraneo rifugio silenzioso
che non seguiti a vibrare
se vibra il tuo profondo.
Ma tutto quello che ci tocca, te
e me insieme
ci tende come un arco
che da due corde un suono solo rende
Su quale strumento siamo tesi,
e quale grande musicista ci tiene nella mano?
O dolce canto.
 Rainer Maria Rilke
 

ULTIME VISITE AL BLOG

daunfioreneimieipassicassetta2SAL313ali.555slavkoradicprocino995lacky.procinoSky_EagleNoirNapoletanozanna1999il_pabloIN.V0L0elisar_81Web_London