Melania Trump dona l’abito del “primo ballo”

Il vestito, progettato da Hervé Pierre, passerà alla storia degli Stati Uniti d’America

Insieme alla conferma sulla popolarità di Melania Trump rispetto al resto della famiglia presidenziale, è arrivato anche il riconoscimento del suo apporto alla storia americana: l’abito che la signora Trump ha indossato durante l’insediamento del marito, quindi il primo giorno in cui è ufficialmente diventata First Lady degli Stati Uniti d’America assume valore storico per il Paese ed è stato donato al National Museum of American History Smithsonian.

Una tradizione iniziata nel 1912, da Helen Taft, moglie del presidente William Howard Taft, che donò il proprio abito al Museo dando inizio a questa amatissima collezione. La mostra sugli abiti delle First Lady è infatti una delle piu’ popolari allo Smithsonian: nel 2016 ha avuto oltre quattro milioni di visitatori.
Alla cerimonia di presentazione Melania Trump era raggiante con un vestito della stessa tonalità di quello esposto, ma firmato Dolce & Gabbana. Al suo fianco lo stilista Hervé Pierre, che ha progettato l’abito assecondandone gusti e preferenze.

Si tratta di una creazione elegantissima in crepe in seta color vaniglia, con cinturino rosso in vita. Spalle scoperte e un accenno di increspatura sulla scollatura, che scende lateralmente fino all’orlo. Melania Trump lo indossò per il famoso ballo con il marito, durante la cerimonia di insediamento.
Il processo per la donazione inizia immediatamente dopo l’insediamento alla Casa Bianca. Il museo avanza richiesta dell’abito e fa realizzare un manichino che somigli fisicamente alla First Lady.

Melania Trump dona l’abito del “primo ballo”ultima modifica: 2017-10-23T19:20:59+02:00da sofia_sofia777

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.