Creato da ugltaxilombardia il 12/09/2009

Taxi news

notizie ed eventi del mondo taxi

 

 

« LA CORTE DI RE GIORGIO N...TAV "ALTA VELOCITA'? N... »

Italia condannata a morte da Monti con il FISCAL COMPACT e il fondo ESM

Post n°98 pubblicato il 03 Marzo 2012 da ugltaxilombardia
 
Foto di ugltaxilombardia

Milano,03-03-2012 

Addio sovranità, Italia condannata a morte, il premier Monti firma il fiscal compact insieme agli altri 25 leader europei riuniti a Bruxelles, tutti eccetto Regno Unito e Repubblica Ceca, trattato che dal 2013 lo motiverà a nuove manovre definite “cresci Italia“ per le banche o altresì dette “lacrime e sangue” per la popolazione più povera, patto di bilancio che prevede regole più stringenti per i conti pubblici, fortemente voluto dalla Germania e dai paesi più virtuosi.

L’obiettivo è quello di "rafforzare la disciplina di bilancio attraverso un fiscal compact, il coordinamento delle politiche economiche per migliorare la governance dell’eurozona". Le nuove regole prevedono che i paesi Ue s’impegnino ad avere il deficit sostanzialmente in equilibrio, con un valore massimo dello 0,5% rispetto al pil, e questa "regola d’oro" dovrà assumere la forma di una legge costituzionale o equivalente. Sarà la Corte di giustizia Ue a vegliare sulla corretta trasposizione di questa norma, mentre in caso di mancato rispetto potrà anche imporre multe pari allo 0,1% del pil.

Nel caso in cui il deficit di un Paese superi la soglia del 3%, scatteranno sanzioni semiautomatiche.

Il "Fiscal compact" sarà strettamente collegato con il Trattato istitutivo dell’ESM, il fondo “salva Stati” permanente, la cui entrata in funzione sarà anticipata a luglio di quest’anno.

Il Fondo salva Stati ESM (European Stability Mechanism) è un modo per uccidere il futuro dell’Italia.

La prima conseguenza per l’Italia sarà quella di cedere la propria sovranità economica e politica, di pagare la “quota” di adesione di 125 miliardi di euro ed inoltre si acconsentirà ai privati d’intervenire nell’imposizione delle regole economiche nazionali (tasse, manovre, etc.). Questo strumento economico internazionale intende operare come un qualsiasi istituto finanziario, erogando prestiti al fine di ottenerne un profitto. Avranno l’immunità assoluta tutti i componenti dell’ESM da procedimenti legali in relazione ad atti da essi compiuti nell’esercizio delle proprie funzioni, la segretezza per ogni suo atto, e la libertà d’azione totale. Il trattato rappresenta una specie di delega in bianco ai poteri finanziari, stabilisce che i beni, le disponibilità e le proprietà dell’ESM, ovunque si trovino e da chiunque siano detenute “godano dell’immunità da ogni forma di giurisdizione ….. e non possano essere oggetto di perquisizione, sequestro, confisca, esproprio, pignoramenti derivanti da azioni esecutive, giudiziarie, amministrative o normative”.

Il tempo rimasto è pochissimo e bisogna impedire che il Parlamento ed il Senato ratifichino l’ingresso dell’Italia, la discussione verrà introdotta tra pochissimo tempo.

Antonio De Candia

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fornorighettirosalivia.meazzaA.angillettaugltaxilombardiaantondecamuratori.micheleDorianAlfredfabio.chelli1991floriana_cutinisasy87.srspero222lra327paolo.ambrosecchiaa.r.a.b.e.s.q.u.egiannicaperna
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom