Manuela Arcuri, il racconto delle molestie sul set: «Mi chiedevano di mostrare il seno»

Manuela Arcuri torna sul suo inizio di carriera con delle rivelazioni choc. «Qualcuno ci provava allungando le mani, toccandomi le gambe o chiedendomi di spogliarmi… erano dei depravati! Mi chiedevano ‘fai vedere il seno’».

Manuela-Arcuri

È l’inizio del lungo racconto di Manuela Arcuri sulle molestie di cui è stata vittima all’inizio della sua carriera. L’attrice ha svelato l’incubo vissuto quando ancora era una ragazzina su vari set, durante i provini e i colloqui con i registi. Nella lunga intervista rilasciata al Quotidiano Nazionale, Manuela racconta delle avance insistenti e delle richieste sessuali alle quali l’attrice non sapeva come reagire.

«Oggi gli tirerei uno schiaffone», racconta l’ex protagonista di Carabinieri: «In alcuni casting ti facevano le solite domande, come ti chiami, da dove vieni e poi dicevano: ‘Fai vedere il seno’. Erano dei depravati, ma dopo due o tre volte gli rispondevo: se non ci sono scene di nudo perché devo mostrare il seno?».

«Succede nel cinema come in altri posti di lavoro. Nel rapporto tra regista e attrice, il regista sente di avere il coltello dalla parte del manico».

Manuela Arcuri, il racconto delle molestie sul set: «Mi chiedevano di mostrare il seno»ultima modifica: 2021-09-28T18:55:44+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.