Creato da SIAMOVIVI_LAZIO il 29/01/2009

SIAMOVIVI _ LAZIO

MOVIMENTO DI AGGREGAZIONE POPOLARE

 

« privatizzazione dell'acquaMEGLIO VIVI CHE RADIOATTIVI »

FORME DIVERSE DI VIOLENZE

Post n°5 pubblicato il 01 Marzo 2009 da SIAMOVIVI_LAZIO

PATTO SOCIALE
 
I PADRONI PREFERISCONO UN'IMMIGRAZIONE REGOLATA, CONTROLLATA E DISCIPLINATA SULLE MODALITA' DEL LORO CICLO DI ACCUMULAZIONE FLESSIBILE.
UNA FINTA SINISTRA APRì LA STRADA CON LA LEGGE ( TURCO.NAPOLETANO ) ALLA BOSSI-FINI SULLE DEPORTAZIONI DI MASSA, ALLA COSTRUZIONE DI CENTRI DI DETENZIONE  FINO ALL'ATTUALE LEGITTIMAZIONE GIURIDICA DELLE RONDE LEGHISTE.
 
IN UN CONTESTO SOCIALE IN CUI LA FRANTUMAZIONE E LA SOLITUDINE SOCIALE, AMPLIFICATA DALLA PROFONDA CRISI FINANZIARIA ED ECONOMICA ALIMENTANO LA FORMA CULTURALE CON GRUMI DI RAZZISMO E DI INTOLLERANZA CON EFFETTI DEVASTANTI.
 
MISURE URGENTI IN MATERIA DI PUBBLICA SICUREZZA
 
LAMPEDUSA: il Consiglio dei Ministri ha pensato di inserire un articolo che prolunga i tempi di detenzione all'interno dei Centri di identificazione ed espulsione dai 60 gg. previsti ai 6 mesi; un tempo enorme per chi è detenuto nei Cie senza processo.
Sfruttando l'occasione del nuovo decreto" anti stupri" l'hanno prolungato ulteriorimente,senza discuterne, fino a 18 mesi......ma cosa c'entrano gli stupri con la carcerazione?.
 
MARONI: ronde sicure per garantire ...art 46
Invece di coinvolgere la Polizia di stato si cerca di immischiare il cittadino attraverso le sue paure alimentate, di sodalizzare contro gli stranieri.
Il gettare ogni pecca o problema sulla presenza di chi venuto in miseria, ha trovato intolleranza e discriminizzazione, un illusione d'accoglienza in una società non pronta ad affrontare l'accoglienza di culture e etnie diverse.
Nei Centri di identificazione ed espulsione la permanenza sale a 6 mesi.
Potenziati dalle forze dell'ordine e impegno di alcuni volontari non armati per il controllo del territorio.
 
LEGA: i medici denunceranno i clandestini...
i clandestini saranno denunciati dai medici a cui si rivolgeranno per le cure e per il primo soccorso, ci sarà la paura di esporsi , ci sarà il ricorso a cure alternative, malattie non curate .
Ammenda maggiorata per i reati d'immigrazione dei clandestini.
 
VIOLENZA SESSUALE: non ci saranno più gli arresti domiciliari.
In questi giorni in Italia sono stati denunciati 4.465 casi di violenza sessuale.
Il 68% di donne sono di nazionalità italiana , nel restante il 9.4% sono rumene e il 2.7%marocchine.
Il 58% dei stupratori sono italiani mentre il 9.2 sono rumeni.
in contrapposizione con la xenofobia montata in questi giorni.
Si vuole presentare il problema come una cultura straniera propensa verso lo stupro, una violenza esercitata invece , indipendentemente dalle culture d'appartenenza.
La maggior parte delle violenze viene esercitata tra le mura domestiche e sono commesse da italiani cattolici.
Fino a non molto tempo fa in Italia era previsto il delitto d'onore, maschilismo che attraversa culture e contesti sociali differenti.
LA DESTRA IDENTIFICA CON " STRANIERI VENUTI A VIOLENTARE LE NOSTRE DONNE" I REATI COMMESSI DAGLI STRANIERI METTENDOLI ALL'ATTENZIONE CON MOLTA CURA.
l'OPINIONE PROGRESSISTA SEMBRA CEDERE AL POPULISMO, TRASFORMA LA PAURA POPOLARE IN FORMA DI CONTROLLO SUL TERRITORIO,come risposta.. DEMOCRATIZZARE LE RONDE LEGHISTE.
C'è un ritorno a esercitare la sovranità sul proprio territorio in base a riferimenti ideologici.
Occorre più integrazione, lo stupro è una manifestazione brutale e odiosa di chi vive segregato ai margini della società.
Non un degrado innescato dal degrado ma da un problema di personalità, ne una cultura di provenienza , ne condizioni sociali diverse , solo una condizione culturale maschilista .
QUESTO PORTA ALL'IMPOSIZIONE DELLA PROPRIA PERSONA VERSO GLI ALTRI ESSERI INTESI COME ESSERI INFERIORI, DA QUì LA XENOFOBIA.
Dovremmo essere capaci di contrapporre forme di organizzazioni sociali ampie, sostenere gli anziani, produrre maggiore solidarietà,  accettare culture e forme di vita diverse come arricchimento individuale e sociale, legami all'interno dei quartieri, punti di aggregazione popolare dove scambiarsi culture e tradizioni.
Una società civile  si assume le responsabilità di una convivenza libera senza delegare la sicurezza alle ronde, a gruppi che hanno la visione ostile verso l'immigrato.
 
