SOGNI.......

in un castello di cristallo.... mai esistito

 

UN'ALTRA TE

Un'altra te
Dove la trovo io
Un'altra che
Sorprenda me
Un'altra te Un guaio simile
Chissà se c'è Un'altra te
Con gli stessi tuoi discorsi
Quelle tue espressioni
Che in un altro viso cogliere non so
Quegli sguardi sempre attenti
Ai miei spostamenti
Quando dal tuo spazio me ne uscivo un po'
Con la stessa fantasia
La capacità
Di tenere i ritmi indiavolati
Degli umori miei
Un'altra come te
Ma nemmeno se la invento c'è
Mi sembra chiaro che
Sono ancora impantanato con te
Ed è sempre più Evidente


E mi manca ogni sera
La tua gelosia
Anche se poi era forse più la mia
E mi mancano i miei occhi
Che sono rimasti lì
Dove io li avevo appoggiati
Quindi su di te
Mi sembra chiaro che
Un'altra come te
Ma nemmeno se la invento c'è
Mi sembra chiaro che
Sono ancora impantanato con te
Ed è sempre più
Preoccupante
Evidentemente preoccupante
Ma un'altra te
Non credo

(E. Ramazzotti)

 

 

AMORE SENZA FINE

se mi guardi con
gli occhi dell' amore
non ci lasceremo
piu' inganneremo il
tempo ed il dolore
sia l'estate che
l'inverno e
cambieremo il mondo
ogni volta che vuoi
e fermeremo il mondo
ogni volta che vuoi
perche' non so che
dire quando mi
guardi cosi'
non riesco mai a
finire un discorso
senza errori perche'
mi fai impazzire
quando mi guardi
cosi' mi sembra di
capire che voglio
solo te in questo
mondo voglio solo te
in questo mondo
se mi cerchi con
gli occhi dell' amore
allora si mi
troverai fra le
parole semplici ed
il sapore di un
mattino di primavera
e cambieremo il
mondo ogni volta
che vuoi e
fermeremo il mondo
ogni volta che vuoi
perche' non so che
dire quando mi
guardi cosi' non
riesco mai a finire
un discorso
senza errori perche'
mi fai impazzire
quando mi guardi
cosi' amore senza
fine io voglio solo
te in questo mondo
voglio solo te
in questo mondo
when i look into
your eyes i will
feel so good 'cause
you make a better
day for me
when i look into
your eyes
i will feel so good
'cause you make
a better day for me

(PINO DANIELE)

 

L'immenso cielo cerca le nuvole per creare immagini fantastiche nell'aria limpida

I campi desiderano la pioggia per bagnare i semi e dare raccolti

La vita dell'uomo chiede l'amore per riempirsi di poesia e dolcezza

( Romano Battaglia )

 

ULTIME VISITE AL BLOG

pedalini_autoreggentNoirNapoletanoluboposrconsultingsasgioviuvesevo50allen14marianocristianbal_zacsparkly0rcdevitisgianrubi2009elettricacolagrossiilari.valentefrederaick
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

TAG

 

 

« Bestseller....L'ora sul soffitto... »

San Remo 1981/ 2009

Post n°37 pubblicato il 23 Febbraio 2009 da principessina_magghy
 

Febbraio 1981 Festival di San Remo ,premetto che non ho mai visto un Festival ma quell'anno ero costretta a casa poiché essendo stata operata  di appendicite (pochi giorni prima del terremoto del novembre 1980) e tanto per non cambiare quando una cosa capita a me non è mai una cosa banale ma deve sempre complicarsi (già detto non mi faccio mancare mai niente)  non riuscivo a riprendermi ,il mio peso oscillava dai 32 ai 34 kg , quindi non avevo nemmeno la forza per stare in piedi,che fare,come far passare le giornate ed ancor di più la serate (non dimentichiamo che stiamo parlando della preistoria quindi niente internet ed i programmi erano Fligstoniani).

Visto che da poco avevamo la TV a colori il più del tempo stavo incollata allo schermo...ma veniamo a noi, il perché di questo ricordo che è affiorato la sera che ha vinto Arisa, Ricordo che era la sera della finale non avendo seguito tutto il festival non sapevo chi fosse in gara, ma all'improvviso sul palco salì un giovane tutto vestito di nero (come si presentavano i cantanti negli anni 60),occhiali con montatura doppia e nera, timidissimo, viene annunciato il suo brano e scandito il suo nome che onestamente non mi dicevano proprio nulla, la musica inizia ed io resto a guardare ed ascoltare non tanto per la canzone quanto perché mi incuriosiva  il cantante ( un personaggio di altri tempi), il primo pensiero fù ma quando vincerà uno conciato così è ridicolo,ma volli prestare attenzione e fù (per me) la canzone più bella del festival e ricordo che rivolgendomi a mio fratello dissi "vincerà sono sicura" ed anche lui ne era convinto, ma non fù così arrivo 11° ma adesso è un grande e da allora non c'è L.P. ed inseguito CD che non abbia comprato ed ascoltato più e più volte (premetto sempre per me) per svelare il mistero.... basta che cicclate sul filmato..

 

                                                    

 Adesso nel guardare anche quest'altro video non notate una certa somiglianza?

 

          

P.ss Magghy    

 

                                                    

                                     

     

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: principessina_magghy
Data di creazione: 17/11/2008
 

CHE MALE C'È

Abbracciami perche' mentre parlavi ti guardavo le mani
Abbracciami perche' sono sicuro
che in un' altra vita mi amavi
Abbracciami anima sincera abbracciami questa sera
per questo strano bisogno anch'io mi vergogno
Che male c'e' che c'e' di male
Se la mia vita ti appartiene ed e' normale
Che male c'e' che c'e' di male
Se chiudo gli occhi,e insieme a te sto cosi' bene
Credimi averti incontrato e' stata una fortuna
Perche' stare da soli a volte
Si' a volte fa paura
E tu mi hai messo le manette
poi c'ho la testa sulle gambe strette
Mi sveglio in mezzo a quel sorriso
Gridando questo e' il paradiso
Che male c'e' che c'e' di male
Se la mia vita ti appartiene ed e' normale
Che male c'e' che c'e' di male
Se chiudo gli occhi,e insieme a te sto cosi' bene
Prendimi prendimi lanciami un segnale
In un giorno di sole col diluvio universale
Lanciami uno sguardo per farmi capire se devo stare zitto
Oppure lo posso dire che il potere e' avere solo
Solo il sentimento e noi ci siamo fino al collo ci siamo dentro
Che bella confusione che c'e' nella mia mente
Come e' bello stare con te in mezzo alla gente
Che male c'e' che c'e' di male
Se la mia vita ti appartiene ed e' normale
Che male c'e' che c'e' di male
Se chiudo gli occhi,e insieme a te sto cosi' bene

                                    ( pino daniele )

 

SORRIDI

La vita e' come una siepe fiorita in una foresta di solitudine

dove le foglie sono la speranza i fiori i sogni le spine i giorni tristi della vita

sorridi ...perche' le spine una alla volta cadranno e la siepe fiorira' ancora a primavera.

(Romano Battaglia)

 

FACEBOOK

 
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova