Grande Fratello Vip, Stefano Sala: «Benedetta Mazza o Dasha? Ora ho deciso»

La confusione sentimentale di Stefano Sala, concorrente del Grande Fratello Vip, non è un mistero. Il modello ha una fidanzata fuori e un rapporto speciale dentro la casa. Si è avvicinato molto a Benedetta Mazza, sua coinquilina, al punto da mettere in crisi la sua relazione con Dasha Dereviankina. Durante il reality i due non hanno nascosto un certo feeling e l’attrazione reciproca è stata al centro del gossip di queste ultime settimane. Lontano da Benedetta, sembra però aver raggiunto una conclusione.

La separazione forzata ha portato il giovane papà a porsi delle domande e a temere la reazione della sua compagna. Sala è nel gruppo di persone finite nella caverna, mentre Benedetta è ancora nella casa. In un momento di sconforto ha confidato a Giulia Provvedi di aver paura di aver rovinato tutto. Il giovane immagina cosa stia facendo ora la modella, se lo sta seguendo, ma soprattutto cosa pensa delle attenzioni concesse a Benedetta.
«Per te è stato strano quello che è successo, perché comunque con lei andava tutto bene», gli dice la gemella delle Donatella.

«Sì io qui ho seguito il mio istinto e ho messo in dubbio il mio rapporto con lei. Poi nel momento di decidere mi sono detto se provo ancora amore come posso essere attratto da un’altra persona? Poi ho capito che per Benedetta provo solo un affetto intenso ma non è amore, per quanto darei la mia vita per lei. Comunque sono stato io che mi sono sbilanciato con lei», confessa Sala, sempre più convinto di aver capito chi sia la donna adatta a lui. Benedetta come reagirà a questo rifiuto? E Dasha lo perdonerà? Lui, intanto, aspetta segnali dall’esterno.

Grande Fratello Vip, Stefano Sala: «Benedetta Mazza o Dasha? Ora ho deciso»ultima modifica: 2018-11-21T23:15:09+01:00da sofia_sofia777

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.