Alice Campello, la moglie di Morata minacciata di morte insieme ai figli dopo il gol del marito. La sua risposta

Quello che è accaduto dopo Italia-Spagna a Euro 2020 ad Alice Campello, la moglie italiana di Alvaro Morata sta monopolizzando il dibattito sui social. La compagna del calciatore spagnolo ha ricevuto minacce di morte e messaggi contro suo marito e i suoi figli sui social. Prontamente ne ha condivisi alcuni sulle stories di Instagram e poi ha replicato lasciando un messaggio forte e chiaro contro queste barbarie.

Alice.Campello.Morata.2019.combo.1400x840

Italia-Spagna, Alice Campello minacciata di morte
Il marito dell’influencer e imprenditrice Alice Campello è Alvaro Morata, il campione delle Furie Rosse che ieri ha segnato il gol del pareggio con l’Italia e che per uno strano scherzo del destino ha sbagliato il rigore decisivo. Alice è veneta e ha attirato l’odio di alcuni connazionali sui social. I messaggi inviati sono di questo tenore: «Non ti azzardare a postare foto del gol. Vengo a casa tua e ti brucio in diretta Instagram». E poi ancora insulti ed epiteti offensivi nei commenti ai suoi post.

Italia-Spagna, la replica di Alice Campello
«Sinceramente non sto soffrendo per nessuno di questi messaggi, davvero. Non penso nemmeno che sia un fattore di ‘italiani’ ma di ignoranza. Penso però che se fosse successo ad una ragazza più fragile sarebbe stato un problema. Ricordiamoci che è uno sport per unire non per sfogare le vostre frustrazioni. Spero davvero in un futuro si possano prendere provvedimenti seri per questo tipo di persone perché è vergognoso e inaccettabile».

Alice Campello, la moglie di Morata minacciata di morte insieme ai figli dopo il gol del marito. La sua rispostaultima modifica: 2021-07-07T18:19:10+02:00da manuela_man27

One thought on “Alice Campello, la moglie di Morata minacciata di morte insieme ai figli dopo il gol del marito. La sua risposta

  1. Pazzesco quello che sta succedendo alla famiglia Morata, da premettere Morata è un calciatore Spagnolo un professionista, non è il primo e nemmeno l’ultimo che giocando in Italia ci potrebbe fare gol con la sua Nazionale, arrivare a minacciare la famiglia e da incubo.
    Comunque penso che sia uno sfogo di qualche CAPRA CAPRA CAPRA.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.