In Germania gli stupri sono quasi del tutto spariti, la differenza è che  ci sono case di piacere a tutti i prezzi.
Questo ci fa capire che non serve inasprire le pene e perseguire per legge, serve dare la possibilità di avere un rapporto in ambienti protetti e puliti.
Un passo per tutelare, difendere, affrontare una parte del problema senza l'ingerenza dello Stato Vaticano o di un governo che vuole innescare attraverso  loro , il razzismo.
 
Sembra che la violenza sia proporzionale alla crescita della libertà della donna.
Leggi repressive e lesive della libertà portano a reazioni violente e quando le società, le famiglie e i legami diventano fragili, il controllo diventa violenza come segno di impotenza e frustrazione.
 
TORTURE - PESTAGGI - BULLISMO - VIOLENZE - SFREGI - VESSAZIONI - SEGREGAZIONI - SCHIAVISMO
 
IN UN EPOCA DOVE LA DIVERSITA' UMANA SI INTRECCIA SULLE STRADE DEL MONDO E NON SI E' CAPACI DI DONARE E VIVERE NELL'AMORE,  PROCREIAMO FIGLI DI UN RANCORE IMPOTENTE CHE SI MANIFESTA ATTRAVERSO CONDOTTE VIOLENTE.
 
ESISTE UN MOTIVO REALE PER CUI SI E' ARRIVATI A TUTTA QUESTA INTOLLERANZA?
 
C'è un governo che stà cercando di alimentare la rabbia e la violenza nell'anima della gente, siano nazionali che extracomunitari, i quali si portano dietro problematiche culturali, di educazione e formazione oltre che di religione e di idee che vanno rispettate per il loro essere persone vive, ed il rispetto deve essere reciproco.
Additarli d'essere diversi per dei meri pregiudizi, stà portando a un'involuzione culturale facendo ricordare periodi bui vissuti durante il ventennio e dopo lo stesso, la paura dello straniero con la caccia al rom e all'extracomunitario.
Un lavaggio cerebrale in aumento sulle masse attraverso tv spazzatura e  messaggi subliminali che alimentano il binomio: straniero=violento.
 
A CHI FA COMODO ?
Alimentare il razzismo per far credere di prendere soluzioni giuste tentando di togliere e modificare la libertà di opinione e di idee, per le quali siamo diventati una repubblica democratica con una costituzione che ci invidiano nel mondo.
Con i loro bei sorrisi di facciata e i sepolcri imbiancati, quali che sono loro, si fanno forti di creare una giustizia mentre è un'imposizione di potere che porterà rabbia, violenze e ribellione.
Le riforme stesse della scuola non solo emarginano, ma rendono difficili i rapporti di gestione familiare , educativa e culturale.
Si evidenzia un finto benessere da inseguire, lasciando solo spazio ai falsi buonismi e alla pietà nei confronti di chi cerca ospitalità , non capendo che tra di loro come tra di noi ,ci sono persone negative ma non per questo sono il loro simbolo.
 
GLI AIUTI MIGLIORI CHE UN GOVERNO POTREBBE FARE E DARE ,PER NOI E PER LORO, E' QUELLO DI SOSTENERE UNA POLITICA DI AIUTO SUL LORO TERRITORIO.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/viviLazio/trackback.php?msg=6611492

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
red5706
red5706 il 06/03/09 alle 15:42 via WEB
una regressione culturale in atto a opera dei governanti e di quei politici che lo permettono vista la mancanza di risposta data a ogni argomento toccato.....la coscienza dei pochi sarà l'unica cosa che reggerà a un regime oppressivo...i medici che non denunceranno ci saranno....ma le ronde saranno l'espressione della rabbia e delle frustrazioni come sempre è stato e come anche in altre categorie in cui c'è la possibilità di porre la propria forza..viene fatto..vedi corpi di polizia.carabinieri..e tutto quello che è una divisa...perchè dovrebbe essere diverso?..anzi...ci sarà la caccia allo straniero........classi separate già da piccoli....lavori sottopagati perchè sono poveracci.....ci saranno anche locali che non li accettaranno tra un pò ..cosa ci sarà di mglio che passare una serata con amici alla ricerca di qualcuno da picchiare?..ma già ora si fa..frutto di una cultura che ha abbandonato i valori e gli esempi di umanità ..dove ognuno pensa solo a se stesso...dove sei fico se freghi qualcun'altro...dove rubare è la normalità....ma è questo che vogliono..declassare il livello umano....e così anche le violenze sulle donne avranno ancor di più ragione d'essere....la libertà presa come scusante di una permessività che non ha giustificazioni....le già tartassate donne in balia di frustrati che sanno sentirsi forti e grandi solo umiliando un corpo...perchè è così che si annienta l'animo umano....nessuno ci difende..nessuno prende le difese..anzi ...processi in cui occorrono dichiarazioni della vittima che si deve difendere..che deve esporsi e rivivere l'accaduto per il piacere di alcuni che lo debbono sentire ripetersi...dando in pasto anche l'idea che la si possa far franca e magaro passare da poverino vittima di una società..mentre l'unica vittima viene dimenticata...e offesa dai verdetti...ma come e quando ci renderemo difensori delle vittime...come e quando prenderemo coscienza di dovere del rispetto per le vite umane?...permettere alle famiglie di seguire i figli..vuol dire rendere i salari con un potere d'acquisto tale da far rimanere in casa almeno mezza giornata un componente della famiglia stessa...dare la possibilità a chi è solo con un figlio di contare su una scuola partecipativa e collaborativa con strutture adeguate..con i mezzi adeguati ..alle medie i figli non hanno più tempo pieno...a quell'età possono stare tutto il giorno senza una guida o un punto di riferimento....negli spot si presenta una realtà ricca..dove trionfa il bello..la marca..un'apparenza che contraddistingue e rende grandi..FELICI...non si menziona il valore del lavoro..della costanza..del sacrificio...frutto di una vita semlice che regala la vera felicità..i messaggi che arrivano sono forvianti e deleteri per una crescita in cui tutto si può avere ..basta prenderlo..e così il bullismo..le violenze...le estorsioni....dobbiamo ritornare ad insegnare..a ricominciare a seguire i figli..a farli partecipare alle attività in comune...dobbiamo pretendere che i programmi non siano diseducativi...come il grande fratello..o l'isola dei famosi..o via discorrendo....che mostrare non è essere.....che avere non è essere felici....che possedere non è essere bravi......RISPETTO...CONDIVISIONE...TOLLERANZA...AMORE....ALLA BASE DELLE NOSTRE VITE CI DEVE ESSERE QUESTO.....la violenzava combattuta...con forza e decisione...una mano ferma...il male va estirpato dalla radice se no si rigenera...e così..partendo da questo governo che semina discordia e razzismo e incita alla violenza...arrivando ai programmi televisi..alle riviste...agli spot pubblicitari...ai canoni di moda che chiedono anoressiche....alla gente con la loro indifferenza e egoismo....a una giustizia troppo permessiva e con tempi e iter lunghissimi...allora coraggio...diamoci da fare...compattiamoci per ritornare a lottare per una vita migliore in ogni suo contenuto...Anna
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nicola_ongariJOMOUTHvalentinoduerolly_90ciao_ciao_2013ITALIANOinATTESAbeltrami.sandrofarfallalupoandreadallabarbabriga66lanzardasankara09claudia984francofoto2009november76