Pensamientos al aza®

* Cosa ci fai in mezzo a tutta questa gente? Sei tu che vuoi...o in fin dei conti non ti frega niente? Tanti ti cercano, spiazzati da una luce senza futuro..altri si allungano, vorrebbero tenerti nel loro buio.. *

Creato da 16vale85 il 10/02/2005

Contatta l'autore

Nickname: 16vale85
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 35
Prov: PD
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

I luoghi in cui sono stata..

...e che spero aumenteranno man mano che il tempo passa, circostanze permettendo!!

La mia amata e meravigliosa Venezia..
..sede della mia università!
Verona


Roma - primavera 2003









Firenze - maggio 1999

Napoli & Capri - aprile 2002

Tarvisio (Ud) - capodanno
2004 & 2005
Bologna..
ogni volta che posso!


Milano - periodicamente
per lavoro..
Formentera
(Isl.Baleari-Espana)
23-30 settembre 2007


Monaco di Baviera,
1-6 maggio 2008

 

To be continued...
Minorca, Illes Baleares
24-31 agosto 2008
23-30 agosto 2009

Londra, novembre 2009

 
 

Al numero uno c'è lui,
sempre lui, solo lui!


 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 


 

Area personale

 

 

« Me, myself & I...Hmmm..posso ometterlo?? »

Comptine d'une autre ÚtÚ

Post n°578 pubblicato il 22 Maggio 2009 da 16vale85

Mi dispiace.

Non ce la faccio a lasciarti così, senza un'effettiva e valida motivazione che mi spinga a farlo, ma solamente per un capriccio momentaneo... ormai sei parte di me, e in notti come queste in cui il sonno è distante anni luce sei l'unico mezzo che ho per sfogarmi e per portare avanti la mia storia, la mia piccola e personale storia, che nel 2005 ho iniziato a raccontarti..proprio qui..

Il silenzio e il buio della notte ormai si sono impossessati di me, osservo le stelle dalla finestra e mi godo questa tiepida aria estiva che già è arrivata nonostante sia solamente fine maggio.. ascolto i rumori che arrivano da lontano, qualcuno sta festeggiando..nella mia mente, nella mia anima, suona solamente una canzone ora... Comptine d'une autre été, L'apres midi.. perchè riesce a farmi piangere così tanto ogni volta che l'ascolto? Credo che queste mie righe, lette con questa musica a far da sottofondo rendano meglio il loro significato..o per lo meno quello più profondo che gli attribuisco io..

Mi fa pensare a tutte le persone, i volti, le esperienze, i momenti, i gesti che hanno incontrato il mio cammino finora... riesce a far salire in me una maliconia struggente e quasi infinita, che sembra prolungarsi in un attimo eterno e portarmi fuori da qui, lontano, in una dimensione senza alcuna definizione ne di spazio ne di tempo.

Non ce la faccio ad abbandonarti, mio dolce piccolo blog..sei parte di me, sei una delle cose più importanti che mi accompagnano nel mio percorso di vita da ben 4 anni ormai.. un percorso difficile, avventuroso, sempre nuovo, emozionante..si perchè le emozioni, queste magiche sensazioni che hanno fatto da sfondo a tanti momenti, so per certo che non si allontaneranno mai da me.
Nel momento stesso in cui cerco di farlo, allontanarle per non pensare, non soffrire, non illudermi o non gioire prima del tempo, mi rendo conto di quanto sciocca io sia, e di quanto in realtà esse si siano già impossesate di me ed abbiano raggiunto anche la mia anima. E allora le lascio li, e lascio che si sfoghino e si facciano sentire in tutto il loro impeto e la loro passione... lascio che s'impossessino di me e facciano quel che vogliono di questa mente pesante e sempre, fin troppo, attiva.. di questo cuore che a tratti sembra essere impazzito, a tratti tace quasi a voler mettersi da parte per permettere alla razionalità di fare il suo proficuo lavoro come ogni giorno.

So che non dovrei farlo, ma una sigaretta ora è proprio quello che ci vuole per sugellare questo momento così intimo e prezioso con me stessa... guardando le stelle... e riflettendo, ripensando, a quanto è successo in me ed attorno a me nelle ultime settimane. Che sia cambiata non c'è alcun dubbio, lo sento profondamente.. mi guardo allo specchio e non vedo più solo ossa ma una piccola donna con delle curve morbide ed un sorriso a tratti sereno e a tratti malinconico che le attraversa il volto.. vedo un'altra Vale, vedo quella che ero prima di 5 anni fa, prima di tutto quello che mi ha sconvolto e catapultato nella vita vera, reale..

Chiudo gli occhi, stanotte più che mai sono io, questa piccola Amelie che danza sotto le stelle seguendo le dita che toccano il pianoforte e liberano questa musica dolcissima nell'aria... sono innamorata della vita, di questi momenti speciali per me che riesce a regalarmi.
Grazie.. a tutte le persone che hanno incrociato il mio cammino e mi hanno permesso di diventare quella che sono in questo preciso momento.. è una parola che sorge spontanea dal mio cuore, scatto un'istantanea di me stessa ora e l'appendo al muro dei ricordi. Domani mi servirà per capire meglio chi sono, per ricordarmelo ogni giorno...

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog